Carrello
Carrello vuoto



Lo strumento urbanistico generale ed il centro storico (zona A)

La definizione di centro storico (zona A) coincide con il carattere storico riconosciuto all’agglomerato urbano. Tale definizione va tuttavia applicata in maniera non rigida, consentendo l’apprezzamento di tutti quegli edifici ed aree che, pur senza avere specifiche caratteristiche di pregio, hanno un valore ambientale e paesaggistico preminente.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA
anno:2017
pagine: 3590 in formato A4, equivalenti a 6103 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PIANIFICAZIONE --> ZONIZZAZIONE --> ZONA A

Per regola generale a tutela dei valori propri dei centri storici, e al loro principio conservativo cui è improntata la legislazione urbanistica, le previsioni di piano circa gli interventi edilizi in tali ambiti cittadini vanno interpretate come orientate alla conservazione, alla valorizzazione e al recupero dell'esistente, senza cioè comportare di massima aumenti di cubatura.

Con riguardo al centro storico, lo strumento urbanistico generale può limitare gli interventi edilizi che, per come progettati, alterino l'assetto urbanistico.

La definizione di centro storico, a norma dell'art. 2 del d.m. 2 aprile 1968, n. 1444, coincide con il carattere storico riconosciuto all'agglomerato urbano considerato.

Sono assimilate alle zone "A" quelle aree che, pur non collocate nel centro storico, hanno comunque un valore ambientale e paesaggistico preminente.

Nel caso dell'inserimento di un singolo edificio in zona A è ammesso il sindacato giurisdizionale sotto il profilo della congruità dell'istruttoria e dell'adeguatezza della motivazione, allo scopo... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ire un controllo, sia pure attenuato, sulla logicità delle soluzioni adottate e del sacrificio imposto al privato.

Per l'inserimento di un singolo edificio in zona A è richiesta specifica motivazione, volta ad evidenziare il valore storico-architettonico del bene ed a giustificare le oggettive limitazioni alla libera fruibilità del bene medesimo.

L'inserimento di un singolo immobile in zona A va congruamente motivato e passa per l'individuazione delle caratteristiche dell'immobile tali da consentirne la qualificazione come testimonianza di valore artistico, storico, architettonico e culturale, meritevole di essere salvaguardato nelle sue peculiarità edilizie ed architettoniche e quindi conservato nel tempo.

Il riconoscimento della valenza storico-artistica e architettonica di un immmobile si risolve in una valutazione tecnico-discrezionale, ma resta intatto il sindacato giurisdizionale sotto il profilo della congruità dell'istruttoria e dell'adeguatezza della motivazione, allo scopo di consentire un controllo sulla logicità delle soluzioni adottate e del sacrificio imposto al privato con l'assoggettamento alla disciplina più restrittiva.

... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...azione di una zona abitata come A implica, in via generale, che essa possieda quelle caratteristiche strutturali oggettive che sono il presupposto della sua normazione urbanistica come centro storico e che sono contenute nelle disposizioni regionali e nell'art. 2 d.m. 1° aprile 1968, n.1444.

La definizione di centro storico contenuta nell'art. 2 d.m. 1° aprile 1968, n. 1444 va applicata in maniera non rigida, consentendo l'apprezzamento di edifici che, pur senza avere specifiche caratteristiche di pregio, risultino comunque inseriti in contesti meritevoli di protezione.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI