Carrello
Carrello vuoto



Spese di esproprio recuperabili dagli assegnatari delle aree P.E.E.P.: gli interessi sul capitale e le spese legali

Tra le voci di costo per l’acquisizione recuperabili dagli assegnatari delle aree PEEP non possono essere inserite le spese legali sopportate dal Comune per il contenzioso legato alle scelte compiute dalla P.A., mentre vanno conteggiate le spese relative agli interessi sul capitale.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA
anno:2017
pagine: 3590 in formato A4, equivalenti a 6103 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> PEEP --> PRINCIPIO DEL PAREGGIO --> INTERESSI/SPESE LEGALI

In base al principio del "pareggio di bilancio", spetta al Comune il rimborso delle spese sostenute per l'acquisizione delle aree destinate alla realizzazione di alloggi di edilizia economica e popolare, giudizialmente determinate, a titolo di sorte capitale e di interessi legali.

Il principio del "pareggio di bilancio", inteso nel senso di escludere qualsivoglia accollo da parte dell'ente pubblico delle spese dell'espropriazione delle aree da destinare alla realizzazione di alloggi di edilizia economica e popolare, con conseguente inclusione, nella voce "costi di esproprio" anche delle spese legali, di registro e tecniche ulteriori rispetto agli oneri della soccombenza in ipotesi di opposizione alla stima, non si attaglia all'ipotesi in cui la ditta ancorché onerata pattiziamente dei costi della procedura ablativa, non sia stata messa in condizioni di svolgere le sue argomentazioni difensive in sede processuale.

Appare coerente con la ratio dell'art. 35 della legge n. 865/1971 porre a carico del concessionario assegnatario delle aree PEEP, gli oneri connessi alla presupposta operazione di esproprio, comprese... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...egali e tecniche, conseguenti alla contestazione in sede giudiziale della correttezza della quantificazione dell'indennità di espropri, le quali costituiscono una posta del complessivo costo di acquisizione sostenuto dal Comune. Tale esborso infatti non è dovuto ad un fatto illecito dell'ente.

Con riferimento alla norma imperativa dell'art. 35 L. n. 865 del 1971 sul principio di corrispondenza tra costo di espropriazione e prezzo della cessione, corretto è l'addebito alla Cooperativa assegnataria delle aree in diritto di superficie anche delle spese necessarie alla determinazione del prezzo di espropriazione (nella specie quelle processuali); ciò in quanto il "costo di acquisizione" dell'area non corrisponde ad "indennità di espropriazione", ma è un concetto più ampio, comprensivo di tutti gli esborsi effettuati e funzionali ad ottenere la proprietà del terreno destinato all'edilizia popolare a mezzo dei soggetti attuatori del PEEP oltre che delle eventuali necessarie opere di urbanizzazione primaria.

Tra le voci di costo per l'acquisizione recuperabili dagli assegnatari delle aree PEEP non possono essere inserite le spese legali sopportate dal Comune per il contenzioso, che... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... esclusivamente l'amministrazione in quanto parte (soccombente) dei giudizi e coinvolgono scelte processuali maturate esclusivamente in seno alla P.A. resistente.

Tra le voci di costo per l'acquisizione recuperabili dagli assegnatari delle aree PEEP sono legittimamente conteggiate le spese per interessi: questi, dovuti per legge, devono difatti seguire la stessa sorte del capitale, anche per quanto riguarda il principio di piena copertura della spesa sostenuta.

Tra le somme da recuperare dagli assegnatari delle aree incluse nel Peep vanno incluse le spese a titolo di difesa legale che l'Amministrazione abbia dovuto affrontare nel giudizio di opposizione alla stima qualora alcuna responsabilità processuale sia stata rilevata a suo carico per avere essa esercitato il diritto di difesa in giudizio in una situazione in cui la legislazione in materia non era chiara a causa di repentini mutamenti normativi.

Tra le somme da recuperare dagli assegnatari delle aree incluse nel Peep, in forza del principio della piena copertura della spesa, vanno inclusi anche gli interessi determinati in sede giudiziale, dovuti per legge; questi infatti devono seguire la stessa sorte del capitale non essendo tenuto il Comune, in pendenza di giudizio, ad... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...e somme superiori a quelle prescritte, per evitare che gli interessi stessi maturino.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI