Carrello
Carrello vuoto



Presupposti all'approvazione del piano di lottizzazione

L'approvazione del Piano di lottizzazione non è atto dovuto, anche quando il Piano medesimo risulti conforme al P.R.G., essendo l'approvazione medesima sempre espressione di potere discrezionale dell'Amministrazione.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA
anno:2017
pagine: 3590 in formato A4, equivalenti a 6103 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> PIANO DI LOTTIZZAZIONE --> PRESUPPOSTI

La necessità di preventiva presentazione di un piano attuativo si impone qualora si tratti di asservire per la prima volta all'edificazione, mediante la costruzione di uno o più fabbricati, aree non ancora urbanizzate che obiettivamente richiedano la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria e secondaria.

in presenza di un lotto intercluso o in altri casi analoghi in cui la zona risulti totalmente urbanizzata lo strumento urbanistico attuativo deve ritenersi superfluo e non più esigibile da parte dell'amministrazione comunale tenuta al rilascio del titolo edilizio.

L'esigenza di un piano di lottizzazione o di un piano particolareggiato, quale presupposto per il rilascio del permesso di costruire, si impone anche per garantire un armonico raccordo con il preesistente aggregato abitativo allo scopo di potenziare le opere di urbanizzazione già esistenti e, quindi, pure al più limitato fine di armonizzare aree già compromesse ed urbanizzate per le quali la relativa strumentazione urbanistica postuli la necessità di una pianificazione di dettaglio, anche laddove ricorra l'ipotesi ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...tercluso o di altre situazioni analoghe di pregressa completa urbanizzazione.

Il principio secondo cui nelle zone di espansione può prescindersi dalla previa presentazione di un piano particolareggiato o di lottizzazione qualora la zona sia completamente urbanizzata, viene meno nel caso in cui sussista una specifica previsione della strumentazione urbanistica che imponga l'assolvimento di tale onere prima di avviare l'attività edilizia.

In generale l'attività lottizzatoria può dirsi configurata attraverso qualsiasi utilizzazione del suolo che, indipendentemente dalla entità del frazionamento fondiario e dal numero dei proprietari, preveda la realizzazione contemporanea o successiva di una pluralità di edifici a scopo residenziale, turistico o industriale, che postulino l'attuazione di opere di urbanizzazione primaria o secondaria, occorrenti per le necessità dell'insediamento; ciò in presenza di un intervento sul territorio tale da comportare una nuova definizione dell'assetto preesistente in zona non urbanizzata o non sufficientemente urbanizzata, per cui esiste la necessità di attuare le previsioni dello strumento urbanistico generale attraverso la red... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... stipula di una convenzione lottizzatoria adeguata alle caratteristiche dell'intervento di nuova realizzazione; e ciò allorquando detto intervento non potrebbe essere in nessun caso realizzato, poiché, per le sue connotazioni oggettive, si pone in contrasto con previsioni di zonizzazione e/o localizzazione dello strumento generale di pianificazione, che non possono essere modificati da piani urbanistici attuativi.

Non è configurabile la lottizzazione nell'ipotesi di costruzioni eseguite all'interno di una zona già completamente dotata di opere di urbanizzazione, sicché, per effetto della costruzione, non sorga la necessità di eseguirne altre, mentre se aree di notevole estensione non comprese in un centro abitato, anche se fornite di alcune opere di urbanizzazione, siano divise in lotti a scopo di sfruttamento edilizio, la lottizzazione ricorre essendo facilmente prevedibile un sensibile incremento degli abitanti nelle zone stesse.

L'incompletezza delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria non permette di qualificare la zona interessata come quartiere stabilizzato e completo e, pertanto, ai fini dell'edificazione, è necessaria l'approvazione di un previo piano di lottizzazione.
... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...sigenza di un piano di lottizzazione, laddove richiesto dagli strumenti urbanistici come presupposto per il rilascio del titolo edilizio, corrisponde ad una funzione propria, che rileva anche al fine di un armonico raccordo con il preesistente aggregato abitativo, allo scopo di potenziare le opere di urbanizzazione già esistenti e, quindi, anche alla più limitata funzione di armonizzare aree già compromesse ed urbanizzate, che richiedono una necessaria pianificazione della maglia urbanistica, e perciò anche in caso di lotto intercluso o di altri casi analoghi di zona già edificata e urbanizzata.

L'approvazione del Piano di lottizzazione non è atto dovuto, ancorché il Piano medesimo risulti conforme al Piano regolatore generale, essendo l'approvazione medesima sempre espressione di potere discrezionale dell'organo deputato a valutare l'opportunità di dare attuazione alle previsioni dello strumento urbanistico generale: ciò in quanto tra quest'ultimo e i suoi strumenti attuativi sussiste un rapporto di necessaria compatibilità, ma non di formale coincidenza.

Qualora lo strumento urbanistico generale rimetta all'amministrazione la determinazione dei casi in cu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...no di lottizzazione convenzionata è necessario, è legittima la scelta di subordinare la realizzazione del complesso edilizio alla previa redazione dello strumento attuativo in caso di ampia superficie (nella specie 5478 mq) priva di qualsivoglia opera di urbanizzazione.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI