Carrello
Carrello vuoto



Revoca e indennizzo


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA nel governo del territorio
anno:2018
pagine: 1174 in formato A4, equivalenti a 1996 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 30,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


La mancata previsione nel provvedimento di revoca di un precedente atto dell'indennizzo previsto dall'art. 21 quinquies della legge n. 241 del 1990 non esplica di per sé effetto viziante restando il privato legittimato ad azionare la pretesa indennitaria con onere di provare estremi e presupposti della lamentata perdita patrimoniale.

L'obbligo dell'amministrazione di indennizzare i pregiudizi provocati dalla revoca di cui all'art. 21 quinquies della Legge n. 241/1990 concerne esclusivamente i provvedimenti ad efficacia durevole e non, invece, gli atti a effetti instabili e interinali.

L'art. 21 quinquies L. n.241/1990, ove prevede l'indennizzo a compensazione del sacrificio dell'affidamento incolpevole del privato al preminente interesse pubblico alla rimozione dell'atto, presuppone in capo all'interessato la sussistenza di un pregiudizio derivante dall'effetto della revoca del provvedimento.

Al privato non è dovuto alcun indennizzo ex art. 21-quinquies l. 241/1990 laddove risulti che il bene pubblico affidato con la determinazione oggetto di revoca non gli sia mai stata precedentemente consegnata.

In seguito alla revoca di una concessione demaniale, nulla esclude che il privato possa fare separata richies... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...orso delle spese sostenute, comprovandole con idonea documentazione contabile, amministrativa e fiscale.

La possibilità di un indennizzo a seguito di revoca della concessione di spazi pubblici, anche se riconosciuta dell'art. 21 quinquies della citata legge n. 241 del 1990, è esclusa dall'art. 27 del codice della strada.

L'indennizzo di cui all'art. 21-quinquies legge 241/1990 - a prescindere dalla sua qualificazione come rimedio per un danno giusto o come specificazione della fattispecie di responsabilità per un danno ingiusto ex art. 2043 c.c. - presuppone pur sempre l'esistenza di un danno concreto ed attuale in capo al destinatario del provvedimento.

La mancata liquidazione dell'indennizzo unitamente alla disposta revoca non costituisce un vizio dell'atto di autotutela, ma consente al privato di agire per ottenere l'indennizzo.

L'art. 21 quinquies, l. n. 241 del 1990 impone alla P.A. di adottare l'atto di revoca prevedendo un congruo indennizzo per il pregiudizio economico che ne deriva a carico del destinatario dell'atto, e ciò a prescindere dalla legittimità intrinseca del provvedimento, ed anche indipendentemente da ogni concreto profilo di violazione dei canoni comportamentali ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...zza, buona fede e di tutela dell'affidamento.

L'indennizzo dovuto in seguito al provvedimento di revoca va circoscritto al danno emergente, come espressamente stabilito nel comma 1 bis dall'art. 21 quinquies l. 8 agosto 1990 n. 241.

Nell'indennizzo dovuto per la revoca di concessione di suolo pubblico vanno considerati gli esborsi sostenuti al fine di apprestare gli arredi per lo sfruttamento commerciale dell'area, ma va considerato altresì se la stessa attezzatura potrà essere utilizzata altrove, dovendosi in questo caso ridurre equitativamente l'ammontare dell'indennizzo.

La mancata corresponsione dell'indennizzo non rende illegittima la revoca, determinando semplicemente il diritto di chiedere la condanna della p.a. al pagamento dell'indennizzo stesso.

Con la locuzione "rapporti negoziali", prevista dall'art. 21 quinquies in tema di revoca, si intende far riferimento sia a eventuali contratti che accedono al provvedimento revocato (secondo lo schema classico, quando oggetto di revoca sia, come nella specie, una concessione) sia a eventuali contratti che sono dipendenti dalla situazione giuridica soggettiva assicurata dal provvedimento revocato (ipotesi in cui il concessionario abbia stipulato con sogget... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ntratti che presuppongono l'esercizio del diritto costituito dal provvedimento amministrativo revocato).

L'Amministrazione, sul piano sostanziale, deve parametrare l'indennizzo da revoca dell'atto amministrativo al solo danno emergente e non anche al lucro cessante, tenendo in debito conto l'eventuale conoscibilità da parte dell'interessato della contrarietà dell'atto amministrativo oggetto di revoca all'interesse pubblico.

Il diritto all'indennizzo, scaturente da un provvedimento di revoca di un atto ad efficacia durevole ed incidente su rapporti negoziali, non presuppone la illegittimità del provvedimento amministrativo di revoca, ma il solo verificarsi della revoca per legittime ragioni di pubblico interesse.

L'assenza della previsione dell'indennizzo nel provvedimento di revoca non costituisce un vizio della volontà dell'Amministrazione.

Nel caso della revoca, a fronte della rivalutazione dell'interesse pubblico prevalente sottesa al provvedimento in autotutela, l'interesse privato è sempre recessivo ma, nel contempo, necessariamente ristorabile mediante l'indennizzo su cui riversare la protezione dell'affidamento riposto dall'interessato nella stabilità dell'atto ritirato.<... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] .../>

 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI