Carrello
Carrello vuoto



Opere ed interventi edilizi: valutazione unitaria

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve necessariamente effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:OPERE EDILIZIE E TITOLO EDILIZIO
anno:2018
pagine: 6201 in formato A4, equivalenti a 10542 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 50,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


OPERE ED INTERVENTI --> VALUTAZIONE UNITARIA

Il regime dei titoli abilitativi edilizi non può essere eluso attraverso la suddivisione dell'attività edificatoria finale nelle singole opere che concorrono a realizzarla, facendo leva sul fatto che le stesse sono astrattamente suscettibili di forme di controllo preventivo più limitate, in ragione della loro più modesta incisività sull'assetto territoriale. Per contro, l'opera deve essere sempre considerata unitariamente nel suo complesso, senza che sia consentito scindere e considerare separatamente i suoi singoli componenti.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve comunque operarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

In sede di valutazione di un'operazione edilizia consistente in una pluralità di interventi occorre effettuare una valutazione globale, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere il nesso funzionale che li lega e, in definitiva, l'effettiva portata dell'operazione.

Il regime dei titoli abilitativi... [Omissis - La versione integrale � presente nel prodotto - Omissis] ...n può essere eluso attraverso la suddivisione dell'attività edificatoria finale nelle singole opere che concorrono a realizzarla, astrattamente suscettibili di forme di controllo preventivo più limitate per la loro più modesta incisività sull'assetto territoriale. L'opera deve essere infatti considerata unitariamente nel suo complesso, senza che sia consentito scindere e considerare separatamente i suoi singoli componenti e ciò ancor più nel caso di interventi su preesistente opera abusiva.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve effettuarsene una valutazione globale atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione ovvero di scomporla in distinte fasi, cosicché possano individuarsi interventi soggetti ad autorizzazione ed altri soggetti a permesso di costruire, ma va valutata nella sua unitarietà e risulta soggetta al regime concessorio.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'eff... [Omissis - La versione integrale � presente nel prodotto - Omissis] ...ata dell'operazione.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere, deve effettuarsene una valutazione globale atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi, in modo da individuarne alcuni soggetti ad autorizzazione ed altri a concessione, non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

La visione di insieme rappresenta una condizione necessaria e irrinunciabile per la corretta stima dell'impatto delle opere edilizie sul territorio. Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve infatti effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

L'amministrazione, nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere, deve effettuare una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere deve necessariamente effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazio... [Omissis - La versione integrale � presente nel prodotto - Omissis] ...ca dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere, pur scomponendolo in distinte fasi, cosicché possano individuarsi interventi soggetti ad autorizzazione ed altri soggetti a concessione, deve effettuarsene una valutazione globale atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

In presenza di una pluralità di interventi abusivi, l'amministrazione può qualificarli nel loro complesso per cui, in presenza di un abuso di notevoli dimensioni, composto da diverse opere, l'una funzionale all'altra, si è in realtà in presenza di un'unica attività di trasformazione edilizia od urbanistica per la quale è necessaria la concessione edilizia, senza possibilità di scomporre una parte per sostenerne l'assoggettabilità a d.i.a.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere, deve necessariamente effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata del... [Omissis - La versione integrale � presente nel prodotto - Omissis] ...e.

In presenza di un abuso di notevoli dimensioni, composto da diverse opere l'una funzionale all'altra, si è in presenza di un'unica attività di trasformazione urbanistica, per la quale è necessaria la concessione edilizia, senza possibilità di scomporre una parte per sostenerne l'assoggettabilità a d.i.a.

Nel vagliare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere, non è consentito scomporlo in distinte fasi, cosicché possano individuarsi interventi soggetti ad autorizzazione ed altri soggetti a concessione, ma va valutato nella sua unitarietà e risulta soggetto al regime concessorio.

Nel valutare un intervento edilizio consistente in una pluralità di opere, deve effettuarsi una valutazione globale delle stesse, atteso che la considerazione atomistica dei singoli interventi non consente di comprendere l'effettiva portata dell'operazione.

Ai sensi dell'art. 3, co. 1, lett. d) D.P.R. 380/2001, per stabilire la natura e l'entità delle opere è necessaria una valutazione globale di esse.


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI