Carrello
Carrello vuoto



Il decreto di occupazione art. 22 bis dpr 327/2001 e la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:OCCUPAZIONE LEGITTIMA DI BENI PRIVATI PER PUBBLICA UTILITÀ
anno:2018
pagine: 1271 in formato A4, equivalenti a 2161 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 35,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


OCCUPAZIONE --> DECRETO MOTIVATO ART. 22 BIS DPR 327/2001 --> CONDIZIONI --> DICHIARAZIONE DI INDIFFERIBILITÀ ED URGENZA

In presenza dei presupposti procedimentali prescritti dall'art. 22 bis, t.u. 8 giugno 2001 n. 327, per l'emanazione dell'ordinanza di occupazione d'urgenza, e cioè il vincolo preordinato all'esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità, l'Amministrazione ben può immettersi nel possesso dell'area in esecuzione della suddetta ordinanza, per realizzare le opere per le quali vi era stata l'approvazione del progetto e lo stanziamento delle relative risorse, atteso che nel sistema del testo unico è diventata irrilevante una specifica dichiarazione d'indifferibilità ed urgenza, rilevante nel precedente sistema per ragioni storiche, ma di per sé già sussistente in re ipsa.

Nel sistema del testo unico espropri, ai fini dell'occupazione d'urgenza, è divenuta irrilevante una specifica dichiarazione di indifferibilità ed urgenza, rilevante nel precedente sistema per ragioni storiche, ma di per sé sussistente in re ipsa.

Nel sistema del testo unico (DPR 327/2001) è divenuta irrilevante una specifica dichiarazione di indifferibilit&ag... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...genza, rilevante nel precedente sistema per ragioni storiche, ma di per sé sussistente in re ipsa.

Nel sistema del DPR 327/2001 ai fini dell'occupazione, è divenuta irrilevante una specifica dichiarazione d'indifferibilità ed urgenza.

Nel sistema del DPR 327/2001 è divenuta irrilevante, ai fini dell'adozione del provvedimento di occupazione ex art. 22 bis, una specifica dichiarazione di indifferibilità ed urgenza rilevante nel precedente sistema per ragioni storiche, ma di per sé sussistente in re ipsa.

Nel regime di cui al DPR 327/2001, quando un atto dichiara (anche implicitamente) la pubblica utilità, per procedere all'occupazione non è assolutamente richiesta la dichiarazione di indifferibilità ed urgenza, che è un' evenienza autonoma e successiva.

Nel sistema del DPR 327/2001 è divenuta irrilevante una specifica dichiarazione di indifferibilità ed urgenza ai fini dell'occupazione.

Il solo fatto che la legge attribuisca al progetto (nel caso di specie programma costruttivo di edilizia residenziale pubblica), il valore di dichiarazione di pubblica utilità nonché di indifferibilità e urgenza non pu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...er ciò solo, comportare la necessaria applicazione dell'art. 22 bis DPR 327/2001.

Nel regime di cui al DPR 327/2001, la dichiarazione di urgenza ed indifferibilità (implicita nell'approvazione di progetti di opere pubbliche, ai sensi della L. n. 1/1978) che si aggiungeva a quella di pubblica utilità, quale presupposto per l'emanazione del decreto di occupazione, ha perso ogni rilevanza e non è più disciplinata.

Nel regime di cui al DPR 327/2001, per procedere all'occupazione non è assolutamente richiesta la dichiarazione di indifferibilità ed urgenza; ne consegue il venir meno di ogni nesso di presupposizione fra l'atto che dichiara la pubblica utilità e quello con cui viene disposta l'occupazione e la necessità che quest'ultimo rechi adeguata motivazione sulle (qualificate) ragioni di urgenza atte a giustificare la deroga all'ordinaria procedura espropriativa.

A differenza di quanto avveniva nel sistema normativo, quale risultante dalle leggi n. 865 del 1971 e n. 1 del 1978, con l'entrata in vigore del D.P.R. n. 327/2001 e del D.L. vo n. 302 del 2002, con il quale è stato reintrodotto nell'ordinamento l'istituto della occupazione d'urgenza preordinata all'espro... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...chiarazione (implicita) di urgenza ed indifferibilità che si aggiungeva a quella di pubblica utilità, quale presupposto per l'emanazione del decreto di occupazione, ha perso ogni rilevanza e non è più disciplinata.

OCCUPAZIONE --> DECRETO MOTIVATO ART. 22 BIS DPR 327/2001 --> CONDIZIONI --> DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ

E' illegittimo il decreto di occupazione qualora sia venuta meno la dichiarazione di pubblica utilità connessa all'illegittima approvazione del progetto definitivo.

L'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con la decisione n. 6 del 1986, ha delineato i rapporti tra il provvedimento di dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza dell'opera ed il decreto di occupazione d'urgenza, evidenziando il rapporto di consequenzialità tra i provvedimenti, i quali tuttavia conservano una autonomia procedimentale e funzionale. I principi da essa enunciati sono ancora attuali, pur se il testo unico sugli espropri – all'art. 22 bis - ha previsto che il decreto d'occupazione d'urgenza può essere emanato dopo che è stata disposta la dichiarazione di pubblica utilità in quanto tale (non occorrendo anche una formale ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...iarazione d'indifferibilità ed urgenza).

L'esperimento della procedura di cui all'art. 22-bis d.p.r. n. 327/2001 presuppone l'esistenza di un vincolo espropriativo e di una efficace dichiarazione di pubblica utilità; presupposto, quest'ultimo, non sussistente, ex art. 12.3 TU, in ipotesi di difetto di una rituale apposizione del vincolo preordinato all'esproprio.

L'art. 22-bis DPR 327/2001 prevede che la dichiarazione di pubblica utilità costituisca l'unico indispensabile presupposto affinché sia disposta l'occupazione d'urgenza, rimettendo alla valutazione dell'autorità espropriante la determinazione di disporre l'occupazione (con l'assunzione dei relativi oneri economici), al fine di agevolare la redazione del progetto definitivo, di avere la disponibilità materiale delle aree già al momento della indizione dei bandi delle gare d'appalto, ecc.

Illegittimo è il provvedimento con cui è disposta l'occupazione d'urgenza non preceduto dall'approvazione del progetto definitivo comportante, ex art. 12 comma 1 lett. a DPR 327/2001, dichiarazione di pubblica utilità.

In seguito all'entrata in vigore dell'art. 22 bis, d.P.R. n. 327 del 2001, l'ordinanza di o... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...d'urgenza riguarda una fase puramente attuativa di quella riguardante la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e urgenza dei lavori, con la conseguenza che, ai fini della motivazione dell'ordinanza di occupazione, è sufficiente che questa si limiti a richiamare espressamente tale dichiarazione, che ne costituisce l'unico presupposto e che consenta di rilevare l'urgenza della realizzazione delle opere previste nella dichiarazione di pubblica utilità.

L'art. 22-bis DPR 327/2001 prevede che la dichiarazione di pubblica utilità costituisca l'unico indispensabile presupposto affinché sia disposta l'occupazione d'urgenza, rimettendo alla valutazione della autorità espropriante la determinazione di disporre l'occupazione (con l'assunzione dei relativi oneri economici), al fine di agevolare la redazione del progetto definitivo, di avere la disponibilità materiale delle aree già al momento della indizione dei bandi delle gare d'appalto, ecc.

L'art. 22 bis DPR 327/2001 prevede che la dichiarazione di pubblica utilità costituisca l'unico indispensabile presupposto affinché sia disposta l'occupazione d'urgenza.

Anche nel sistema di cui all'art. 22 bis DPR 32... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...siste un collegamento funzionale tra le figure ablatorie dell'occupazione preliminare e dell'espropriazione, nonché tra di esse e la dichiarazione di p.u. che ne costituisce il necessario presupposto legittimante.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI