Carrello
Carrello vuoto



Legittimazione ad agire avverso gli atti relativi alla fascia di rispetto cimiteriale


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:RICORSI, IMPUGNAZIONI, DOMANDE GIUDIZIALI
anno:2016
pagine: 3048 in formato A4, equivalenti a 5182 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Sintesi: Il ricorso avverso gli atti che inseriscono all'interno della fascia di rispetto cimiteriale un'area di cui il ricorrente si afferma proprietario è inammissibile se questi, di fronte all'eccezione del resistente, non comprovi la sua legittimazione e dunque l'effettiva proprietà dell'area.

Estratto: «L'eccezione di inammissibilità del ricorso per carenza di legittimazione ad agire, formulata dalla difesa dell'amministrazione resistente, è fondata.Invero, se l'interesse a ricorrere trova il suo fondamento nella titolarità del diritto di proprietà su di un bene, è inammissibile il ricorso qualora la parte, di fronte all'eccezione del resistente, non abbia comprovato la sua legittimazione, dando prova di essere proprietario del terreno inciso dall'atto impugnato, non essendo sufficiente la mera allegazione della parte o del suo procuratore di detta titolarità, qualora questa non trovi riscontro anche negli atti di causa e nella documentazione acquisita (Cons. Stato, sez. IV, 7 novembre 2002, n. 6096).Nel caso di specie, i ricorrenti si sono affermati proprietari di alcune aree - contraddistinte al catasto al foglio 2, mappali 22, 463, 304; foglio 2, mappa... [Omissis - La versione integrale é presente nel prodotto - Omissis] ...io 5, mappale 31, 32, 217; foglio 2, mappali 558, 560; foglio 2, mappali 48, 49, 126, 50, 90; foglio 2, mappali 89, 173; foglio 5, mappali 34, 206; foglio 2, mappale 52 - che, a seguito della nuova collocazione del cimitero, sarebbero poste all'interno della fascia di rispetto cimiteriale, senza però fornire la prova dei titoli di proprietà.Né possono essere validamente invocati i poteri istruttori del giudice o la potestà dell'amministrazione di effettuare le necessarie verifiche catastali: la proprietà delle aree in questione è un elemento che attiene alla piena disponibilità dei ricorrenti e, quindi, il relativo onere della prova è integralmente a loro carico, così come previsto all'art. 64, c. 1 cod.proc.amm. Per le ragioni esposte il ricorso è dunque inammissibile.»



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI