Carrello
Carrello vuoto



Abusi edilizi nelle opere pubbliche


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DEGLI ABUSI DEMANIALI
anno:2018
pagine: 1121 in formato A4, equivalenti a 1906 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 30,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


ABUSI EDILIZI --> INTERVENTI ABUSIVI, CASISTICA --> OPERA PUBBLICA

E' illegittima l'ordinanza di demolizione di un'opera che l'Autorità comunale ritiene illegittima senza tenere conto del fatto che essa ha costituito oggetto del particolare procedimento previsto dall'art. 2, d.P.R. n. 383/1994 ed ha ottenuto l'accertamento della conformità alle prescrizioni delle norme e dei piani urbanistici ed edilizi, secondo il procedimento previsto per le opere insistenti su aree del demanio statale da eseguirsi da parte degli enti competenti.

Se manca il provvedimento finale a conclusione della conferenza di servizi ex art. 14 ter, legge n. 241/1990, giusta quanto prevede l'art. 3, d.P.R. n. 383, è irrilevante che si tratti di opere risalenti nel tempo, ovvero che queste siano spesso utilizzate anche per soddisfare gli interessi istituzionali e di rappresentanza del Ministero degli affari esteri.

Quando il soggetto incaricato della realizzazione di un'opera pubblica comunale commette un abuso edilizio in corso d'opera, la fattispecie, per il Comune committente, ha due diversi livelli di rilevanza: da un lato, si assiste a una violazione del contratto di appalto, fattispecie sanzionabile con gli strumenti contrattuali co... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...dall'altro, si evidenzia una violazione della disciplina urbanistica, che importa l'attivazione dei poteri pubblici di controllo.

Il fatto che l'opera pubblica possa essere realizzata anche senza titolo edilizio non significa che il Comune non possa sanzionarla ai sensi del D.P.R. n. 380/2001 qualora sia stata realizzata in difformità dal progetto e dalla normativa urbanistica.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI