Carrello
Carrello vuoto



Impugnazione dell'immissione in possesso


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:OCCUPAZIONE LEGITTIMA DI BENI PRIVATI PER PUBBLICA UTILITÀ
anno:2018
pagine: 1271 in formato A4, equivalenti a 2161 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 35,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Avviso e verbale di immissione in possesso non hanno carattere provvedimentale e non sono impugnabili.

Lo stato di consistenza, oltre che ad avere un carattere meramente attuativo del decreto di occupazione, ha la valenza di un mero accertamento fattuale e non è espressiva di una volontà provvedimentale amministrativa, non risultando perciò censurabile per vizi di legittimità.

Il preavviso di immissione in possesso non è atto avente natura provvedimentale; lo stesso pertanto non è impugnabile.

Il verbale di immissione nel possesso non risulta atto idoneo a ledere posizioni soggettive di interesse legittimo; il medesimo svolge una funzione meramente esecutiva e, non esternando alcuna volontà dell' Amministrazione, non è idoneo a ledere posizioni soggettive di interesse legittimo, per cui non è suscettibile di impugnazione in sede giurisdizionale amministrativa.

L'avviso della data di svolgimento delle operazioni di immissione in possesso e di redazione dello stato di consistenza, non ha natura provvedimentale e non è in grado di incidere nella sfera giuridica del privato. Non è quindi atto impugnabile.

gli avvisi d'immissione ne... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ed i verbali dello stato di consistenza non hanno natura provvedimentale e, come tali, non sono di per se stessi lesivi, svolgendo una funzione meramente "procedimentale", che li sottrae ad una diretta tutela impugnatoria.

L'impugnazione dell'avviso di immissione in possesso e della redazione dello stato di consistenza è inammissibile, in ragione della natura non provvedimentale della predetta nota e del fatto che tutte le censure prospettate in ricorso si riferiscono agli altri provvedimenti ad essa presupposti.

E' inammissibile l'impugnazione diretta nei confronti dell'avviso di immissione in possesso e del verbale di occupazione.

L'avviso di immissione in possesso non è impugnabile.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO/STATO DI CONSISTENZA --> AVVISO

L'avviso per l'immissione in possesso è atto sprovvisto del connotato della diretta ed immediata lesività; inammissibile pertanto la relativa impugnazione.

L'avviso di immissione in possesso è autonomamente impugnabile in quanto avente natura provvedimentale; esso costituisce l'atto presupposto dell'attività ricognitiva prevista per l'esatta individuazione, qualificazione e ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ione dei beni da occupare ed è finalizzato ad assicurare l'adeguato intervento degli interessati alla data ed all'ora stabilite per le suddette operazioni.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO/STATO DI CONSISTENZA --> VERBALE

I verbali di accertamento dello stato di consistenza sono atti endoprocedimentali ricognitivi, privi di propria valenza lesiva, mentre i verbali d'immissione in possesso descrivono un'operazione meramente esecutiva del presupposto decreto di occupazione, dal quale soltanto può discendere la lesione dell'interesse azionato.

Il verbale d'immissione in possesso non è provvedimento in grado di incidere nella sfera giuridica dell'interessato, essendo esso un atto meramente esecutivo del decreto di esproprio.

I verbali di accertamento dello stato di consistenza dei beni da occupare e di immissione in possesso sono atti non direttamente lesivi, perché descrittivi di operazioni materiali meramente esecutive del decreto di occupazione dal quale soltanto deriva il pregiudizio; ne consegue l'inammissibilità del gravame diretto nei confronti di tali atti.

Il verbale di immissione nel possesso svolge una funzione meramente esecutiva ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...rnando alcuna volontà dell' Amministrazione, non è idoneo a ledere posizioni soggettive di interesse legittimo, per cui non è suscettibile di impugnazione in sede giurisdizionale amministrativa.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI