Carrello
Carrello vuoto



Il contraddittorio nel procedimento espropriativo per pubblica utilità


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - comunicazioni, osservazioni, controdeduzioni e contraddittorio
anno:2018
pagine: 2232 in formato A4, equivalenti a 3794 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 40,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PROCEDURA --> CONTRADDITTORIO, GIUSTO PROCEDIMENTO --> PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO

La totale pretermissione della valutazione degli interessi di un soggetto esponenziale di istanze pubbliche, nel contesto di un procedimento ablatorio, nel quale l'amministrazione procedente non abbia conto, anche replicando alle osservazioni dei partecipanti alla procedura, degli argomenti che la inducono a determinarsi in un certo modo, vizia la procedura.

In materia di procedimento finalizzato all'espropriazione per pubblica utilità non vengono in considerazione le (generiche) garanzie partecipative al procedimento amministrativo sancite dagli articoli 7 e seguenti della Legge n. 241/1990, bensì quelle contemplate specificamente dagli artt. 11 e 16 del D.P.R. 8 Giugno 2001 n. 327 e ss.mm.

Le espresse disposizioni di cui agli artt. 11 e 16 comma 4 DPR 327/2001 congiurano nel fare ritenere l'obbligo di preventiva comunicazione di avvio del procedimento assolutamente cogente ed inderogabile in armonia con i principi affermati dalla Cedu.

Le disposizioni di cui al D.P.R. 8-6-2001 n. 327, artt. 11 e 16 congiurano nel fare ritenere l'obbligo di comunicazione di avvio del procedimento assolutamente cogente ed inderogabile i... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...on i principi affermati dalla Cedu e ben recepiti a più riprese dal Consiglio di Stato.

Il procedimento di espropriazione per pubblica utilità costituisce uno dei migliori terreni di verifica della tenuta e dello stato di salute degli istituti partecipativi previsti dal legislatore nazionale, non solo nell'ambito di una normativa di carattere generale quale può e deve considerarsi, a giusta ragione, la legge 241 del 1990, ma come ulteriormente potenziati dalla specifica disciplina di settore.

La partecipazione del privato al procedimento espropriativo costituisce momento culminante della dialettica procedimentale e, attraverso di essa, si realizza il principio della democrazia procedimentale.

PROCEDURA --> CONTRADDITTORIO, GIUSTO PROCEDIMENTO --> PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO --> ATTIVITÀ PRELIMINARE

Il fatto che l'espropriando abbia chiesto di essere informato dell'imminente procedura espropriativa, non vale certamente ad imporre ai soggetti esproprianti un obbligo di informativa relativamente agli atti propedeutici all'esproprio, ma esprime soltanto l'interesse dell'espropriando a partecipare attivamente alla procedura ablatoria nei limiti e con le modalità previsti dalla legg... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...urgere a diritto in capo all'espropriando: e ciò proprio perché prima dell'apposizione del vincolo espropriativo, non esiste procedura espropriativa, ma attività meramente preliminare priva di contenuto giuridicamente determinato.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI