Carrello
Carrello vuoto



La controversia promossa per la nomina del collegio dei tecnici è di giurisdizione del G.A.


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:GIURISDIZIONE E COMPETENZA GIURISDIZIONALE nell’ambito del governo del territorio
anno:2016
pagine: 3023 in formato A4, equivalenti a 5139 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Sintesi: In merito alla controversia promossa per silenzio inadempimento ad istanza formulata dal privato ai sensi dell’art. 21 d.p.r. 327/2001 diretta a richiedere la nomina dei tecnici ivi previsti, deve riconoscersi la giurisdizione del giudice amministrativo, perché la procedura di cui al citato art. 21 del DPR 327/2001 ha ad oggetto la disciplina di una fase di accertamento endo-amministrativo, partecipato e peritale, dell'indennità di esproprio; pertanto essa è finalizzata a determinare un requisito del provvedimento finale, ossia del decreto di esproprio e quindi ha una chiara valenza partecipativa.

Estratto: «Il ricorso – volto a censurare il diniego in epigrafe indicato rispetto alla richiesta di parte ricorrente di procedersi alla nomina dei due tecnici di cui all'art. 21 DPR 327/2001, a seguito di mancata accettazione dell'indennità provvisoria e di comunicazione del proprio tecnico – è fondato e a accolto per le ragioni che seguono.Ritiene il Collegio di aderire all’indirizzo pretorio (T.A.R. Sicilia Catania, sez. I, 15 febbraio 2007, n. 281), richiamato da parte ricorrente, alla cui stregua, nella materia de qua sussiste sia la giurisdizione del giudice amministrativo (perché la procedura di cui... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...art. 21 del DPR 327/2001 ha ad oggetto la disciplina di una fase di accertamento endo-amministrativo, partecipato e peritale, dell'indennità di esproprio; pertanto essa è finalizzata a determinare un requisito del provvedimento finale, ossia del decreto di esproprio e quindi ha una chiara valenza partecipativa);»



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI