Carrello
Carrello vuoto



Quale giurisdizione per le controversie sulla concessione di alloggi di servizio?


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:GIURISDIZIONE E COMPETENZA GIURISDIZIONALE nell’ambito del governo del territorio
anno:2016
pagine: 3023 in formato A4, equivalenti a 5139 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Sintesi: Tutte le controversie che scaturiscono dalla concessione di alloggi di servizio debbono essere conosciute dal giudice che ha la giurisdizione in materia di rapporto di lavoro.

Estratto: «Ciò premesso, il Collegio ritiene opportuno preliminarmente precisare, quanto alla giurisdizione, di condividere la tesi prospettata da parte ricorrente (peraltro non confutata dalla difesa erariale), la quale, nel caso specifico, afferma la sussistenza della giurisdizione del giudice amministrativo.Va invero osservato che la concessione degli alloggi di servizio agli interessati costituisce una prestazione che si innesta nell’ambito del rapporto di pubblico impiego che intercorre fra questi e l’Amministrazione di appartenenza. Il rapporto concessorio così instaurato è dunque funzionalmente collegato al rapporto lavorativo; con la conseguenza che tutte le controversie che ne scaturiscono debbono essere conosciute dal giudice che ha la giurisdizione in materia di rapporto di lavoro (cfr. Cass. Civ., sez. un., 30 aprile 2008 nn. 10870 e 10871). Nel caso specifico, trattandosi di personale pubblico non contrattualizzato, la controversia appartiene, ai sensi dell’art. 63, comma 4, del d.lgs. n. 165/2001, alla giurisdizione esclusiva del giu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...strativo che, in tale ambito, non soffre la limitazione prevista dall’art. 5 della legge n. 1034/71 (il cui contenuto è oggi trasfuso nell’art. 133, comma 1, lett. b c.p.a.) il quale, dopo aver attribuito alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo le controversie in materia di concessione di beni pubblici, riserva, come noto, al giudice ordinario le controversie relative ai canoni concessori.»



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI