Carrello
Carrello vuoto



Occupazione ed espropriazione per la realizzazione di un programma straordinario di edilizia residenziale in Napoli


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:GIURISDIZIONE E COMPETENZA GIURISDIZIONALE nell’ambito del governo del territorio
anno:2016
pagine: 3023 in formato A4, equivalenti a 5139 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Sintesi: Dalla qualificazione della domanda giudiziale dipende anche l'individuazione del giudice cui è devoluta la cognizione della controversia competendo quest'ultima all'A.G.O. solo nel caso di ordinaria azione risarcitoria ex art. 2043 c.c. Le attribuzioni giurisdizionali facenti capo alla Giunta Speciale per le Espropriazioni presso la Corte d'Appello di Napoli istituita dall'art. 17 D.l. 27 febbraio 1919, n. 219 sono espressamente estese dall'art. 18 del citato decreto alle controversie inerenti ai crediti indennitari di cui all'art. 46 L. 25 giugno 1865, n. 2359 mentre la domanda qualificata come azione di risarcimento danni ex art. 2043 c.c. è devoluta alla cognizione del tribunale.

Estratto: «Dalla qualificazione della domanda giudiziale dipende peraltro anche l'individuazione del giudice cui è devoluta la cognizione della controversia competendo quest'ultima all'A.G.O. solo nel caso di ordinaria azione risarcitoria ex art. 2043 c.c. Le attribuzioni giurisdizionali facenti capo alla Giunta Speciale per le Espropriazioni presso la Corte d'Appello di Napoli istituita dall'art. 17 D.l. 27 febbraio 1919, n. 219 sono infatti espressamente estese dall'art. 18 del citato decreto alle controversie inerenti ai crediti indennitari di cui all'art... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...giugno 1865, n. 2359 e tale estensione non trova alcuna deroga nella disciplina speciale delle espropriazioni per gli interventi straordinari nelle aree colpite da eventi sismici dettata dalla L. n. 219 del 1981 a cui è da ricondurre la realizzazione del manufatto stradale in questione (c.f.r. così Cass. S.U. 17.03.04 n.. 5414). Ciò posto è da osservare come, con la sentenza parziale del 14.01.05, la domanda in esame sia stata espressamente qualificata come azione di risarcimento danni ex art. 2043 c.c. affermando su tali basi la sua devoluzione alla cognizione del tribunale.»

Sintesi: Nel caso di occupazione ed espropriazione per la realizzazione di un programma straordinario di edilizia residenziale in Napoli, ai sensi della legge 15 maggio 1981 n. 219 sugli interventi nelle zone terremotate, la giurisdizione spetta alla Giunta Speciale per le Espropriazioni istituita presso la Corte d'Appello di Napoli.

Estratto: «Va osservato in primo luogo che dalla sentenza impugnata non risulta che sia stato provato che, in sede amministrativa, fosse stata liquidata la indennità di occupazione e che fosse intervenuta l'accettazione amichevole della stessa.Pertanto, in mancanza di tale prova, alla stregua del costante insegnamento di ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ema Corte, devesi ritenere sussistente, nel caso di specie, la giurisdizione della Giunta Speciale per le Espropriazioni istituita presso la Corte d'Appello di Napoli.Questa Corte ha, infatti, affermato più volte che, nel caso di occupazione ed espropriazione per la realizzazione di un programma straordinario di edilizia residenziale in Napoli, ai sensi della legge 15 maggio 1981 n. 219 sugli interventi nelle zone terremotate, la giurisdizione spetta alla Giunta Speciale per le Espropriazioni presso la Corte d'Appello di Napoli (cfr. cass. sez. un. n. 5898 del 1997; cass. sez. un. n. 7703 del 1993; cass. sez. un. n. 1529 del 1989). Anche il secondo motivo è infondato.»



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI