Carrello
Carrello vuoto



Efficacia della dichiarazione di pubblica utilità

Se pure è vero che la perdita di efficacia della dichiarazione di p.u. comporta l’illiceità dello spossessamento del fondo privato, i comportamenti ad essa precedenti, quali l’occupazione, vanno ritenuti legittimi.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:OCCUPAZIONI ED ESPROPRI ILLEGITTIMI
anno:2014
pagine: 4019 in formato A4, equivalenti a 6832 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 55,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


CATEGORIA PATOLOGIA --> OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA --> ASSENZA/SOPRAVVENUTA INEFFICACIA PUBBLICA UTILITÀ

Sintesi: Dall'intervenuta perdita di efficacia della dichiarazione di PU, consegue l'illecito spossessamento del fondo privato.


Estratto: «Con il provvedimento impugnato, la p.a. resistente ha disposto la reiterazione dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori diretti alla realizzazione di nuove strade nel centro urbano di Cursi, giovandosi della previsione di cui all'art 13 legge 2359/1865 ma al di fuori di una formale reiterazione, nelle forme prescritte , della dichiarazione di pubblica utilità dell'opera da eseguire. Ai sensi del comma 3 della predetta norma , operante ratione temporis " trascorsi i termini per i lavori e le espropriazioni , la dichiarazione di pubblica utilità diventa inefficace e non potrà procedersi alle espropriazioni se non in forza di una dichiarazione ottenuta nelle forme prescritte dalla presente legge".Il decorso dei termini originariamente stabiliti comporta , infatti, una presunzione iuris et de iure di insussistenza della pubblica utilità dell'opera , per la cui riaffermazione è indispensabile la rinnovazione del procedimento amministrativo costitu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...posto fondamentale dell'intera procedura di esproprio ( cfr.Cass. SS.UU.2.8.1994, 7191).Il Collegio esprime pertanto, l'avviso di trovarsi in presenza di una fattispecie di provvedimento illegittimo della p.a..Quest'ultima ha dato atto della sopravvenuta scadenza del termine iniziale per la procedura di esproprio ma si è solo data carico, in conseguenza di ciò, di rinnovare i termini senza una contestuale rinnovazione della dichiarazione di pubblica utilità dell'opera .»

PATOLOGIA --> OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA --> REVOCA PUBBLICA UTILITÀ

Sintesi: La revoca per ragioni di merito del provvedimento amministrativo ha effetto ex nunc; ne consegue che non danno luogo a responsabilità aquiliana gli atti e i comportamenti precedenti la revoca della dichiarazione di pubblica utilità quale l'occupazione, che deve pertanto ritenersi legittima.

Estratto: «Il ricorrente sostiene che, vertendosi in materia di opere militari, il venir meno delle relative e-sigenze di pubblica utilità rende illegittima ab origine l'occupazione d'urgenza e responsabile la pubblica amministrazione.E' indiscusso tuttavia nella giurisprudenza anche amministrativa che ha effetti ex nunc la r... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...agioni di merito del provvedimento amministrativo (Cons. Stato, sez. 5^, 15 ottobre 2003, n. 6316, Cass., sez. 1^, 29 maggio 2003, n. 8593, m. 563719). E quindi non danno luogo a responsabilità aquiliana gli atti e i comportamenti precedenti la revoca della dichiarazione di pubblica utilità.»



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI