Carrello
Carrello vuoto



Natura concessoria e non tributaria del canone per l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DI COSAP E TOSAP
anno:2018
pagine: 285 in formato A4, equivalenti a 484 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 20,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


DEMANIO E PATRIMONIO --> COSAP --> NATURA

Le controversie attinenti al cosap non hanno natura tributaria, poiché il criterio che identifica le entrate tributarie è costituito dalla doverosità della prestazione e dal collegamento di questa alla pubblica spesa, con riferimento ad un presupposto economicamente rilevante.

Il pagamento del canone Cosap non costituisce un tributo o prestazione patrimoniale imposta, bensì un onere che va a controbilanciare il vantaggio economico che traggono le aziende che utilizzano il suolo pubblico pertinente alle strade di proprietà dell'Ente per scopi commerciali con fini di lucro.

Il canone di occupazione di suolo pubblico è un corrispettivo sinallagmatico alla misura dell'area concessa, rapportato ai tempi ed ai luoghi dell'occupazione, determinato secondo la classificazione delle strade, l'importanza dei siti, il valore economico dell'area, il beneficio reddituale potenziale che l'operatore ritrae, il sacrificio che la collettività sopporta per essere privato del godimento del bene.

Il canone per l'occupazione di suolo pubblico non ha natura tributaria operando quale corrispettivo di una concessione per l'uso esclusivo o speciale di... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ici.

Il canone Osap costituisce il corrispettivo per l'occupazione di aree e di spazi pubblici concessi al privato per un determinato periodo di tempo e deve essere pagato contestualmente al rilascio del provvedimento autorizzativo per occupazioni temporanee, di durata inferiore all'anno, ovvero con scadenza annuale, per occupazioni autorizzate per durata superiore all'anno.

Il COSAP è prestazione di natura periodica, assimilabili al canone locativo anche in caso dei corrispettivi dovuti per occupazioni inferiori all'anno che debbano essere corrisposti al momento del rilascio del titolo.

Il canone per l'occupazione degli spazi e delle aree pubbliche, a differenza della T.O.S.A.P., costituisce un'entrata di natura concessoria, e non tributaria.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI