Carrello
Carrello vuoto



La conformità urbanistica quale condizione necessaria alla legittimità del procedimento d'esproprio

L'imposizione all'intervento di pubblica utilità della conformità urbanistica è condizione necessaria affinché il procedimento d'esproprio sia legittimo e, a monte, valida la dichiarazione di pubblica utilità.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:CONFORMITÀ URBANISTICA
anno:2018
pagine: 164 in formato A4, equivalenti a 279 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 15,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> CONFORMITÀ URBANISTICA --> NECESSITÀ

Ai fini del rilascio del titolo autorizzatorio edilizio, la compatibilità urbanistica ed edilizia deve essere valutata in relazione alle specifiche destinazioni funzionali e prescrizioni pro-tempore vigenti.

Illegittimità è la procedura espropriativa e il decreto di esproprio in mancanza, a monte del procedimento, di conformità urbanistica dell'intervento, rifluente sulla validità della dichiarazione di pubblica utilità che tale conformità urbanistica presuppone.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> CONFORMITÀ URBANISTICA --> NECESSITÀ --> ASSERVIMENTI

L'imposizione di una servitù pubblica, nella specie una servitù di passaggio di condotta fognaria, deve essere preceduta dall'imposizione del vincolo preordinato all'esproprio ossia dell'effettiva destinazione delle aree al fine espropriativo e quindi da una variante urbanistica. L'imposizione di una servitù pubblica, appare, infatti, pienamente ricompresa nell'ambito applicativo dell'art. 1 comma 1 del d.P.R. 8 giugno 2001 n. 327. Ne discende, pertanto la rilevanza t... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...esto unico, anche e soprattutto in relazione alla previa apposizione del vincolo preordinato all'esproprio (ex art. 8 e sgg.) sulle aree oggetto di intervento.

Anche in materia di impianti elettrici trova applicazione la regola non della separatezza e dell'autonomia, ma quella di correlazione e connessione tra strumenti urbanistici e localizzazione di singoli impianti di interesse generale, in base al quale questi ultimi debbono normalmente ubicarsi in conformità alle previsioni urbanistiche di piano.

In ipotesi di asservimento di aree private per la realizzazione (nel caso di specie) di condotta fognaria, non occorre una specifica modifica delle previsioni contenute nello strumento urbanistico, qualora sulla base delle prescrizioni legislative (nel caso di specie L.R. Abruzzo 23 settembre 1998, n. 89), l'opera non necessiti di conformità urbanistica; si rende viceversa necessario approvare il relativo progetto, imporre il vincolo preordinato all'imposizione coattiva della servitù e dichiarare la pubblica utilità dell'opera.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> CONFORMITÀ URBANISTICA --> NECESSITÀ --> ELENCO TRIENNALE E AGGIORNAMENTO ANNUALE

La possibilit&agr... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...tivamente prevista, di conseguire, mercé l'approvazione del progetto definitivo, anche la variante urbanistica non potrebbe trovare realizzazione, ove fosse richiesta la conformità urbanistica del progetto già nella fase di programmazione dei lavori.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI