Carrello
Carrello vuoto



Affidamento al privato di concessione demaniale lacuale

Data la peculiarità della materia e la disciplina espressa dal R.D.726/1895, la concessione di beni demaniali lacuali non può ritenersi regolamentata dall’art. 37 Cod. Nav., il cui portato va inteso limitato alle sole "concessioni attinenti al servizio della navigazione".

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DELLE CONCESSIONI DEMANIALI
anno:2017
pagine: 5772 in formato A4, equivalenti a 9812 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 50,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DI DEMANIO LACUALE

E' illegittimo il provvedimento con cui il sindaco vieta l'utilizzo di barche a motore alimentato a idrocarburi per un cantiere nautico e non per gli altri cantieri collocati nella medesima zona.

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DI DEMANIO LACUALE --> BASE NORMATIVA

La concessione di beni demaniali lacuali, sia per la peculiarità della materia sia perché espressamente disciplinata dal RD 1.12.1895 n. 726 (mai formalmente abrogato), non può ritenersi regolamentata dall'art. 37 del codice della navigazione (in funzione implicitamente abrogativa dell'art. 10 del predetto RD n. 726 del 1895), anche perché tale norma riguarda soltanto il demanio marittimo ed il codice, relativamente ai laghi, fiumi e canali, si occupa esclusivamente della "navigazione" (cfr. gli artt. da 56 a 61): tant'è che l'art. 58, nel richiamare il precedente art. 37 (relativo, appunto, alla procedura di aggiudicazione delle concessione di beni demaniali in caso di più concorrenti), ne limita l'applicabilità alle "concessioni attinenti al servizio della navigazione".

... [Omissis - La versione integrale � presente nel prodotto - Omissis] ...ATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DI DEMANIO LACUALE --> OPERE DEL CONCESSIONARIO

L'art. 47 R.D. n. 726 del 1895, previsione derogatoria dell'art. 934 c.c. in tema di opere realizzate sul demanio, si applica se e quando si verta in tema di edificazioni in pendenza di concessione.

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DI DEMANIO LACUALE --> PROCEDURA DI AFFIDAMENTO

L'art. 10 del RD n. 726 del 1895 non è in contrasto con la normativa comunitaria atteso che, in caso di concorrenza di più domande di concessione del medesimo bene, prevede l'espletamento di una gara ad evidenza pubblica senza, peraltro, alcun riferimento all'istituto della "preferenza" o della "insistenza".


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI