ESPROPRIonline 1/2009

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

Loro, Paolo

01 marzo 2009

pdf  / 256 pagine in formato A4

Pregiudiziale amministrativa, rito del silenzio e risarcimento del danno da omissione provvedimentale: tiene la rete di contenimento del giudice amministrativo? | L’usucapione pubblica | Dichiarazione ICI ed indennità di esproprio: novità nella recente giurisprudenza della Cassazione | La determinazione dei valori agricoli medi | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 9
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL09
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

parte 1 dottrina

ALFONSO MEZZOTERO
PREGIUDIZIALE AMMINISTRATIVA, RITO DEL SILENZIO E RISARCIMENTO DEL DANNO DA OMISSIONE PROVVEDIMENTALE: TIENE LA RETE DI CONTENIMENTO DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO ?

1. La questione della configurabilità della c.d. pregiudizialità da silenzio
2. Presupposti per la risarcibilità del danno da ritardo
3. La tesi favorevole alla c.d. pregiudizialità del giudizio ex art. 21-bis
4. La contraria opinione che esclude il previo esperimento del rito del silenzio ai fini della proponibilità dell’azione risarcitoria
5. La pregiudizialità è estranea al risarcimento del danno da silenzio
6. Il progressivo superamento da parte della giurisprudenza della pregiudizialità da silenzio
7. Il danno da omessa ripianificazione delle zone bianche
8. Termine prescrizionale dell’azione di risarcimento dei danni conseguenti a ritardo o inerzia

PAOLO LORO
L’USUCAPIONE PUBBLICA

L’usucapione pubblica in generale
L’usucapione pubblica e l’occupazione illegittima di beni privati
La legge 448/1998
Immemoriale e dicatio ad patriam

RAFFAELLO GISONDI
DICHIARAZIONE ICI ED INDENNITA’ DI ESPROPRIO: NOVITA’ NELLA RECENTE GIURISPRUDENZA DELLA CASSAZIONE

1. I problemi interpretativi sollevati dall’art. 16 del D.Lgs 504 del 1992.
2. Gli spunti di novità contenuti nella più recente giurisprudenza della Cassazione

ANTONIO IOVINE
LA DETERMINAZIONE DEI VALORI AGRICOLI MEDI

Premessa
Analisi tecnica circa le modalità di calcolo dei valori agricoli medi in conformità alla lettera circolare della Direzione Generale del Catasto del 20/11/1971
Fase elaborativa E1
Fase elaborativa E2
Fase elaborativa E3
Conclusioni

parte 2 giurisprudenza

I MAGGIORI ONERI PAGATI A SEGUITO DELLA MANCATA CONCLUSIONE DELLA PROCEDURA COSTITUISCONO DANNO ERARIALE

IL PIANO PEEP E’ INTERVENTO DI RIFORMA ECONOMICO – SOCIALE

ART. 43 TU: LA MODIFICA DEL BENE NON E’ IRREVERSIBILE TRASFORMAZIONE

ZONIZZAZIONE: VINCOLO CONFORMATIVO - LOCALIZZAZIONE: VINCOLO ESPROPRIATIVO 

IN ASSENZA DI PRG SI APPLICA IL CRITERIO DELL’EDIFICABILITA’ DI FATTO

DELLA DOMANDA RISARCITORIA CONSEGUENTE A MANCATA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO CONOSCE IL GA 

I CRITERI INDENNITARI EX L. N. 244/2007 NON SI APPLICANO AI PROCEDIMENTI ANTE TU 

RETROCESSIONE PARZIALE: LA DECISIONE DI ALIENARE IL BENE EQUIVALE A DICHIARAZIONE DI INSERVIBILITA’

NON SUSSISTE PREGIUDIZIO INDENNIZZABILE ALLA PROPRIETA’ RESIDUA CHE CONSERVI LA CAPACITA’ EDIFICATORIA

L’INDENNITA’ DI ASSERVIMENTO VA PARIFICATA ALL’INDENNITA’ DI ESPROPRIO SE DI FATTO IL BENE E’ RESO INUTILIZZABILE

IL VALORE VENALE DEL BENE NON E’ SUPERABILE DA MECCANISMI PREMIALI

LA PA, CONDANNATA AL RISARCIMENTO DEL DANNO, E’ TENUTA AD ADOTTARE IL PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU

LE DESTINAZIONI C.D. MISTE NON COSTITUISCONO VINCOLI ESPROPRIATIVI

ART. 22 BIS COMMA 2: SUSSISTE L’OBBLIGO DI MOTIVAZIONE SE LA PROCEDURA ACCELERATA SI INNESTA SULLA PROCEDURA ORDINARIA

SE AMMESSO IL SOLO INTERVENTO PUBBLICO, IL TERRENO E’ INEDIFICABILE

ART. 43 COMMA 3: LA VOLONTA’ DELL’AMMINISTRAZIONE DI ACQUISIRE IL BENE TRASFORMATO E’ DESUMIBILE DA “FACTA CONCLUDENTIA”

LA PERDITA DEI FINANZIAMENTI E’ PRESUPPOSTO LEGITTIMANTE LA PROCEDURA DI OCCUPAZIONE D’URGENZA

ART. 49 TU: L’OCCUPAZIONE TEMPORANEA PUO’ ESSERE DISPOSTA SOLO PER COMPROVATE ESIGENZE DI CANTIERE

ART. 43 TU: SE IL RISARCIMENTO NON E’ COMMISURATO AL VALORE VENALE, IL PROVVEDIMENTO E’ ILLEGITTIMO IN “PARTE QUA”

ESPROPRIO SOLO SE NECESSARIO

IL RINNOVO DELLA PROCEDURA ESPROPRIATIVA NON PUO’ SANARE RETROATTIVAMENTE L’OCCUPAZIONE SINE TITULO

IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA PRESUPPONE IL PREVIO ANNULLAMENTO DEI PROVVEDIMENTI ABLATORI

L’INTERVENUTO PASSAGGIO IN GIUDICATO DELLA SENTENZA COMPORTANTE RESTITUZIONE DEL BENE COSTITUISCE LIMITE ALL’ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 43 TU

L’ART. 43 TU E’ RETROATTIVO

NON PIU’ ATTUABILI LE OPERE PREVISTE NEL PIP DOPO LA SUA SCADENZA

E’ LA SUSSISTENZA DELL’INTERESSE ECONOMICO ALL’UTILIZZAZIONE DELL’OPUS A FUNGERE DA CRITERIO DISTINTIVO TRA VINCOLO ESPROPRIATIVO E CONFORMATIVO

INEDIFICABILE LA DESTINAZIONE A PARCHEGGIO PUBBLICO ANCHE SE LE NTA CONSENTONO L’INTERVENTO DEL PRIVATO

L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA ESISTE

IL RICONOSCIMENTO DELL’EDIFICABILITA’ DI FATTO NON PUO’ AVVENIRE IN SPREGIO ALL’EDIFICABILITA’ LEGALE

L’OCCUPAZIONE D’URGENZA NON PRESUPPONE IL “GIUSTO PROCEDIMENTO”

IL VAM COMPRENDE ANCHE LE COLTURE IN ATTO

NON ESISTE LA PREGIUDIZIALE AMMINISTRATIVA

REITERA DEL VINCOLO: L’OMESSA INDICAZIONE DELL’INDENNIZZO NON VIZIA IL PROVVEDIMENTO

ICI: L’EROGAZIONE DELL’INDENNITA’ ALL’EVASORE TOTALE O PARZIALE PRESUPPONE LA REGOLARIZZAZIONE TRIBUTARIA

L’ESPROPRIATO HA DIRITTO DI ACCESSO AI SOLI ATTI DEL PROCEDIMENTO DI CUI E’ DESTINATARIO

L’ESPROPRIAZIONE INDIRETTA NON E’ CONFORME ALLA CEDU 

PER I PROCEDIMENTI ANTE TU NON SI APPLICANO I NUOVI CRITERI INDENNITARI DI CUI ALLA L. N. 244/2007

CAVA: VALORE VENALE SOLO SE COLTIVATA

IN MANCANZA DEL PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU VA DISPOSTA LA RESTITUZIONE DEL BENE ANCHE SE IRREVERSIBILMENTE TRASFORMATO

CESSIONE, DECRETO DI ESPROPRIO O ART. 43 TU: NON CI SONO ALTERNATIVE

ART. 43 TU: L’INIZIO DELLA PIANTUMAZIONE DI AREA ADIBITA A “BOSCO URBANO” SODDISFA IL REQUISITO DELLA MODIFICAZIONE

INTERVENUTA LA CONDANNA AL RISARCIMENTO DEL DANNO, L’AMMINISTRAZIONE E’ TENUTA AD ADOTTARE IL PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU

ART. 22 BIS TU: OCCUPABILI SOLO I BENI NECESSARI ALL’ ESECUZIONE DEI LAVORI

QUANDO LE ESENZIONI FISCALI RIGUARDANO LO STATO, SI INTENDE LO STATO-PERSONA

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: SI APPLICA L’ART. 43.4 TU QUALORA LE PARTI CONCORDINO PER IL RISARCIMENTO PER EQUIVALENTE

ART. 43 TU: ATTO DISCREZIONALE, INCOMPATIBILE CON L’ABDICAZIONE AL DIRITTO DI PROPRIETA’

EVASIONE PARZIALE ICI: LA MISURA DELL’INDENNITA’ VA ANCORATA AL VALORE ACCERTATO

DOMANDA EX ART. 43 TU: NON INTEGRA NE’ UNA DOMANDA RICONVENZIONALE NE’ UN’ECCEZIONE RINCONVENZIONALE

ACQUISIZIONE EX ART. 43 TU: VA RISARCITO ANCHE IL DANNO PER IL PERIODO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA

PROCEDIMENTI ANTE TU: SI APPLICA L’ART. 39 L. N. 2359/1865 E NON LA L. N. 244/2007

IN ZONA INEDIFICABILE NON PUO’ ESSERE RICONOSCIUTA L’EDIFICABILITA’ DI FATTO

L’ACCORDO DI CESSIONE VIENE MENO ALLA SCADENZA DELLA PROCEDURA

COMPENSAZIONE URBANISTICA: IL CREDITO EDILIZIO OPERA IN ALTERNATIVA ALL’INDENIZZO

I PROFITTI DERIVANTI DALL’ESTRAZIONE DI MATERIALE DAL FONDO DURANTE I LAVORI SPETTANO AL PROPRIETARIO

ART. 43: RISARCIBILI I DANNI DA IMPOSIZIONE DI FASCE DI RISPETTO 

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Rivista bimestrale di dottrina e giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità. La giurisprudenza è recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.