Vincoli di inedificabilità imposti sulle aree in fasce di rispetto della sede stradale o autostradale

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ - VINCOLI URBANISTICI E LEGALI - FASCE DI RISPETTO - TIPOLOGIE - STRADALE/AUTOSTRADALE La distanza delle costruzioni dalle autostrade ai sensi dell'art. 9 legge 729/1961 va misurata a partire dalla zona di occupazione dell’autostrada, e non dal confine della proprietà autostradale.

La costruzione di serre smontabili in fregio all’autostrada non costituisce edificazione, per cui tali manufatti non devono rispettare la normativa in materia di fascia di rispetto stradale, ma soltanto le distanze previste per la piantagione degli alberi misurata a partire dalla sede di occupazione dell’autostrada.

In materia di distanza delle costruzioni dalle strade, la sopravvenienza di disposizioni più favorevoli, rispetto a qu... _OMISSIS_ ...ando l'opera era stata realizzata, ferma restante l'illiceità medio tempore della stessa, comportante l'obbligo del risarcimento dei danni (se richiesto) a favore dei soggetti che ne abbiano subito pregiudizio, è invece ostativa alla condanna alla riduzione in pristino, ove la costruzione sia divenuta compatibile, in base alle nuove disposizioni, con la disciplina urbanistico - edilizia relativa al sito, essendo venuta meno una condizione della relativa azione restitutoria, la cui sussistenza va valutata al momento della decisione.

Spetta al giudice di merito l'esatto accertamento della concreta ubicazione di una costruzione al di fuori o meno del centro abitato, da tale accertamento non potendosi prescindere considerato che soltanto all'interno del perimetro dei ... _OMISSIS_ ...è consentito costruire, ricostruire o ampliare edifici o manufatti di qualsiasi specie alla distanza di 25 metri (e non di 60, come d'obbligo in tutti gli altri casi) dal ciglio autostradale, giusto disposto dell'art. 2 D.M. Lavori Pubblici 1404/1968, sempre che la costruzione sia stata realizzata dopo l'entrata in vigore di tale normativa.

È corretto l'operato del giudice di merito che, ai fini dell'esatto accertamento concreta ubicazione di una costruzione al di fuori o meno del centro abitato per l'applicazione delle distanze delle costruzioni dalle strade previste dal D.M. Lavori Pubblici 1404/1968, ha escluso la rilevanza di una Delibera di Giunta Municipale riferita alla sanatoria di una posizione individuale.

Ai fini dell'esatto accertamento conc... _OMISSIS_ ... di una costruzione al di fuori o meno del centro abitato per l'applicazione delle distanze delle costruzioni dalle strade previste dal D.M. Lavori Pubblici 1404/1968, nei comuni dotati di P.R.G. o programma di fabbricazione occorre tener conto delle previsioni di questi strumenti di pianificazione, con la conseguenza che qualsiasi modificazione al riguardo deve essere stata adottata ed approvata con lo specifico procedimento previsto per quelle dello strumento urbanistico vigente, e non anche con una semplice delibera di giunta municipale, tanto meno se palesemente finalizzata alla sanatoria di una posizione individuale.

Anche una strada vicinale assoggettata ad uso pubblico, in quanto rilevante ai fini della fruizione collettiva, deve intendersi assoggetta al re... _OMISSIS_ ...e di rispetto.

Gli atti di pianificazione territoriale o le convenzioni urbanistiche, ancorché risalenti nel tempo, non possono derogare il vincolo del rispetto autostradale.

La fascia di rispetto autostradale va calcolata dal confine della proprietà autostradale e non dal ciglio dell’autostrada.

L’art. 26 comma 2 del d.P.R. 495/92 ammette, nelle fasce di rispetto stradale, i soli ampliamenti che non siano fronteggianti le strade

La destinazione di area a fascia di rispetto della sede viaria integra un vincolo di natura conformativa costituente un limite all'edificabilità dell'area che l'amministrazione può imporre nell'esercizio dei suoi poteri ampiamente discrezionali in tema di pianificazione del territorio e che tro... _OMISSIS_ ...ificazione nell'esigenza di tutela del superiore interesse pubblico alla sicurezza della circolazione stradale; pertanto, alla natura conformativa del vincolo consegue che lo stesso non soggiace a decadenza quinquennale.

La fascia di rispetto stradale non solo non tollera la presenza di opere edilizie ma deve altresì essere tenuta totalmente libera da qualsiasi ingombro che possa impedire e/o compromettere la piena fruibilità della stessa in relazione alla circolazione di persone e mezzi che impegnano l’asse viario.

Il parcheggio sotterraneo ma non completamente interrato, che dunque fuoriesce dal terreno circostante, è soggetto al rispetto delle distanze dal ciglio stradale.

Spetta al giudice del merito l'esatto accertamento del... _OMISSIS_ ...cazione di una costruzione al di fuori o meno del centro abitato, nonchè della correlata fascia di rispetto per l'edificazione, esterna al confine stradale.

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ - VINCOLI URBANISTICI E LEGALI - FASCE DI RISPETTO - TIPOLOGIE - STRADALE/AUTOSTRADALE - ABUSIVISMO E' illegittimo il diniego di condono che afferma che il fabbricato ricade totalmente in fascia di rispetto laddove invece la fascia di rispetto lo interessi soltanto parzialmente (nella specie per 60 centimetri circa).

Alla luce del fatto che il vincolo delle fasce di rispetto comporta un divieto assoluto di costruire, stante l'esigenza di assicurare la libera utilizzabilità da parte del concessionario dell'autostrada ed indipendentemente dalle caratteristiche dell'opera re... _OMISSIS_ ...a necessità di accertamento in concreto dei rischi per la circolazione stradale, sono inedificabili le aree site in fascia di rispetto stradale o autostradale, operando tale vincolo direttamente e automaticamente, sicché, una volta attestata in concreto la violazione del vincolo di inedificabilità, la PA può emettere solo un parere negativo sull'istanza di condono.

Il vincolo imposto sulle aree site nella fascia di rispetto stradale o autostradale si traduce in un divieto di edificazione che rende le aree medesime legalmente inedificabili, trattandosi di vincolo di inedificabilità che, pur derivando dalla programmazione e pianificazione urbanistica, è pur sempre sancito nell'interesse pubblico dagli artt. 41 septies, l. n. 1150/42, aggiunto dall'art. 19, l. 765/67... _OMISSIS_ ...o regolamento di attuazione (d.m. 1 aprile 1968) e, qualora sia stato imposto prima della realizzazione di un abuso, non consente la sanatoria dello stesso ai sensi dell'art. 33 della L. n. 47/1985.

Le disposizioni di cui agli artt. 3 e 4 del DM n. 1404/1968, oltre che dell'art. 26 del DPR n. 495/1992 sono chiare ed univoche nell’individuare le aree soggette a vincolo di inedificabilità in prossimità dei tracciati autostradali. Ne deriva che il richiamo alle stesse è sufficiente a palesare le ragioni di diritto sulle quali si fonda un provvedimento per la repressione dei predetti abusi edilizi.

La realizzazione di opere di ampliamento in un fabbricato ricadente in un’area territoriale sottoposta a vincolo, quale la fascia di rispetto autostr... _OMISSIS_ ...entemente dall’ampiezza dell’ampliamento, determina una nuova costruzione stante l’incremento della cubatura e conduce alla sanzione della demolizione.

Avendo il vincolo d’inedificabilità gravante sulla fascia di rispetto autostradale carattere di vincolo assoluto permanente, non occorre alcuna particolare motivazione da parta della P.A. in sede di esame della sanabilità della costruzione da condonare, essendo sufficiente la verifica della violazione del limite di distanza dall...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 119204 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 2353 pagine in formato A4

38,00 €