Indennità di espropriazione di aree non edificabili: criterio indennitario

INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE E DI OCCUPAZIONE --> INDENNITÀ DI ESPROPRIO --> AREE NON EDIFICABILI --> CRITERIO INDENNITARIO

In tema di determinazione dell'indennità di espropriazione di un’area con destinazione agricola, poiché il criterio del Vam (valore agricolo medio), previsto dagli artt. 16 della legge n. 865 del 1971 e 5 bis, comma 4, della legge n. 359 del 1992, è stato dichiarato incostituzionale dalla sopravvenuta sentenza della Corte costituzionale n. 181 del 2011, la stima dell'indennità dev'essere effettuata applicando il criterio generale del valore venale pieno.

L'indennità di esproprio non può più essere determinata sulla base di un criterio, come quello dei valori agricoli medi, che è stato espunto dall'ordinamento ... _OMISSIS_ ...la sentenza della Corte cost. n. 181 del 2011 (che ha dichiarato l'illegittimità costituzionale della L. 22 ottobre 1971, n. 865, art. 15, comma 1, secondo periodo, e art. 16, commi 5 e 6, come sostituiti dalla L. 28 gennaio 1977, n. 10, art. 14 nonché del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, art. 40, commi 2 E 3). L'indennità va determinata sulla base del valore di mercato, tenendo conto della natura inedificabile dell'area espropriata.

Per effetto della sentenza della Corte Costituzionale n. 181 del 2011, che ha fatto seguito alle sentenze n. 348 e 349 del 2007, il sistema indennitario è svincolato dalla disciplina delle formule mediane e dei parametri tabellari, e risulta, invece, agganciato al valore venale del bene.Tale valore risulta, in concreto, considerato q... _OMISSIS_ ...rminare le indennità di espropriazione e quella di occupazione, siano stati posti in evidenza le peculiarità favorevoli del fondo espropriato, in riferimento alla natura morfologica dello stesso, alla possibilità di utilizzo di acqua per colture irrigue, ed alla destinazione edificatoria di parte di esso.

Per effetto della sentenza Corte Cost. n. 181/2011, una volta qualificato il fondo ablato come legalmente non edificabile, la determinazione dell'indennizzo espropriativo deve essere correlata al pieno ed effettivo valore venale del fondo. Questo valore reale, non essendo il terreno legalmente edificabile, può essere ricercato col metodo sintetico-comparativo (e non anche con quello analitico ricostruttivo) ovvero, in caso di riscontrata totale carenza di dat... _OMISSIS_ ...affronto, con motivato ricorso a criteri residuali equitativi e solo in tale prospettiva con eventuale giustificato richiamo dei VAM, che invece più non può costituire componente indennitaria passibile d'incremento.

A seguito della dichiarazione d'illegittimità costituzionale della Corte Costituzionale n. 181 del 2011, l'indennità di esproprio di area inedificabile per essere (nel caso di specie), ubicata in fascia di rispetto stradale non può essere ragguagliata al V.A.M., ma deve essere liquidata individuando il valore di mercato al momento del decreto di esproprio.

Per effetto della sentenza della Corte Cost. n. 181 del 2011, che ha rilevato che il criterio del valore tabellare, previsto per i suoli agricoli e per quelli non aventi vocazione ... _OMISSIS_ ...rescinde dall'area oggetto del procedimento espropriativo, ignorando ogni dato valutativo inerente ai requisiti specifici del bene, e perciò ha carattere astratto, ed elude il "ragionevole legame" col valore di mercato del bene occupato, prescritto dalla giurisprudenza della Corte di Strasburgo" e coerente col serio ristoro richiesto dall'art 42 Cost., anche per i suoli agricoli e quelli non edificatori il sistema indennitario è, ormai, agganciato al valore venale del bene.

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale numero 181 del 2011, che ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 5 bis, quarto comma, D.L. n. 333 del 1992, convertito con modifiche nella L. n. 359 del 1992 in combinato disposto con gli articoli 15, prim... _OMISSIS_ ...o periodo, e 16, quinto e sesto comma, della L. 22 ottobre 1971 n. 865, anche per i fondi avente natura agricola (nel caso di specie per essere classificati in zona E), il primo parametro di riferimento è costituito dal loro valore venale, corrispondente a quello di mercato.

Dopo la sentenza della Corte costituzionale n. 181/2011 (che ha dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme che prevedevano il criterio del valore agricolo medio), la valutazione dell'indennità dev'essere commisurata al valore di mercato (anche) per i terreni inedificabili.

La natura inedificabile del suolo comporta l'applicazione del valore di mercato non edificabile, secondo le indicazioni della sentenza Corte cost. 11.6.2011, n. 181.

La generalizz... _OMISSIS_ ...e del valore di mercato, per effetto della sentenza 348/07 della Corte costituzionale, non significa che tutti i terreni siano diventati edificabili e vadano indennizzati come tali.

Ai sensi dell’art. 40, primo comma d.p.r. n.327 D.P.R. 8 giugno 2001 riletto alla luce delle affermazioni della sentenza 7-10 giugno 2011, n. 181 della Corte costituzionale, anche per i suoli agricoli o non edificabili sussiste l'esigenza che l'indennità si ponga «in rapporto ragionevole con il valore del bene”.

Come per le aree edificabili, anche per le aree non edificabili e non coltivate, l'indennità di esproprio deve essere determinata con riguardo al valore di mercato del bene, così come stabilito dalla Corte Costituzionale con la propri... _OMISSIS_ ...ro 181 del 2011, la quale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 5 bis della L. n. 359 del 1992 e dell'articolo 40 del D.P. n. 327 del 2001, perché in contrasto con l'articolo 117 della Costituzione in relazione all'articolo 1 del primo protocollo addizionale della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, nell'interpretazione datane dalla corte di Strasburgo.

L'indennità di espropriazione è basata sul binomio edificabilità - non edificabilità; secondo termine, pur comprendendo i suoli agricoli in senso stretto, è rispetto ad essi più ampio, giacché contrassegna tutti i beni cui non possa riconoscersi il parametro dell'edificabilità secondo l'accezione legale del termine, che corrisponde alle prescr... _OMISSIS_ ...sciplina urbanistica. E per essi (testualmente contrassegnati dalla legge- art. 5 bis - come "aree agricole e quelle che ai sensi del comma 3, non sono classificabili come edificabili") è concepito un diverso sistema di determinazione indennitaria.

Accertata l'inedificabilità del fondo, la valutazione dovrà essere effettuata applicando non già parametri di VAM dichiarati incostituzionali ma il principio di diritto ripetutamente statuito dopo la sentenza 181/2011, al fine di determinare il valore di mercato dell'area non edificabile

La dichiarazione d'incostituzionalità dell'art. 16 L. nn. 865/71 (Corte cost. 10.6.2011, n. 181), comporta che l'espropriazione dei suoli agricoli, debba essere indennizzata a un giusto prezzo che tenga cont... _OMISSIS_ ...tive oggettive dell'immobile, senza, peraltro, che allo stesso possa essere attribuita natura edificabile in contrasto con la disciplina urbanistica.

Relativamente a terreni inedificabili, non è esatto dire che sia stato liquidato il valore in base al criterio riduttivo dei VAM (dichiarato incostituzionale dalla decisione 181/2011 della Corte Costituzionale), qualora sia stato invece aggiunto ai relativi importi "il valore dei soprassuoli&q...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 21407 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo