Onere della prova sull'epoca di realizzazione di un abuso edilizio

ABUSI EDILIZI --> ONERE DELLA PROVA

L'onere della prova, in ordine all'epoca di realizzazione di un abuso edilizio, grava sull'interessato che intende dimostrare la legittimità del proprio operato, e non sul Comune che – in presenza di un'opera edilizia non assistita da un titolo che la legittimi – ha solo il potere-dovere di sanzionarla a norma di legge; l'onere della prova può ritenersi a sufficienza soddisfatto solo quando le prove addotte risultano inconfutabili sulla base degli atti e documenti che, da soli o unitamente ad altri elementi di valutazione, offrono la ragionevole certezza dell'epoca di realizzazione del manufatto.

L’onere di fornire la prova dell'epoca di realizzazione di un abuso edilizio della sua consist... _OMISSIS_ ... in ultima analisi, della sua sanabilità, incombe sull'interessato, e non sull'Amministrazione, la quale, in presenza di un'opera edilizia non assistita da un titolo che la legittimi, ha solo il potere - dovere di sanzionarla ai sensi di legge; ciò in quanto solo l'interessato può fornire gli inconfutabili atti, documenti o gli elementi probatori che siano in grado di radicare la ragionevole certezza dell'addotta sanabilità del manufatto, dovendosi in ogni caso fare applicazione del principio processualcivilistico in base al quale la ripartizione dell'onere della prova va effettuata secondo il principio della vicinanza della prova.

È onere di chi richiede la sanatoria fornire la prova, certa ed inoppugnabile, della data di effettiva ultimazione delle opere sul... _OMISSIS_ ...ifici e documentati riscontri probatori.

L’onere della prova in ordine alla data di realizzazione dell’immobile abusivo ricade su chi ha commesso l'abuso e solo l’esibizione, da parte di quest’ultimo, di concreti elementi a sostegno delle proprie affermazioni, trasferisce il suddetto onere in capo all'Amministrazione.

L’onere della prova in ordine all’ultimazione dei lavori entro la data utile per ottenere la sanatoria grava sul richiedente, poiché, essendo le norme sul condono edilizio di carattere straordinario, esse sono anche di stretta interpretazione ed onerano rigorosamente il richiedente di fornire atti, documenti ed elementi probatori che siano in grado di radicare la ragionevole certezza in ordine al... _OMISSIS_ ...e, anche sul piano temporale, dell’opera abusiva.

Se spetta al responsabile l'onere di provare la data di realizzazione e la consistenza originaria dell'immobile abusivo, in quanto solo l'interessato può fornire inconfutabili atti, documenti ed elementi probatori che possano radicare la ragionevole certezza dell'epoca di realizzazione di un manufatto, nel caso in cui il diretto interessato fornisca elementi di prova in tal senso, l'onere della prova contraria viene trasferito in capo all'amministrazione.

Ricade sul proprietario (o sul responsabile dell’abuso) assoggettato a ingiunzione di demolizione l’onere di provare il carattere risalente del manufatto della cui demolizione si tratta.

Sussiste un temperamento ... _OMISSIS_ ...ll'onere della prova nel caso in cui il privato da un lato porti, a sostegno della propria tesi sulla realizzazione dell’intervento in epoca antecedente l’obbligo di licenza, elementi non implausibili e, dall’altro, il Comune fornisca elementi incerti in ordine alla presumibile data della realizzazione del manufatto privo di titolo edilizio.

L’onere di provare la data di realizzazione dell’immobile abusivo spetta a colui che ha commesso l’abuso e solo la deduzione, da parte di quest’ultimo, di concreti elementi - i quali non possono limitarsi a sole allegazioni documentali a sostegno delle proprie affermazioni - trasferisce il suddetto onere di prova contraria in capo all’amministrazione. Solo l’interessato... _OMISSIS_ ...rnire inconfutabili atti, documenti ed elementi probatori che siano in grado di radicare la ragionevole certezza dell’epoca di realizzazione di un manufatto e, in difetto di tali prove, resta integro il potere dell’Amministrazione di negare la sanatoria dell’abuso e il suo dovere di irrogare la sanzione demolitoria.

Circa il regime dell’onere della prova relativamente all’ultimazione dei lavori entro il termine previsto dalla legge per accedere al condono, si ritiene che incombe su chi richiede di beneficiare di un condono edilizio l’onere di provare che l’opera è stata realizzata in epoca utile per fruire del beneficio.

Con riguardo al regime dell'onere della prova, che incombe su chi intende richiedere... _OMISSIS_ ... mentre l'amministrazione comunale non è normalmente in grado di accertare la situazione edilizia di tutto il proprio territorio alla data indicata dalla normativa sul condono, colui che lo richiede può, di regola, procurarsi la documentazione da cui si possa desumere che l'abuso sia stato effettivamente realizzato entro la data prevista.

Deve essere il privato interessato, che di regola dispone degli elementi relativi, a provare che l’abuso edilizio per il quale vuole ottenere la sanatoria è stato ultimato entro la data utile.

L'onere di fornire la prova dell'epoca di realizzazione di un abuso edilizio, della sua consistenza e, quindi, in ultima analisi, della sua sanabilità, incombe sull'interessato, e non sull'amministrazione, la quale,... _OMISSIS_ ... un'opera edilizia non assistita da un titolo che la legittimi, ha solo il potere - dovere di sanzionarla ai sensi di legge.

La prova circa l'epoca di realizzazione delle opere edilizie asseritamente abusive e la loro relativa consistenza è nella disponibilità dell'interessato, e non dell'amministrazione, dato che solo l'interessato può fornire gli inconfutabili atti, documenti o gli elementi probatori che siano in grado di radicare la ragionevole certezza dell'addotta sanabilità del manufatto, dovendosi in ogni caso fare applicazione del principio processualcivilistico in base al quale la ripartizione dell'onere della prova va effettuata secondo il principio della vicinanza della prova.

Spetta a colui che ha commesso l'abuso edilizio l'onere di... _OMISSIS_ ...a di realizzazione e la consistenza originaria dell'immobile abusivo, in quanto solo l'interessato può fornire inconfutabili atti, documenti ed elementi probatori che possano radicare la ragionevole certezza dell'epoca di realizzazione di un manufatto; in mancanza di tali prove, l'Amministrazione può negare la sanatoria dell'abuso, rimanendo integro il suo dovere di irrogare la sanzione demolitoria, mentre nel caso in cui il diretto interessato fornisca la prova suddetta, l'onere della prova contraria viene trasferito in capo all'amministrazione.

L'onere della prova circa l'ultimazione dei lavori entro la data utile per ottenere il condono grava sul richiedente la sanatoria, dal momento che solo l'interessato può fornire inconfutabili atti, documenti ed elemen... _OMISSIS_ ...e siano in grado di radicare la ragionevole certezza dell'epoca di realizzazione del manufatto da sanare.

L'onere della prova dell'ultimazione entro una certa data di un'opera edilizia abusiva, allo scopo di dimostrare che essa rientra fra quelle per le quali si può ottenere una sanatoria speciale ovvero fra quelle per cui non era richiesto un titolo ratione temporis, perché realizzate legittimamente senza titolo, incombe sul privato a ciò interessato, unico soggetto ad essere nella disponibilità di documenti e di elementi di prova, in grado di dimostrare con ragionevole certezza l'epoca di reali...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 44097 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo