Il reato di costruzione abusiva: profili generali

ABUSI EDILIZI --> REATI URBANISTICI ED EDILIZI --> PROFILI GENERALI

Integra il reato previsto dall'art. 44, D.P.R. 380/2001, la realizzazione di un immobile in assenza di valido permesso di costruire, perché ottenuto mediante illegittima cessione di cubatura a scopo edificatorio tra terreni non reciprocamente prossimi, aventi un indice di fabbricabilità differente o una diversa destinazione urbanistica.

Anche in ipotesi di aree entrambe tipizzate come zona agricola ed aventi il medesimo indice di fabbricabilità non può essere esclusa l'illegalità dell'operazione di cessione di cubatura; va infatti richiamata l'attenzione sul significativo dato fattuale dell'assenza del necessario requisito della contiguità dei fondi, intesa nel senso che g... _OMISSIS_ ...e in assenza di continuità fisica tra tutte le particelle catastali interessate dalla nuova costruzione, devono pur sempre essere caratterizzati da una effettiva e significativa vicinanza

Ai fini dell'integrazione dei reati di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, comma 1, lett. b) e c), fatta salva la necessità di ravvisare in capo all'agente il necessario elemento soggettivo quantomeno colposo, la contravvenzione di esecuzione di lavori sine titulo sussiste anche quando il titolo, pur apparentemente formato, sia (oltre che inefficace, inesistente o illecito) illegittimo per contrasto con la disciplina urbanistico - edilizia sostanziale di fonte normativa o risultante dalla pianificazione.

La contravvenzione di esecuzione di lavori "sine... _OMISSIS_ ...ussiste nel caso in cui il permesso di costruire, pur apparentemente formato, sia illegittimo per contrasto con la disciplina urbanistico - edilizia di fonte normativa o risultante dalla pianificazione.

In materia di violazione del D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, la non conformità dell'atto amministrativo alla normativa che ne regola l'emanazione, alle disposizioni legislative statali e regionali in materia urbanistico-edilizia e alle previsioni degli strumenti urbanistici può essere rilevata non soltanto se l'atto sia illecito, e cioè frutto di attività criminosa, ma anche nell'ipotesi in cui l'emanazione dell'atto medesimo sia espressamente vietata in mancanza delle condizioni previste dalla legge o nel caso di mancato rispetto delle norme che regolano l'es... _OMISSIS_ ...ere.

Diversamente dalla contravvenzione di cui all'art. 1161 c.n., nelle fattispecie di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, comma 1, lett. c), e di cui al D.Lgs. n. 42 del 2004, art. 181, comma 1, viene in rilievo una condotta avente ad oggetto non la "occupazione" di aree, bensì la realizzazione di opere in violazione della disciplina edilizia ed urbanistica.

Il reato di cui all'art. 1161 c.n. è posto a tutela della destinazione pubblica del patrimonio demaniale, mentre gli illeciti penali di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, comma 1, lett. c), e di cui al D.Lgs. n. 42 del 2004, art. 181, comma 1, sono posti a tutela, l'uno, dell'ordinato assetto del territorio e, l'altro, del paesaggio.

Integra il reat... _OMISSIS_ ...D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, art. 44, la realizzazione di un immobile in assenza di valido permesso di costruire, perché ottenuto mediante illegittima cessione di cubatura a scopo edificatorio tra terreni non reciprocamente prossimi, aventi un indice di fabbricabilità differente o una diversa destinazione urbanistica.

La violazione dell'obbligo di esposizione del cartello di cantiere (così come quello, parimenti previsto dalla norma, di esibire il titolo edilizio) è penalmente sanzionata a norma dell'art. 44, comma 1, lett. a), T.U.E. a condizione che quegli obblighi risultino espressamente previsti anche dai regolamenti edilizi o dal titolo.

La fattispecie penale residuale di cui all'art. 44, comma 1, lett. a), T.U.E, salva l'ipotesi de... _OMISSIS_ ...ziale difformità (limitata al solo caso in cui il titolo sia quello del permesso di costruire), si riferisce a qualsiasi tipo di inosservanza delle previsioni normative, di pianificazione e regolamentari, indipendentemente dal fatto che si tratti d'intervento assoggettato a permesso di costruire (o a s.c.i.a. ad esso alternativa) piuttosto che a semplice s.c.i.a.

Il bene giuridico tutelato dall'art. 44 d.P.R. 380/2001 non è quello pubblico di sottoporre l'attività edilizia al preventivo controllo della pubblica amministrazione, con conseguente imposizione, a chi voglia edificare, dell'obbligo di richiedere l'apposita autorizzazione amministrativa, bensì il bene dello stesso territorio esposto a pregiudizio da ogni condotta che produca alterazioni in dan... _OMISSIS_ ...e complessivo della collettività e delle sue attività, ed il cui parametro di legalità è dato dalla disciplina degli strumenti urbanistici e dalla normativa vigente, ovvero, in altri termini, la salvaguardia degli usi pubblici e sociali del territorio regolati dagli strumenti urbanistici.

La contravvenzione di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, comma 1, lett. A), punita con la sola ammenda, concerne le violazioni dei regolamenti edilizi che disciplinano anche aspetti tecnici di interventi che, pur non pregiudicando in maniera definitiva il territorio, sono comunque suscettibili di incidere sul bene giuridico protetto.

Il rilascio del titolo edilizio non esclude l'affermazione della responsabilità penale per i reati di edificazione abusiva o... _OMISSIS_ ...ne abusiva D.P.R. n. 380 del 2001, ex art. 44, lett. b) o c), ogni qualvolta emerga la non conformità delle opere realizzate o realizzande rispetto alla normativa edilizia o urbanistica; non ricorre in tali casi una "disapplicazione" dell'atto amministrativo, in quanto il giudice penale procede ad accertare la conformità del fatto concreto rispetto alla fattispecie astratta descrittiva del reato e, ove verifichi un contrasto tra quanto realizzato e la normativa edilizia e/o urbanistica, accerta l'abusiva realizzazione di opere prescindendo da qualunque giudizio sull'atto amministrativo.

Il rilascio della concessione edilizia non esclude l'affermazione della responsabilità penale per i reati di edificazione abusiva o di lottizzazione abusiva D.P.R. n.... _OMISSIS_ ...ex art. 44, lett. b) o c), ogni qualvolta emerga la non conformità delle opere realizzate o realizzande rispetto alla normativa edilizia o urbanistica.

Non è ammissibile un intervento urbanistico che realizza una volumetria non consentita in zona agricola pur assentito da titolo autorizzativo, con la conseguente configurabilità del previsto dal D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, art. 44 per la realizzazione di un immobile in assenza di valido permesso di costruire, perché ottenuto mediante illegittima cessione di cubatura a scopo edificatorio da parte di terreno asservito in assenza dei presupposti di cui L. n. 106 del 2011.

In tema di reati edilizi, la valutazione dell'opera, ai fini della individuazione del regime abilitativo applicabile, deve rigu... _OMISSIS_ ...tato dell'attività edificatoria nella sua unitarietà, senza che sia consentito considerare separatamente i singoli componenti.

Se la valutazione di un'opera edilizia abusiva va effettuata con riferimento al suo complesso, non potendosi considerare separatamente i singoli componenti, ne deriva che, in virtù del concetto unitario di costruzione, la stessa può dirsi completata solo ove siano terminati i lavori relativi a tutte le parti dell'edificio, con la conseguenza che la permanenza del reato di costruzione in difetto del permesso di...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 40506 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto.

pdf 7612 pagine in formato A4

50,00 €