L'elemento soggettivo nei reati di cui all'art. 44 DPR n. 380/2001

ABUSI EDILIZI --> REATI URBANISTICI ED EDILIZI --> ELEMENTO SOGGETTIVO

Ai fini dell'integrazione dei reati di cui all'art. 44 DPR n. 380/2001, la macroscopica illegittimità del permesso di costruire non è condizione essenziale per la oggettiva configurabilità del reato, ma l'accertata esistenza di profili assolutamente eclatanti di illegalità costituisce un significativo indice di riscontro dell'elemento soggettivo anche riguardo all'apprezzamento della colpa.

Qualora si accerti che i provvedimenti autorizzativi del Comune (id est, il titolo edilizio rilasciato) siano inficiati da una rappresentazione del preesistente non reale da parte degli interessati, questi non possono certo rivendicare l'assenza di colpa o invocare la buonafede o l'a... _OMISSIS_ ...lpevole in sede penale.

In caso di esecuzione di lavori diversi da quelli indicati nelle DIA, il Comune non ha che la possibilità di effettuare verifiche sulla carta: questo esclude convinzione della legittimità dell'intervento sul piano soggettivo e dunque l'insussistenza dell'elemento soggettivo del reato.

Con riferimento al reato di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, comma 1, lett. b) e c), commesso mediante esecuzione di lavori sulla base di permesso di costruire illegittimo, la "macroscopica illegittimità" del permesso di costruire, da un lato, rappresenta un significativo indice sintomatico della sussistenza dell'elemento soggettivo dell'illecito, e, dall'altro, non costituisce nemmeno una condizione essenziale per l'oggetti... _OMISSIS_ ...ità del reato.

La macroscopica illegittimità del permesso di costruire non costituisce una condizione essenziale per l'oggettiva configurabilità del reato di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, ma rileva soltanto con riguardo alla sussistenza dell'elemento soggettivo di fattispecie, rappresentando un significativo indice sintomatico della sussistenza della colpa richiesta per l'integrazione del reato.

In tema di lottizzazione abusiva, la colpa si configura anche mediante la mancata osservazione dell'onere di informazione richiesto all'acquirente, il quale non comporta alcun impegno particolare, essendo del tutto agevole, ad esempio, la verifica della destinazione urbanistica dell'area, dell'assenza di opere di urbanizzazione, della presenza ... _OMISSIS_ ...vincoli di destinazione fondiaria etc..

Il soggetto, il cui comportamento amministrativo è dolosamente orientato a consentire la realizzazione di un intervento edilizio che non avrebbe potuto essere realizzato, è responsabile penalmente: la dolosa mistificazione della realtà posta in essere nella falsificazione del permesso di costruire e dell'autorizzazione paesaggistica trova infatti nello scopo degli atti stessi (consentire la costruzione dell'immobile) la sua ragion d'essere, a prescindere da accordi, collusioni o intese con il privato.

La violazione della normativa urbanistica realizzata con l'accorpamento dei fondi in caso di cessione di cubatura illegittima fa sussistere l'elemento soggettivo del dolo generico richiesto in tema di reati d... _OMISSIS_ ... come consapevolezza e volontà della falsa attestazione in cui la immutatio veri si è concretizzata.

La responsabilità connessa alla commissione dei reati edilizi ovvero urbanistici o paesaggistici, così come la attribuibilità del connesso reato di violazione dei sigilli, perpetrato al fine di realizzare manufatti abusivi, non può essere desunta, sic et simpliciter, dalla circostanza fattuale dell'essere il soggetto imputato nella materiale relazione dominicale con il bene interessato dalle opere abusive.

In tema di reati edilizi, è responsabile del reato di costruzione abusiva non solo l'esecutore dei lavori che collabori all'edificazione delle opere principali ma anche quello che si limiti a svolgere lavori di completamento dell'immobil... _OMISSIS_ ...vimentazione, l'intonacatura, gli infissi), sempre che sia ravvisabile un profilo di colpa collegato alla mancata conoscenza del carattere abusivo dei lavori. Senza che occorra, pertanto, alcuna prova di collusione con colui che ha chiesto o rilasciato il permesso di costruire illegittimo.

La condotta colposa del reato di costruzione edilizia abusiva può consistere nell'inottemperanza all'obbligo di informarsi sulle possibilità edificatorie concesse dagli strumenti urbanistici vigenti, da assolversi anche tramite incarico a tecnici qualificati; non rientra nell'ipotesi di ignoranza inevitabile l'erronea convinzione che un determinato intervento non necessiti di specifico titolo abilitativo.

In tema di reati edilizi, non è sufficiente il possesso... _OMISSIS_ ...fatto della qualifica di imprenditore agricolo professionale (ai sensi del D.Lgs. 29 marzo 2004, n. 99, art. 1, comma 5 ter) ai fini del rilascio del permesso di costruire in zona agricola, in quanto i requisiti soggettivi per il rilascio di tale permesso devono esistere al momento della richiesta ed al momento del rilascio del titolo abilitativo.

In tema di reati edilizi, ai fini del disconoscimento del concorso del proprietario del terreno, non committente dei lavori, nel reato previsto dal D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44 è necessario escludere l'interesse o il suo consenso alla commissione dell'abuso edilizio ovvero dimostrare che egli non sia stato nelle condizioni di impedirne l'esecuzione.

Non è configurabile, nel caso di rilascio di un pe... _OMISSIS_ ...uire illegittimo, una responsabilità ex art. 40 cpv. cod. pen. per il reato edilizio di cui al D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, art. 44, comma 1, lett. b), in capo al dirigente o responsabile dell'ufficio urbanistica del Comune in quanto titolare di una posizione di garanzia e dunque dell'obbligo di impedire l'evento.

Non è configurabile a carico del Sindaco alcuna responsabilità penale per non aver impedito lo svolgimento di attività abusive incidenti sull'assetto urbanistico e paesaggistico del territorio comunale, non sussistendo in capo al medesimo un generale dovere di vigilanza sulle attività in questione.

Nel reato "proprio" di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44 - i cui autori sono individuati, dall'art. 29 D.P.R. cit., nel com... _OMISSIS_ ...ostruttore e nel direttore dei lavori) - possa concorrere l'extraneus: il precetto penale è diretto non a chiunque, ma soltanto a coloro che, in relazione all'attività edilizia, rivestono una determinata posizione giuridica o di fatto; tale figura di reato non esclude il concorso di soggetti diversi dai destinatari degli obblighi previsti dall'art. 29, compreso il sindaco che con la concessione edilizia illegittima abbia posto in essere la condizione operativa della violazione di quegli obblighi. È necessario, però, che vengano accertate le condizioni, sotto il profilo oggettivo e soggettivo, per ritenere configurabile il concorso nel reato. Si deve cioè accertare che l'extraneus abbia apportato, nella realizzazione dell'evento, un contributo causale rilevante e consapevole ... _OMISSIS_ ...lo del dolo o della colpa).

La funzione di dirigente dell'area tecnica comunale che ha rilasciato un permesso di costruire illegittimo non implica, in assenza di elementi di fatto indizianti un concorso consapevole, o quantomeno colposo, nella condotta, una responsabilità omissiva nella realizzazione di opere illegittime, in quanto il dirigente non è previsto tra i soggetti attivi del reato proprio indicati dal D.P.R. n. 380 del 2001, art. 29.

In materia edilizia risponde del reato di cui al D.P.R. n. 380 del 200...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 25205 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 7,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo