Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

IL CODICE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA

PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> CONVENZIONE URBANISTICA --> INADEMPIMENTO

La posizione del Comune nei confronti dei terzi si traduce nel dovere di provvedere all’esercizio dei diritti e poteri derivanti dalla convenzione urbanistica finalizzati all’adempimento degli obblighi contrattuali, anche in via coattiva, ovvero all’esercizio delle garanzie fideiussorie previste e delle pretese risarcitorie per gli inadempimenti accertati; posizione, in cui il dato centrale è rappresentato dalla qualificazione in senso pubblicistico, il che consente anche di identificare la situazione giuridica dei ricorrenti in una correlativa posizione di interesse legittimo.

L’acquisizione delle opere di urbanizzazione e delle relative aree è per il Comune obbligatoria quanto lo è la cessione delle stesse per i lottizzanti e ciò in quanto, oltre ad essere tassativamente previsto dalla legge 1150/1942, detto trasferimento è condizione necessaria affinché possa concretamente realizzarsi l’assetto del territorio cui sovrintende l’attività di pianificazione ed è, altresì, presupposto necessario affinché possano poi concretamente operare le norme nazionali e regionali vigenti in materia di corretta gestione dei servizi pubblici correlati alle opere di urbanizzazione, la cui titolarità il legislatore espressamente affida all’autorità amministrativa.

Il termine di legge per l'esecuzione delle opere di urbanizzazione è un termine massimo, derogabile per volontà delle parti, che possono indicare un termine più breve in relazione alle concrete esigenze avute di mira dall’accordo.

Il maggior tempo impiegato per l’esecuzione dei lavori autorizzati non può giustificare la violazione del termine assegnato per la realizzazione delle opere di urbanizzazione.

PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> CONVENZIONE URBANISTICA --> INADEMPIMENTO --> CASISTICA

L’opposizione dei cittadini alla realizzazione di un parcheggio interrato non integra una causa di forza maggiore tale da escludere la responsabilità dell’amministrazione inadempiente agli obblighi assunti con una convenzione di lottizzazione.

Qualora la convenzione urbanistica preveda la risoluzione per inadempimento e l'acquisizione delle aree alla mano pubblica, l’ordinanza di acquisizione al patrimonio comunale dell'area di sedime costituisce un atto vincolato, direttamente scaturente dall’intervenuta risoluzione della convenzione.

Qualora la convenzione urbanistica preveda, in caso di inadempimento, l'acquisizione delle aree al Comune e la corresponsione di un indennizzo al concessionario, l'indennizzo va tempestivamente d... _OMISSIS_ ...