I siti minerari dismessi devono essere obbligatoriamente messi in sicurezza

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> GIUDICE AMMINISTRATIVO, IN GENERALE --> MERITO RISERVATO ALLA PA

Sintesi: Non è consentito al giudice amministrativo aggiungere qualcosa a un atto amministrativo, potendo solo annullarlo anche parzialmente, per la ragione fondamentale che non è ammissibile una sostituzione del giudice amministrativo all’amministrazione attiva.

GIUDIZIO --> DECISIONE

Sintesi: Il contenuto della sentenza deve essere tale da soddisfare in via sostanziale e non solo formale la richiesta di parte ricorrente e tutelare quindi il “bene della vita” cui aspira.

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> GIUDICE AMMINISTRATIVO, IN GENERALE --> MERITO RISERVAT... _OMISSIS_ ...
Sintesi: Non è consentito censurare un provvedimento amministrativo deducendo la mancanza di altri provvedimenti a contenuto diverso che l’amministrazione avrebbe dovuto adottare, e che non risulta siano mai stati formalmente e tempestivamente chiesti dal ricorrente, che pure vi aveva interesse.

Estratto: «2. Prima ancora di esaminare le eccezioni e la legittimazione a ricorrere, è necessario individuare con precisione l’oggetto del ricorso, sulla base del petitum e della causa petendi. Il Comune di Abbateggio impugna il provvedimento regionale per la sola parte in cui omette ogni determinazione in ordine alla messa in sicurezza dei siti minerari dismessi nel territorio del medesimo comune. L’impugnazione dell’atto quind... _OMISSIS_ ...anche dei motivi di ricorso, è in parte qua e quindi sembrerebbe non interessare in alcun modo i territori degli altri comuni oggetto della concessione mineraria. In astratto quindi un eventuale accoglimento del ricorso non provocherebbe alcun effetto né negativo né positivo in relazione alle situazioni riguardanti gli altri comuni. Sennonché, sulla base di consolidati principi confermati dal codice del processo amministrativo, non è consentito a questo giudice aggiungere qualcosa a un atto amministrativo, potendo solo annullarlo anche parzialmente, per la ragione fondamentale che non è ammissibile una sostituzione del giudice amministrativo all’amministrazione attiva. Parallelamente, il contenuto della sentenza deve essere tale da soddisfare in via sostanziale e non s... _OMISSIS_ ...richiesta di parte ricorrente e tutelare quindi il “bene della vita” cui aspira.3. Va poi osservato come la seconda e terza censura implicano invece l’annullamento dell’intero provvedimento gravato, in quanto riguardano due provvedimenti, di decadenza dalla concessione mineraria e la verifica della coltivabilità della cava che – nella prospettazione di parte ricorrente - precedono in via logica il provvedimento di riduzione della cava. Sennonché le due censure vengono prospettate in via subordinata e gradata, ove la prima censura fosse ritenuta infondata. Come si vedrà in prosieguo, essa al contrario risulta fondata; in ogni caso sia la seconda sia la terza doglianza appaiono inammissibili, in quanto non risulta consentito censurare un provvedim... _OMISSIS_ ...tivo deducendo la mancanza di altri provvedimenti a contenuto diverso che la Regione avrebbe dovuto adottare, e che non risulta siano mai stati formalmente e tempestivamente chiesti da parte del Comune ricorrente, che pure vi aveva interesse. 4. Riassumendo, nel caso in esame il comune ricorrente non spiega in ricorso come si potrebbe annullare in parte qua l’atto gravato, introducendo l’obbligo di rimessa in pristino dei siti minerari ubicati nel comune medesimo, se non con un’inammissibile sentenza additiva. Peraltro, come si vedrà meglio in prosieguo, la soluzione adottata da questo giudice in accoglimento del ricorso risulta rispettosa da un lato del potere e della discrezionalità dell’amministrazione pubblica - nel caso della Regione - e dal... _OMISSIS_ ...interessi fatti valere nel presente ricorso, disponendo un annullamento parziale dell’atto impugnato non ex tunc ma a tempo, operante cioè dopo sei mesi dalla notificazione o comunicazione della presente sentenza, a meno che l’amministrazione non integri il contenuto del provvedimento stesso.»

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CAVE, MINIERE E ACQUE TERMALI --> MESSA IN SICUREZZA

Sintesi: L’obbligo di messa in sicurezza dei siti minerari dismessi costituisce un indefettibile vincolo giuridico sulla base della normativa nazionale ed europea (in particolare rileva il RD 29 luglio 1927 n. 1443) ed è rispondente a un evidente interesse pubblico, di cui il comune nel cui territorio risiede il si... _OMISSIS_ ... fa portatore.

Sintesi: Per la ditta che ha chiesto la riduzione dell’area mineraria, un vincolo di messa in sicurezza posto dalla Regione risulta ben più incisivo rispetto a eventuali strumenti alternativi attivabili dai singoli comuni nei cui territori è situata la concessione mineraria.

Estratto: «8. Come già accennato, il provvedimento viene impugnato nella sola parte in cui non prevede alcun intervento di messa in sicurezza relativamente agli ex cantieri minerari di Pilone e Santo Spirito situati all’interno del territorio del comune ricorrente. Invero, il provvedimento impugnato prevede interventi di messa in sicurezza unicamente per la miniera denominata di Aquafredda. In sostanza, il provvedimento qui gravato risulta, n... _OMISSIS_ ...ione di parte ricorrente, illegittimo per un’omissione, per non avere cioè previsto la messa in sicurezza delle aree dei siti minerari esistenti nel territorio del Comune di Abbateggio, il che costituirebbe un obbligo in sede di riduzione dell’area mineraria.9. Va da subito rilevato come il ricorso si appalesi fondato.Invero, l’obbligo di messa in sicurezza dei siti minerari dismessi costituisce un indefettibile vincolo giuridico sulla base della normativa nazionale ed europea (in particolare rileva il RD 29 luglio 1927 n. 1443) ed è rispondente a un evidente interesse pubblico, di cui il comune nel cui territorio risiede il sito minerario si fa portatore.Risulta poi palese come un vincolo posto dalla regione risulti, rispetto alla ditta che ha chiesto la r... _OMISSIS_ ...squo;area mineraria, ben più incisivo rispetto a eventuali strumenti alternativi attivabili dai singoli comuni nei cui territori è situata la concessione mineraria.Emerge poi dagli atti di causa e in particolare dalla cartografia allegata come i due siti minerari denominati Santo Spirito e Pilone risultano collocati all’interno del perimetro del comune odierno ricorrente, laddove estraneo a detto territorio risulta il cantiere denominato Cusano. Inoltre, sempre dalla documentazione in atti, compresa quella fotografica, risulta che nei due siti minerari ubicati nel territorio del Comune ricorrente sussistono opere e manufatti che necessitano di messa in sicurezza, laddove non rileva da quanto tempo essi non siano stati utilizzati dalla concessionaria, una volta acclarat... _OMISSIS_ ...trano nel perimetro minerario di cui si dispone la riduzione.»

GIUDIZIO --> DECISIONE --> POTERI DEL GIUDICE

Sintesi: Spetta al giudice definire la portata della propria pronuncia giurisdizionale, in relazione all’utilità per la parte ricorrente e agli effetti di un eventuale annullamento.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> EFFETTI --> RETROATTIVITÀ

Sintesi: Quando la sua applicazione risulterebbe incongrua e manifestamente ingiusta, ovvero in contrasto col principio di effettività della tutela giurisdizionale, la rego...<


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 13553 caratteri complessivi dell'articolo.

 Sono omessi dal presente articolo eventuali note ed altri contenuti reperibili nel prodotto

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo visibile in questa pagina è composto da contenuti tratti dal seguente prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click.

pdf 169 pagine in formato A4

25,00 €