Conseguenze del comportamento colposo del soggetto danneggiato nell'uso del bene demaniale: il principio di autoresponsabilità

DEMANIO E PATRIMONIO - STRADE - RESPONSABILITÀ CIVILE - ART. 2051 - PRINCIPIO DI AUTORESPONSABILITÀ

Per il principio di autoresponsabilità, gli utenti della strada sono gravati da un onere di particolare attenzione nell'esercizio dell'uso ordinario diretto del bene demaniale, al fine di salvaguardare la propria incolumità.

Il comportamento dell'utente della strada improntato ad una scarsa diligenza ed attenzione è idoneo ad escludere il nesso di causalità che necessariamente deve sussistere tra la condotta dell'agente e l'evento che ne è derivato, sia nel caso in cui sia applicabile l'art. 2051 c.c., sia nel diverso caso in cui la fattispecie vada ricondotta alla regola generale dell'art. 2043 c.c.

L'eventuale comportamento colpos... _OMISSIS_ ...danneggiato nell'uso del bene demaniale può valere ad escludere la responsabilità della P.A. se sia tale da interrompere il nesso causale tra la cosa e l'evento produttivo del danno, ovvero può atteggiarsi come concorso causale colposo con conseguente diminuzione della responsabilità del custode in proporzione all'incidenza causale del comportamento del danneggiato.

Nessuna colpa può essere attribuita alla vittima del danno da trabocchetto laddove il pericolo della sconnessione del manto stradale non sia visibile né prevedibile, nel contesto dell'apparente regolarità del restante selciato del marciapiede.

In coerenza con il principio di autoresponsabilità, l'utente della strada è gravato di un onere di attenzione nell'esercizio dell'uso ordinari... _OMISSIS_ ...niale, al fine di salvaguardare la propria incolumità.

Tanto in ipotesi di responsabilità oggettiva della P.A. ex art. 2051 c.c., quanto in ipotesi di responsabilità della stessa ex art. 2043 c.c., il comportamento colposo del soggetto danneggiato nell'uso di bene demaniale (che sussiste anche quando egli abbia usato il bene demaniale senza la normale diligenza o con affidamento soggettivo anomalo) esclude la responsabilità della p.a., se tale comportamento è idoneo ad interrompere il nesso eziologico tra la causa del danno e il danno stesso, integrando, altrimenti, un concorso di colpa ai sensi dell'art. 1227 c.c. comma 1, con conseguente diminuzione della responsabilità del danneggiante in proporzione all'incidenza causale del comportamento del danneggiato.|... _OMISSIS_ ...Non accorgersi della presenza di un dissesto abbastanza ampio posto sulla carreggiata, in pieno giorno, in una strada abbastanza dissestata, è prova di negligenza nella guida.

Non sussiste incompatibilità tra la responsabilità colposa della p.a. per danno provocato da c.d. insidia o trabocchetto stradale ed il concorso del fatto colposo del danneggiato.

L'eventuale comportamento colposo dello stesso soggetto danneggiato nell'uso del bene demaniale può valere ad escludere la responsabilità della p.a. se sia tale da interrompere il nesso causale tra la cosa e l'evento produttivo del danno, ovvero può atteggiarsi come concorso causale colposo ai sensi dell'art. 1227, co. 1, c.c., con conseguente diminuzione della responsabilità del custode in propo... _OMISSIS_ ...denza causale del comportamento del danneggiato.

Il comportamento omissivo o commissivo del danneggiato, sufficiente da solo ad evitare l'evento, esclude il rapporto di causalità, integrando, altrimenti, un concorso di colpa ai sensi dell'art. 1227 c.c., con conseguente, proporzionale, diminuzione della responsabilità del danneggiante.

L'eventuale comportamento colposo del soggetto danneggiato nell'uso del bene demaniale può valere ad escludere la responsabilità della P.A. se sia tale da interrompere il nesso causale tra la cosa e l'evento produttivo del danno, ovvero può atteggiarsi come concorso causale colposo - ai sensi dell'art. 1227, co. 1°, c.c. - con conseguente diminuzione della responsabilità del custode in proporzione all'incidenz... _OMISSIS_ ...omportamento del danneggiato.

Non è esigibile che l'utente della strada, solo perché abita in prossimità del luogo del sinistro, debba sapere di ogni irregolarità della strada.

Quando il comportamento colposo del danneggiato non è idoneo da solo ad interrompere il nesso eziologico tra la causa del danno, costituita dalla cosa in custodia, ed il danno, esso può, tuttavia, integrare un concorso colposo ai sensi dell'art. 1227, comma 1, c.c. con conseguente diminuzione della responsabilità del danneggiarne secondo l'incidenza della colpa del danneggiato.

La diligenza del comportamento dell'utente del bene demaniale va valutata anche in relazione all'affidamento che era ragionevole porre nell'utilizzo ordinario di quello specifico ben... _OMISSIS_ ...o alle effettive condizioni di luogo e di tempo.

Non è possibile dedurre il mancato uso del casco, da parte dell'utente del codice della strada, dal referto medico degli esiti dell'incidente, considerato che il referto di pronto soccorso non è funzionalmente e scientificamente diretto alla verifica della compatibilità delle lesioni con l'utilizzo o meno dei presidi di sicurezza.

L'eventuale comportamento colposo del danneggiato nell'uso del bene demaniale, sussistente quando egli ne abbia fatto uso senza la normale diligenza o con affidamento soggettivo anomalo, può valere ad escludere la responsabilità della P.A. soltanto se sia tale da interrompere il nesso causale tra la cosa e l'evento produttivo del danno; in caso contrario può atteggiarsi ... _OMISSIS_ ...ausale colposo ai sensi dell'art. 1227, c. 1°, c.c. con conseguente diminuzione della responsabilità del custode in proporzione all'incidenza causale del comportamento del danneggiato.

In relazione ai danni verificatisi nell'uso di un bene demaniale, tanto nel caso in cui risulti in concreto configurabile una responsabilità oggettiva della P.A. ai sensi dell'art. 2051 c.c., quanto in quello in cui risulti invece configurabile una responsabilità ai sensi dell'art. 2043 c.c., l'esistenza di un comportamento colposo dell'utente danneggiato esclude la responsabilità della P.A., qualora si tratti di un comportamento idoneo ad interrompere il nesso eziologico tra la causa del danno ed il danno stesso, mentre in caso contrario esso integra un concorso di colpa ai... _OMISSIS_ .... 1227 c.c. con conseguente diminuzione della responsabilità del danneggiante (e, quindi, della P.A.) in proporzione all'incidenza causale del comportamento stesso.

L'esistenza di un comportamento colposo dell'utente danneggiato (sussistente anche quando egli abbia usato il bene senza la normale diligenza o con un affidamento soggettivo anomalo sulle sue caratteristiche) esclude la responsabilità della P.A., qualora si tratti di un comportamento idoneo ad interrompere il nesso eziologico tra la causa del danno ed il danno stesso, mentre in caso contrario esso integra un concorso di colpa ai sensi dell'art. 1227, co. 1, c.c. con conseguente diminuzione della responsabilità del danneggiante (e, quindi, della P.A.) in proporzione all'incidenza causale del comport... _OMISSIS_ ...CRLF|
Il comportamento omissivo o commissivo del danneggiato, sufficiente da solo ad evitare l'evento, esclude il rapporto di causalità, integrando, altrimenti, un concorso di colpa ai sensi dell'art. 1227 c.c., con conseguente, proporzionale, diminuzione della responsabilità del danneggiante.

Tanto in ipotesi di responsabilità oggettiva della P.A. ex art. 2051 c.c., ...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 32296 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 7,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 2368 pagine in formato A4

40,00 €