La scadenza del finanziamento dell'opera pubblica giustifica il ricorso alla procedura di occupazione d'urgenza ex art. 22 bis DPR 327/2001

OCCUPAZIONE --> DECRETO MOTIVATO ART. 22 BIS DPR 327/2001 --> CONDIZIONI --> URGENZA --> DECORSO TERMINI PER IL FINANZIAMENTO

La circostanza che per l’erogazione del contributo regionale è necessaria l’avvio dei lavori, così come previsto nel decreto di finanziamento depositato in atti è idonea a supportare le ragioni di urgenza che giustificano il ricorso all'occupazione ex art. 22-bis tues.

Nella procedura di occupazione anticipata le esigenze di celerità sono sicuramente condizionate dal meccanismo dei finanziamenti dell'opera pubblica, specie ove questi siano già disponibili e per di più in scadenza.

Il rischio di perdere il finanziamento costituisce una ragione sufficiente per emanare il ... _OMISSIS_ ...i occupazione d’urgenza ex art. 22 bis DPR n. 327/2001.

La necessità di eseguire con urgenza i lavori, accedendo alle aree soggette ad esproprio, per evitare la perdita del finanziamento, è condizione legittimante il ricorso alla procedura di occupazione.

La necessità di non perdere il finanziamento concesso non è ragione sufficiente a legittimare il ricorso all'occupazione d'urgenza ex art. 22 bis DPR 327/2001.

Le ragioni di urgenza legittimanti il ricorso all'occupazione ex art. 22 bis DPR 327/2001 possono essere rappresentate e ravvisate nella circostanza di dover procedere al rapido avvio dei lavori pena la revoca del finanziamento concesso.

I provvedimenti che dispongono l’occupazione d’urgen... _OMISSIS_ ... 22-bis del D.P.R. n. 327/200 sono adeguatamente motivati in relazione all’esigenza di pronto avvio dei lavori al fine di non perdere il finanziamento dell’opera.

Le esigenze di celerità legittimanti il ricorso all'occupazione d'urgenza ex art. 22 bis dpr 327/2001, possono essere condizionate dal meccanismo dei finanziamenti: quando gli stanziamenti siano già disponibili non corrisponderebbe a un criterio di buona amministrazione un eccessivo ritardo nell’utilizzazione delle risorse economiche reperite.

I tempi previsti dagli atti di finanziamento per l’ultimazione delle opere giustificano la disposta occupazione d’urgenza delle aree necessarie.

L’urgenza dell’avvio dei lavori da eseguirsi... _OMISSIS_ ...bile sollecitudine per non perdere la provvista finanziaria, può giustificare il ricorso all'occupazione ex art. 22 bis DPR 327/2001

Qualora l'opera sia autonomamente finanziata dall'Amministrazione procedente, non può essere sostenuto a motivazione del decreto di occupazione ex art. 22 bis DPR 327/2001 che l’urgenza risiede nella paventata perdita di finanziamenti; ciò in quanto l'intervenuta disponibilità di fondi propri esclude il pericolo di perdere finanziamenti aliunde reperibili e consente all’Amministrazione procedente di calibrare compiutamente le possibilità di interventi e la loro tempistica.

L’affermazione relativa alla necessità di rispettare le scadenze del finanziamento, non accompagnata dall’indicazione ... _OMISSIS_ ...predette scadenze, non è idonea a dimostrare la ragione della particolare urgenza che giustifica l’occupazione preordinata all’espropriazione in deroga alla procedura ordinaria, ex art. 22 bis DPR 327/2001.

La prossima scadenza del finanziamento non è sufficiente a dimostrare la ragione della particolare urgenza legittimamente il ricorso all’istituto dell’occupazione preordinata all’espropriazione ex art. 22 bis DPR 327/2001, essendo, in questo caso, onere della P.A. interessata alla procedura ablativa, dimostrare di avere quanto meno agito per tempo e con la necessaria diligenza.

La perdita dei finanziamenti non è circostanza legittimante il ricorso all'occupazione d'urgenza ex art. 22 bis DPR 327/2001, richiedendo... _OMISSIS_ ...otivazione dell’urgenza, riferita essenzialmente alla “natura delle opere”; ciò a maggior ragione qualora l'occupazione intervenga a notevole distanza di tempo dall'approvazione del progetto definitivo.

La dichiarazione di indifferibilità e di urgenza dell’opera non è sufficiente, di per sé, a sorreggere la motivazione del provvedimento che dispone l’occupazione; la riconduzione dell’istituto dell’occupazione di urgenza entro le giuste coordinate dell'eccezionalità, rispetto al fisiologico sviluppo del procedimento espropriativo, comporta la necessità di dar conto delle particolari esigenze che non consentono alcun ritardo nella materiale utilizzazione del bene, quali la necessità di rispettare le scadenze del fina... _OMISSIS_ ...|
La particolare urgenza, atta a giustificare l’occupazione anticipata ex art. 22 bis DPR 327/2001, non può consistere nella necessità del rispetto dei tempi necessari per ottenere un finanziamento.

Motivato è il ricorso alla procedura di occupazione d'urgenza qualora sia intervenuta la dimostrazione del dovere di condurre a termine tutta la relativa operazione amministrativa entro un breve lasso di tempo, pena, la perdita del finanziamento regionale.

Il termine di scadenza per l’inizio dei lavori stabilito per la concessione del finanziamento, costituisce ragione di urgenza legittimante il ricorso all’occupazione dei terreni ex art. 22 bis DPR 327/2001; ciò qualora, per il breve tempo disponibile, il procedimento or... _OMISSIS_ ...sa essere completato con certezza entro il suddetto tempo utile.

La particolare urgenza legittimante l’emanazione del provvedimento di occupazione ex art. 22 bis DPR 327/2001 non può consistere nella necessità di rispettare la tempistica dei lavori al fine di evitare la perdita di contributi regionali, atteso che, da una parte, trattasi di esigenza comune a tutte le opere pubbliche, dall’altra, il ritardo è senz’altro imputabile all’amministrazione.

Ai fini dell’applicazione dell’art. 22 bis TU non possono trovare ingresso, quali legittimi presupposti di utilizzabilità dell’istituto, ragioni di urgenza collegate al rispetto dei termini di finanziamento, tutte le volte in cui l’impossibilità di ... _OMISSIS_ ... gli ordinari adempimenti non costituisca un dato oggettivo e neutro, derivante in via esclusiva dall’ avvenuta fissazione di termini procedimentali esigui.

Quando l’unico motivo di urgenza è connesso ai tempi del procedimento per la fruizione di finanziamenti, l’urgenza non è in alcun modo correlata alla natura delle opere da eseguire, con la conseguenza che il provvedimento di urgenza risulta adottato in assenza dei presupposti stabiliti dall'art. 22 bis dpr 327/2001.

E' insufficiente, ai fini della motivazione per l’occupazione di urgenza, la necessità di rispettare i termini del provvedimento di finanziamento dell’opera che costituiscono fatti ordinariamente prevedibili (e previsti) e come tali devono rientrare ... _OMISSIS_ ...rogrammazioni delle attività degli Enti.

Sono irrilevanti i termini di finanziamento dell’opera per giustificare l’occupazione di urgenza e la deroga al procedimento ordinario di determinazione della indennità espropriativa.

Non può ricorrersi al decreto di occupazione d'urgenza se il progetto dell’opera risulta già approvato sin dal 2003 ed il decreto di finanziamento è stato pubblicato il 4 marzo 2005, con determinazione di 13 mesi per l&rs...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 9397 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 1335 pagine in formato A4

35,00 €