Il provvedimento di decadenza della concessione demaniale marittima
DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA --> CESSAZIONE DEL RAPPORTO --> DECADENZA

La decadenza dalla concessione demaniale marittima ex art. 47, comma 1, lett. b) ed f) del Codice della Navigazione presuppone l'accertamento di fatti gravemente violativi degli obblighi imposti al momento del rilascio del titolo: l'Amministrazione concedente, in osservanza del principio di gradualità e di proporzionalità nell'applicazione del provvedimento latu sensu sanzionatorio, dovrebbe procedere al ritiro del titolo concessorio previa diffida e soltanto in occasione dell'accertata reiterazione del comportamento inadempiente. La decadenza ex abrupto adottata sulla base di una unica verifica fattuale appare determi... _OMISSIS_ ...ta da eccesso di potere per violazione dei canoni di proporzionalità ed adeguatezza.

Anche a voler escludere la necessità di una valutazione comparativa degli interessi in gioco, stante la natura pubblica dei beni che implica la necessità, e non la semplice opportunità, di tutelarli a fronte dell'uso improprio da parte del soggetto che ne ha la disponibilità in forza di un titolo concessorio, gli effetti pregiudizievoli che verosimilmente derivano dall’adozione di un provvedimento decadenziale dalla concessione demaniale marittima devono comunque trovare giustificazione in comportamenti trasgressivi di oggettiva gravità.

Al ricorrere delle ipotesi decadenziali disciplinate dall’art. 47 del codice della navigazione l’amministraz... _OMISSIS_ ... esercita una discrezionalità di tipo tecnico, dovendosi limitare, cioè, al riscontro dei relativi presupposti fattuali: ciò comporta che, una volta accertata la sussistenza di tali presupposti, il provvedimento di decadenza ha natura sostanzialmente vincolata, con conseguente esclusione di ogni possibile bilanciamento tra l’interesse pubblico e le esigenze del concessionario.

La durata nel tempo e la sistematicità dell’omessa corresponsione del canone di concessione demaniale marittima per stabilimento balneare fanno sì che ci si trovi di fronte ad un inadempimento generalizzato dell’obbligo di pagamento, che, per la sua gravità, non può che legittimare la decadenza ai sensi dell’articolo 47, comma 1, lett. f ) del codice della ... _OMISSIS_ ...soluzione per l’inadempienza da parte del concessionario degli obblighi derivanti dal rapporto concessorio).

Gli artt. 47 e 48 c.n., che si riferiscono alla mancata esecuzione e alla gestione delle opere prescritte nell'atto di concessione demaniale, comminando la decadenza dalla stessa per chi ometta di eseguire le opere previste o ne faccia un uso diverso rispetto a quello assentito, non si applicano nel caso che le opere siano diverse - anche solo per collocazione spaziale - rispetto alle previsioni del titolo.

Il ricorso immediato alla sanzione della decadenza dalla concessione demaniale marittima è giustificato di fronte a violazione di obblighi che assuma un particolare rilievo o carattere di definitività; allorché la violazione non ... _OMISSIS_ ...ilievo il principio di proporzionalità e di graduazione impone che all’inadempiente sia intimato di far cessare la situazione di antigiuridicità entro un termine specifico per poi, di fronte a un persistente inadempimento, pronunciare senza ulteriori indugi la decadenza.

Il titolare di concessione demaniale marittima che non apre lo stabilimento balneare durante la stagione estiva, anche nel caso che abbia comunque fornito il servizio di pulizia e di salvataggio, compie un inadempimento essenziale nell’economia del rapporto concessorio che ne compromette il proficuo svolgimento, rendendo legittimo il provvedimento comunale di decadenza dalla concessione suddetta.

L’ipotesi della decadenza per non uso del titolo demaniale è espr... _OMISSIS_ ...mplata dalla legge (art. 47 cod. nav.), per cui non rileva, ai fini della legittimità della decandenza, il fatto che il titolo demaniale non rechi specificamente il termine entro il quale il non uso del bene può legittimare il suo ritiro da parte della amministrazione concedente.

Laddove sia spirato il termine per l’esecuzione dei lavori senza che il concessionario vi abbia in concreto posto mano (salvo la formale comunicazione di avvio), è in re ipsa provata, ai fini della decadenza, la circostanza del non uso del bene demaniale secondo il programma edilizio e di utilizzazione del cespite in vista della cui attuazione l’amministrazione si è determinata a suo tempo a rilasciare il titolo demaniale.

Deve ritenersi immanente in capo al... _OMISSIS_ ...one concedente la sussistenza di un potere di controllo e vigilanza sul corretto uso dei beni demaniali, anche in vista dell’adozione di provvedimenti sanzionatori-decadenziali che, ove correttamente motivati, devono ascriversi al novero degli atti di legittima gestione, con i poteri di diritto pubblico, dei cespiti appartenenti al demanio.

Non occorre che il provvedimento di decadenza dalla concessione demaniale marittima sia preceduto dalla previa adozione di un atto di diffida da parte dell’amministrazione comunale, che è un atto non previsto dalla legge sul procedimento.

Il potere di sanzionare con la decadenza dal titolo il non uso del bene demaniale corrisponde all’interesse pubblico a che i beni del demanio vengano gesti... _OMISSIS_ ... di interesse generale.

Non è necessario, per disporre la decadenza della concessione demaniale marittima, il mancato pagamento di tutte le rate indicate nella concessione demaniale, neppure in mancanza di indicazioni nella concessione sul numero delle rate del canone il cui mancato pagamento avrebbe determinato la decadenza.

L’inadempimento che, ai sensi dell'art. 47, lett. d), c. nav., può dare luogo alla decadenza del concessionario di un'area demaniale marittima per omesso pagamento del canone per il numero di rate fissato a questo effetto dall'atto di concessione, deve essere di una certa consistenza e l’Amministrazione concedente nell’assumere l’atto discrezionale in questione deve osservare i principi di gradualità... _OMISSIS_ ...nalità nell’applicazione del provvedimento lato sensu sanzionatorio.

La decadenza dalla concessione suppone l’accertamento di fatti gravemente violativi degli obblighi imposti al momento del rilascio del titolo e l’Amministrazione concedente, in osservanza del principio di gradualità e di proporzionalità, deve sul piano procedimentale previamente diffidare il concedente ad adempiere agli obblighi imposti dalla concessione e sul piano sostanziale può procedere al ritiro del titolo concessorio soltanto in occasione dell’accertata reiterazione del comportamento inadempiente.

Il divieto di nuove opere senza autorizzazione contenuto nell'atto di concessione demaniale marittima ribadisce un divieto già imposto a livello general... _OMISSIS_ ...lla navigazione e non costituisce condizione risolutiva espressa con efficacia "ex tunc" della concessione demaniale, ma causa di decadenza della stessa (art. 47 c.n., comma 1, lett. f).

E' legittima la decadenza disposta per violazione di una prescrizione “essenziale” della concessione perché finalizzata alla verifica del corretto utilizzo dell’area demaniale, (essenzialità che peraltro si ricava anche dall’esplicita previsione secondo cui il mancato rispetto dell’adempimento dichiarativo in questione comporta la decadenza a termini dell’articolo 47, lett. f) del Codice della Navigazione).

Il provvedimento accertativo della decadenza di una concessione demaniale – costituendo manifestazione di... _OMISSIS_ ...olato e ad avvio doveroso - non richiede specifiche valutazioni in ordine all’interesse pubblico alla sua adozione, rientrando nella generale e tipica categoria della revoca sanzionatoria.

La valutazione dei presupposti per la dichiarazione di decadenza della concessione demaniale marittima ex art. 47, lett. a) e lett. f), Cod. nav. non può arrestarsi, in modo meccanicistico, ad un semplice raffronto quantitativo tra valore in denaro degli interventi previsti nel piano di investimento e valore monetario degli interventi realizzati, ma la stessa deve essere la risultante di un giudizio di gravità delle inadempienze contestate che tenga conto dei profili qualitativi degli interventi realizzati nel contesto complessivo di quelli prescritti, del grado di det... _OMISSIS_ ...li interventi prescritti, dei tempi procedimentali necessari al rilascio dei titoli autorizzativi e del comportamento del titolare della concessione da valutare in controluce rispetto all’azione delle amministrazioni coinvolte nei procedimenti autorizzatori e della stessa amministrazione concedente; valutazione ponderata dell’assetto complessivo di interessi connotante il rapporto concessorio e la sua evoluzione nel tempo.

Ai fini dell'adozione della pronuncia di decadenza, ex art. 47, lett. f), cod. nav., per inadempienza degli obblighi derivanti dalla concessione o imposti da norme di legge o di regolamento, assumono rilievo le inadempienze del concessionario che compromettano con carattere di definitività il proficuo prosieguo del rapporto ovver... _OMISSIS_ ...uabili gli scopi per i quali la concessione stessa è stata rilasciata.

L’esercizio di un’attività di intrattenimento danzante non autorizzata ai sensi dell’art. 80 T.U.L.P.S. in luogo dell’attività di minigolf assentita con la concessione demaniale marittima costituisce un mutamento sostanziale dell’oggetto del titolo, che legittima l’adozione da parte della P.A. di una pronuncia di decadenza ai sensi dell’art. 47 cod. nav..

Al ricorrere delle ipotesi decadenziali disciplinate dall'art. 47 cod. nav. la P.A. concedente esercita una discrezionalità di tipo tecnico, dovendosi essa cioè limitare al riscontro dei relativi presupposti fattuali.

Una volta accertata la sussistenza dei presupposti ... _OMISSIS_ ...zione del provvedimento di decadenza della concessione demaniale marittima, quest’ultimo ha natura sostanzialmente vincolata, con conseguente esclusione di ogni possibile bilanciamento tra l'interesse pubblico e le esigenze del privato concessionario.

L’acclarato mutamento dello scopo della concessione demaniale marittima, il disturbo della quiete pubblica e l’inadempienza protratta nel tempo giustificano l’adozione del provvedimento di decadenza prevista dall’art. 47 cod. nav..

In materia di provvedimento di decadenza della concessione demaniale marittima, la verifica in ordine all’eventuale violazione del principio di proporzionalità va parametrata all’entità e alle altre caratteristiche, inclusa la du... _OMISSIS_ ...lazioni contestate.

L’inadempimento che può dar luogo alla decadenza della concessione demaniale marittima ai sensi dell’art. 47, lett. d), cod. nav. deve essere di una certa consistenza e deve essere dimostrato sulla base di elementi probatori inequivoci, precisi e concordanti.

La decadenza della concessione demaniale marittima per omesso pagamento del canone per il numero di rate fissato dall’atto di concessione deve essere dichiarata dalla P.A. nel rispetto dei principi di gradualità e proporzionalità.

Ove il provvedimento di diniego di proroga del termine di ultimazione dei lavori sia stato sospeso in via cautelare dal G.A., la P.A. non può dichiarare la decadenza della concessione demaniale marittima per man... _OMISSIS_ ...ei termini: questa preclusione dura finché la causa relativa al diniego della proroga del termine non sia decisa ovvero fino a quando la P.A. n...

...continua.  Qui sono visibili 12500 su 36385 caratteri complessivi dell'articolo.

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo