Carrello
Carrello vuoto



La notifica del titolo edilizio


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:NOTIFICHE nell'ambito del governo del territorio
anno:2018
pagine: 227 in formato A4, equivalenti a 386 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 15,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


TITOLO EDILIZIO --> PERFEZIONAMENTO --> NON RECETTIZIO

Il permesso di costruire ha natura ampliativa della sfera giuridica del richiedente, per cui è "ex se" idoneo a produrre gli effetti suoi propri indipendentemente dal fatto che sia comunicato all'interessato e che questo abbia materialmente provveduto a ritirarlo.

Nel sistema del testo unico dell'edilizia il legislatore ha inteso far coincidere la locuzione "rilascio" del titolo edilizio con l'emanazione del relativo provvedimento, e non con la consegna o ritiro dello stesso. Tanto alla luce dell'art. 20, n. 7, del d.P.R. n. 380/2001, secondo cui dell'avvenuto rilascio del permesso di costruire è data notizia al pubblico mediante affissione all'albo pretorio e dell'art. 13 di detto d.P.R., per cui il permesso di costruire è rilasciato dal dirigente o responsabile del competente ufficio comunale nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e degli strumenti urbanistici.

TITOLO EDILIZIO --> PERFEZIONAMENTO --> NOTIFICA

Il perfezionamento della concessione edilizia ovvero del permesso a costruire si ha quando il comune, conclusa favorevolmente l'istruttoria, comunica all'interessato l'esito positivo della domanda, mentre il succes... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...nto degli oneri e il rilascio materiale del permesso a costruire costituiscono momenti di perfezionamento dell'efficacia di un provvedimento già esistente.

TITOLO EDILIZIO --> PERFEZIONAMENTO --> NOTIFICA --> TERMINI

Sebbene non sussista una previsione espressa di procedere "immediatamente" alla notifica della concessione edilizia, dalla lettura complessiva della normativa e dalla ratio della disciplina dei termini decadenziali contenuti nella concessione per l'inizio e per la fine dei lavori emerge che sull'Ufficio comunale incombe un obbligo ben preciso di evasione immediata della comunicazione della concessione edilizia all'interessato.

Il ritardo dell'ufficio nella doverosa comunicazione del titolo edilizio al richiedente comporta una corrispondente lesione sia dell'interesse privato che dell'interesse pubblico ed è illegittimo.

Laddove un titolo edilizio sia stato notificato al richiedente in tempi irragionevolmente lunghi, da apprezzarsi in base alle concrete dimensioni degli uffici e della organizzazione del Comune, sussiste in capo all'Ente un preciso obbligo di intervento volto ad accertare l'attuale validità del titolo edilizio e la responsabilità della mancata comunicazion... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ituisce violazione dei doveri di ufficio dei responsabili degli uffici preposti.

TITOLO EDILIZIO --> PERFEZIONAMENTO --> RECETTIZIO

La concessione edilizia ha natura recettizia, per cui il termine di decadenza di un anno per l'inizio dei lavori ha inizio non dalla data in cui il provvedimento è emanato, ma dalla data in cui esso è "rilasciato", ossia consegnato nelle debite forme amministrative facenti fede certa della data, al titolare o al suo delegato.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI