Carrello
Carrello vuoto



Presupposti delle ordinanze contingibili e urgenti: eccezionalità ed imprevedibilità

L’esercizio del potere di ordinanza contingibile ed urgente (art.54 D.Lgs.267/2000) presuppone la sola necessità di provvedere con immediatezza in ordine a situazioni di natura eccezionale, né il fatto che la situazione di pericolo fosse nota da tempo può essere di ostacolo all’esigenza di porvi rimedio con tale ordinanza.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:ORDINANZE CONTINGIBILI ED URGENTI nel governo del territorio
anno:2014
pagine: 155 in formato A4, equivalenti a 264 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 15,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PROCEDURE ATIPICHE O ALTERNATIVE --> ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI --> PRESUPPOSTI

L'esercizio del potere di ordinanza contingibile ed urgente presuppone la sola necessità di provvedere con immediatezza in ordine a situazioni di natura eccezionale, cui non si potrebbe far fronte col ricorso agli strumenti ordinari apprestati dall'ordinamento, né la circostanza che la situazione di pericolo duri da tempo rende illegittimo l'esercizio di tale potere, atteso che, di fronte all'urgenza di provvedere, non rileva affatto chi o cosa abbia determinato la situazione di pericolo che il provvedimento intende rimuovere.

Le caratteristiche dell'ordinanza contingibile ed urgente sono l'adeguatezza a fronteggiare la situazione provocata dall'evento straordinario e, stante il carattere eccezionale e temporaneo della stessa, la durata limitata.

Il potere sindacale di emanare ordinanze contingibili ed urgenti ai sensi degli artt. 50 e 54 d. lgs. 267/2000 richiede la sussistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per l'incolumità pubblica, non fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attiva, rilevata a seguito di approfondita istruttoria, con adeguata motivazione circa il ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ndispensabile degli interventi immediati e indilazionabili posti a carico del privato.

Per effetto della sentenza n. 115/2011 della Corte cost. il potere di ordinanza del sindaco quale ufficiale di governo è stato ricondotto nei confini entro i quali lo stesso era stato da sempre inteso e cioè nei limiti, entro i quali non è altrimenti consentita la deroga a norme giuridiche, in cui detto potere si ponga come strumento indispensabile per contrastare situazioni eccezionali di pericolo non altrimenti fronteggiabili.

L'ordinanza contingibile ed urgente appartiene alla categoria degli ordini che le autorità amministrative sono autorizzate ad emanare per fare fronte, con misure normalmente provvisorie, e con efficacia ed immediatezza, a situazioni non prevedibili di pericolo attuale o imminente per la tutela di interessi pubblici rilevanti.

ll potere sindacale di emanare ordinanze contingibili e urgenti presuppone, trattandosi di potere "extra ordinem", la concorrenza di una situazione di pericolo effettivo per la pubblica incolumità (e/o per la sicurezza urbana a seguito dell'entrata in vigore del D.L. 23 maggio 2008 n. 92), così come di una situazione eccezionale e imprevedibile, cui non sia poss... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ronte con i mezzi previsti in via ordinaria dall'ordinamento, presupposti entrambi da esternare con congrua motivazione.

Le ordinanze contingibili ed urgenti postulano l'impossibilità che si provveda con gli ordinari mezzi giuridici a disposizione dell'Autorità competente.

Il potere sindacale di emanare ordinanze contingibili e urgenti di cui agli artt. 50, comma 5, e 54, comma 2, d. lgs. 267/2000 presuppone, da un lato, una situazione di pericolo effettivo, da esternare con congrua motivazione, e, dall'altro, una situazione eccezionale e imprevedibile, cui non sia possibile far fronte con i mezzi previsti in via ordinaria dall'ordinamento.

Le ordinanze contingibili ed urgenti, appartenenti alla categoria degli ordini che le autorità amministrative sono autorizzate ad emanare sul presupposto della necessità ed urgenza, sono caratterizzate da: contingibilità, intesa come urgente necessità di provvedere per fare fronte, con efficacia ed immediatezza, a situazioni non prevedibili di pericolo attuale od imminente per la tutela di interessi pubblici rilevanti; provvisorietà, intesa nel duplice senso di imposizione di misure non definitive e di efficacia temporale normalmente limitata.
... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...OCEDURE ATIPICHE O ALTERNATIVE --> ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI --> PRESUPPOSTI --> ACQUISIZIONE AREE

Il potere sindacale di emanare ordinanze contingibili ed urgenti ai sensi degli artt. 50 e 54 del T.U.E.L. presuppone unicamente la necessità di provvedere in via d'urgenza con siffatti mezzi per fronteggiare situazioni di natura eccezionale ed imprevedibile di pericolo attuale ed imminente per l'incolumità pubblica, cui non si può provvedere con gli strumenti ordinariamente apprestati dall'ordinamento. La previa acquisizione della disponibilità dell'area non rientra quindi tra i presupposti dell'esercizio della funzione.

PROCEDURE ATIPICHE O ALTERNATIVE --> ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI --> PRESUPPOSTI --> ECCEZIONALITÀ

Le ordinanze contingibili e urgenti possono essere adottate soltanto per affrontare situazioni di carattere eccezionale ed impreviste, costituenti concreta minaccia per la pubblica incolumità, per le quali sia impossibile utilizzare i normali mezzi apprestati dall'ordinamento giuridico in presenza di un preventivo accertamento della situazione che deve fondarsi su prove concrete e non su mere presunzioni, anche se l'obiettivo può essere di preve... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...minare gravi pericoli che minacciano l'incolumità dei cittadini.

Non è possibile attribuire al Sindaco un potere atipico di ordinanza, sganciato dalla necessità di far fronte a specifiche situazioni contingibili di pericolo.

È illegittima l'ordinanza contingibile ed urgente con cui sia ordinata la rimozione di opere abusive da area demaniale, qualora sia possibile disporre la rimessione in pristino mediante un provvedimento dirigenziale di rimozione dell'opera asseritamente abusiva: viene a mancare infatti il requisito dell'eccezionalità, requisito imprescindibile per l'esercizio del potere di cui all'art. 50 d. lgs. 276/2000.

PROCEDURE ATIPICHE O ALTERNATIVE --> ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI --> PRESUPPOSTI --> IMPREVEDIBILITÀ

Il fatto che la situazione di pericolo fosse nota da tempo non può essere di ostacolo all'esigenza di porvi rimedio con ordinanza contingibile ed urgente.

Il potere l'ordinanza ex art. 54 D. Lgs. 267/2000 è legittimamente emanabile anche per rimuovere situazioni risalenti nel tempo ed in relazione alle quali non si era intervenuti in precedenza, essendo a tale riguardo sufficiente la permanenza al momento dell'eman... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...'atto della situazione di pericolo.

La previsione di un'ordinanza extra ordinem in un atto antecedente (nella specie, in una convenzione) dimostra un intento per così dire programmatico della P.A. di ricorrere al predetto strumento e lo rende manifestamente incompatibile con i presupposti dell'eccezionalità, immediatezza ed imprevedibilità della situazione emergenziale, legittimanti l'esercizio del potere di ordinanza.

L'ordinanza contingibile e urgente non può essere utilizzata per soddisfare esigenze che siano prevedibili e ordinarie.

La non previsione e non prevedibilità della situazione di pericolo è tra i requisiti indefettibili la cui contestuale presenza consente l'adozione di ordinanze contingibili e urgenti ai sensi degli artt. 50, comma 5, e 54, comma 2 del d. lgs. 18 agosto 2000, n. 267.

La potestà del Sindaco di adottare provvedimenti contingibili e urgenti è strettamente finalizzata a prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità dei cittadini, con la conseguenza che il potere di urgenza può essere esercitato solo per affrontare situazioni di carattere eccezionale ed impreviste, che costituiscano concreta minaccia per ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... incolumità e per le quali non sia impossibile utilizzare i normali mezzi apprestati dall'ordinamento giuridico.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI