ESPROPRIonline 6/2008

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

Loro, Paolo

09 gennaio 2009

pdf  / 226 pagine in formato A4

Sollevata la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 43 t.u.e. | L’articolo 43 t.u.e. e la corte costituzionale | Estinzione del diritto di proprietà, impossibilità di abbandono dei beni immobili e poteri di supplenza del giudice | La perequazione o compensazione di cubatura nella pianificazione urbanistica | I vincoli ad attuazione privata nella giurisprudenza della corte costituzionale | Sul valore della convenzione europea dei diritti dell’uomo nell’ordinamento italiano | Occupazione acquisitiva: nuovi orientamenti in materia di prescrizione del credito risarcitorio | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 8
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL08
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

parte 1 dottrina

PAOLO LORO
SOLLEVATA LA QUESTIONE DI LEGITTIMITA’ COSTITUZIONALE DELL’ARTICOLO 43 T.U.E.

ROBERTO CONTI
L’ARTICOLO 43 T.U.E. E LA CORTE COSTITUZIONALE

JACOPO DE PAOLIS
ESTINZIONE DEL DIRITTO DI PROPRIETA’, IMPOSSIBILITA’ DI ABBANDONO DEI BENI IMMOBILI E POTERI DI SUPPLENZA DEL GIUDICE

NICOLA CENTOFANTI
LA PEREQUAZIONE O COMPENSAZIONE DI CUBATURA NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA

1. Nozione
2. L’alternatività del modello al procedimento ablatorio
3. La mancanza di fonti nazionali
4. Le norme di piano
5. L’attuazione del piano regolatore
6. La concentrazione di cubatura. L’indennità in caso di espropriazione
7. Le leggi regionali. La l. r. Basilicata 11 agosto 1999, n. 23
8. La l. r. Calabria 16 aprile 2002, n. 19
9. La l. r. Emilia Romagna 24 marzo 2000, n. 20
10. La l. r. Lombardia 11 marzo 2005, n. 12
11. La l. r. Veneto 23 aprile 2004, n. 11

RAFFAELLO GISONDI
I VINCOLI AD ATTUAZIONE PRIVATA NELLA GIURISPRUDENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE

UGO VILLANI
SUL VALORE DELLA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO NELL’ORDINAMENTO ITALIANO

1. L’immediata applicabilità della Convenzione europea
2. La questione del rango della Convenzione europea anteriormente alla legge costituzionale n. 3 del 2001
3. Il valore della Convenzione europea quale parametro di costituzionalità in virtù del nuovo testo dell’art. 117, 1° comma
4. La subordinazione della Convenzione europea alla Costituzione
5. La possibile coincidenza tra disposizioni della Convenzione europea e norme di diritto internazionale generale
6. Il problema della “comunitarizzazione” della Convenzione europea
7. La rilevanza della giurisprudenza nell’interpretazione e nello sviluppo dei diritti previsti dalla Convenzione europea
8. L’obbligo di interpretazione conforme delle norme interne rispetto alla Convenzione europea e alla giurisprudenza della Corte europea
9. Il valore delle sentenze della Corte europea nei processi nazionali e la necessità di interventi legislativi.

INES MELLONI
OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: NUOVI ORIENTAMENTI IN MATERIA DI PRESCRIZIONE DEL CREDITO RISARCITORIO

parte 2 giurisprudenza

VERDE PUBBLICO: VINCOLO ESPROPRIATIVO SE NON E' PREVISTO L'INTERVENTO DEL PRIVATO

I VINCOLI PROCEDIMENTALI DECADONO

L’USUCAPIONE NON PUO’ SANARE L’OCCUPAZIONE DIVENUTA ILLEGITTIMA PER SCADENZA DEI TERMINI

INDENNITA' DI OCCUPAZIONE LEGITTIMA: INTERESSE LEGALE SULL'INDENNITA' “VIRTUALE” DI ESPROPRIAZIONE CALCOLATA A NORMA DELLA L. N. 244/2007

IL QUERCETO SECOLARE VA INDENNIZZATO IN AGGIUNTA AL VAM

LA DOMANDA EX COMMA 3 ART 43 TU PRESUPPONE LA LEGITTIMITA' DEL PROVVEDIMENTO EMANATO EX COMMA 1

INDENNITA’ DI ASSERVIMENTO: VA CALCOLATA ANCHE L’(EVENTUALE) DIMINUZIONE DI VALORE DELLA RESIDUA PROPRIETA’

COMUNICAZIONE DI MASSA: NON SUFFICIENTE LA PUBBLICAZIONE ALL’ALBO PRETORIO

PROCEDIMENTI ANTE TU: L’INDENNITA’ SI CALCOLA EX ART. 39 L. N. 2359/1865

PARCHEGGIO PUBBLICO: VINCOLO ESPROPRIATIVO

ASSEGNAZIONE AREE PEEP: VALE IL PRINCIPIO DEL PAREGGIO ANCHE IN MANCANZA DI PATTUIZIONE TRA LE PARTI

IL NUOVO CRITERIO INDENNITARIO NON TROVA APPLICAZIONE SE LA STIMA E' STATA OPPOSTA DAL SOLO ESPROPRIANTE

AREE DESTINATE AD OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA: CESSIONE GRATUITA O ESPROPRIO

AREE BIANCHE: EDIFICABILI AI FINI ICI

NON SUFFICIENTE L'EDIFICABILITA' LEGALE SE MANCA QUELLA DI FATTO

RIDUZIONE IDENNITA' AL VALORE ICI: PRESUPPONE L'ECCEZIONE DI PARTE

EVASIONE PARZIALE: L'INDENNITA' VA LIQUIDATA NELLA MISURA RAGGUAGLIATA AL VALORE ACCERTATO AI FINI ICI

PROCEDIMENTI IN CORSO: SI APPLICA IL CRITERIO INDENNITARIO EX L. N. 244/2007

LE ESIGUE DIMENSIONI POSSONO PREGIUDICARE L’EDIFICABILITA’ EFFETTIVA DEL LOTTO

OCCUPAZIONE ILLEGITIMA AREA INEDIFICABILE: AI FINI DEL RISARCIMENTO DEL DANNO RILEVANO LE POSSIBILITA’ DI UTILIZZO DIVERSE DA QUELLE AGRICOLE

ARTICOLO 43 ALLA CORTE COSTITUZIONALE

DEL DANNO DA IRREVERSIBILE TRASFORMAZIONE CONOSCE IL GA, SE A MONTE VI ERA LA DICHIARAZIONE DI PU

INDENNITA' AREA EDIFICABILE: RIDUZIONE DEL 40% NON PIU' APPLICABILE DOPO LA SENTENZA C.C. N. 348/2007

ICI: IN CASO DI EVASIONE TOTALE LA CORRESPONSIONE DELL'INDENNITA' PRESUPPONE LA REGOLARIZZAZIONE DELLA POSIZIONE TRIBUTARIA

DICHIARAZIONE DI PU ANNULLATA: DELLA TUTELA RISARCITORIA CONOSCE IL GA

OCCUPAZIONE SINE TITULO: LA PA E’ TENUTA A RISARCIRE IL DANNO E AD ADOTTARE IL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 43 TU

L'IRREVERSIBILE TRASFORMAZIONE DEL BENE NE IMPEDISCE LA RESTITUZIONE

STRADA: SE E' VINCOLO ESPROPRIATIVO OCCORRE CONSIDERARE, AI FINI INDENNITARI E RISARCITORI, LA ZONA DI RIFERIMENTO

NULLO IL DECRETO DI ESPROPRIO EMESSO TARDIVAMENTE

IL DEPOSITO PRESSO LA CASSA DD.PP. HA EFFICACIA LIBERATORIA PER L'ESPROPRIANTE

L'ACCERTAMENTO DELL'EDIFICABILITA' DEVE PRESCINDERE DALL'OPERA PUBBLICA PROGRAMMATA

SE IL DECRETO E' ANNULLATO, L'OCCUPAZIONE E' SINE TITULO EX TUNC

L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA NON OPERA NEL CASO DI ASSERVIMENTI

IL DIFETTO DI CONTINUITA’ DEL VINCOLO ESPROPRIATIVO NON NE PREGIUDICA LA REITERA

IL RISCHIO DI PERDITA DEL FINANZIAMENTO PUO’ GIUSTIFICARE IL RICORSO ALL’ART. 22 BIS TU

SE IL VINCOLO E' DECADUTO, VA APPLICATO IL CRITERIO DELL'EDIFICABILITA' DI FATTO

ART. 43 TU: LA COMPENTENZA E’ DEL DIRIGENTE

SENZA VINCOLO NON SI PUO’ ESPROPRIARE

IL PIANO ATTUATIVO NON PUO’ PROROGARE IL VINCOLO ESPROPRIATIVO IN ASSENZA DI VARIANTE AL PRG

DECRETO DI ESPROPRIO: AI FINI DELLA SUA TEMPESTIVITA’ E’ SUFFICIENTE L’EMANAZIONE

ICI: L’INCREMENTO DI VALORE A SEGUITO DI ACQUISITA POTENZIALITA' EDIFICATORIA, NON REALIZZA UN ESPROPRIO SURRETTIZIO

SERVITU' ABUSIVA DI ELETTRODOTTO: ACCORDO O ART. 43 TU O RESTITUZIONE

IN CASO DI ESPROPRIO “ISOLATO”, L'INDENNITA' E' PARI AL VALORE VENALE DEL BENE
 

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Rivista bimestrale di dottrina e giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità. La giurisprudenza è recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI

 Si sapeva che prima o poi sarebbe successo: è toccato al TAR Campania, sezione V Napoli sottoporre l’articolo 43 al vaglio di costituzionalità (ordinanza n. 730 del 29 ottobre 2008; presidente Antonio Onorato, relatore Gabriele Nunziata), avendo «tentato inutilmente, praticando il ...
Apri l'articolo
Davvero interessante l’ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale del Tar Campania-sez.Napoli-. Essa, coraggiosamente, intende rappresentare la coscienza critica del giudice amministrativo che, nella stragrande maggioranza, è stato visto dagli interpreti come strenuo difensore dell&r...
Apri l'articolo
 1. E’ notizia di pochi giorni orsono: la sezione III del Tar Puglia, nel suo recente arresto giurisprudenziale del 22 settembre (Sentenza 2176/2008) ha sconvolto i consolidati orientamenti giurisprudenziali delle supreme Giurisdizioni della Cassazione e del Consiglio di Stato ...
Apri l'articolo