Procedura di determinazione dell'indennità definitiva di esproprio

INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE E DI OCCUPAZIONE - INDENNITÀ DI ESPROPRIO - PROCEDURA DI DETERMINAZIONE Non sussiste il vizio di omessa indicazione dell’indennità provvisoria di esproprio nel relativo decreto se lindennità sia stata comunque determinata e offerta.

Tutti gli atti amministrativi, relativi alla determinazione dell'indennità (provvisoria o definitiva) di espropriazione per pubblica utilità, assumono la configurazione di atti paritetici, nei confronti dei quali i soggetti privati interessati vantano sempre la posizione giuridica di diritto soggettivo.

La provvisorietà o definitività dell'indennità non dipende dalla qualifica attribuitale dal decreto di esproprio, ma dalla diversa funzione assegnata alla relativa stima dal legislatore, che... _OMISSIS_ ...mento previsto dalla L. n. 865 cit., art. 11, relativo alla stima provvisoria, si esaurisce con l'offerta in misura congrua all'espropriando ed il tentativo di addivenire alla cessione volontaria dell'immobile che ne sostituisce comunque l'ammontare (art. 12, comma 1), mentre nel prosieguo, e qualora non venga accettata dal proprietario, tale sostituzione è richiesta dall'espropriante dopo l'adozione del decreto di esproprio alla Commissione provinciale di cui agli artt. 15 e 16 della Legge citata, la quale la determina in via definitiva, rendendola incontestabile ove non tempestivamente impugnata davanti alla corte di appello nel termine di decadenza stabilito dalla norma.

La provvisorietà o defintività dell'indennità di espropriazione per p.u. non dipende dalla ... _OMISSIS_ ...buitale dal decreto di esproprio, ma dalla diversa funzione assegnata alla relativa stima dal legislatore, che nel subprocedimento previsto dalla L. n. 865 del 1971, art. 11, relativo alla stima provvisoria, si esaurisce con l'offerta in misura congrua all'espropriando e il tentativo di addivenire alla cessione volontaria dell'immobile che ne sostituisce comunque l'ammontare (art. 12, comma 1), mentre nel prosieguo, e qualora non venga accettata da proprietario, tale sostituzione è richiesta dall'espropriante dopo l'adozione del decreto di esproprio alla Commissione provinciale di cui agli artt. 15 e 16 della Legge citata, la quale la determina in via definitiva, rendendola incontestabile ove non tempestivamente impugnata davanti alla corte di appello nel termine di decadenz... _OMISSIS_ ...la norma.

Il presupposto di determinazione della mera indennità provvisoria ex art. 22 DPR n. 327/2001 è la sussistenza di una efficace dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE E DI OCCUPAZIONE - INDENNITÀ DI ESPROPRIO - PROCEDURA DI DETERMINAZIONE - IN CASO DI ASSERVIMENTO Qualora il privato sia stato coinvolto fin dall'origine nel procedimento ablatorio, inizialmente volto all'acquisizione della proprietà del fondo, e soltanto in un secondo momento ridotto all'imposizione di una servitù di passo carrabile finalizzata a consentire l'accesso ai lotti rimasti interclusi e lo svolgimento dell'attività di manutenzione della strada da costruire, deve escludersi l'illegittimità del ricorso al procedimento previsto da... _OMISSIS_ ... del 2001, art. 21, e l'asserita configurabilità della stima effettuata dal collegio dei periti come perizia contrattuale, suscettibile d'impugnazione esclusivamente con le azioni negoziali di annullamento e risoluzione.

L'applicabilità del procedimento previsto dal D.P.R. n. 327 del 2001, art. 21, non dipende dalla circostanza che la realizzazione della opera pubblica comporti l'ablazione del diritto di proprietà sul fondo, anziché l'imposizione di un vincolo suscettibile di menomare le facoltà di godimento e disposizione del proprietario, bensì dal coinvolgimento di quest'ultimo nel procedimento espropriativo, reso possibile dalla diretta incidenza del vincolo sul bene, che, consentendo d'identificare immediatamente l'avente diritto all'indennità , impone... _OMISSIS_ ...te di procedere alla determinazione della stessa in via provvisoria, dando in tal modo l'avvio al subprocedimento disciplinato dal D.P.R. n. 327 del 2001, artt. 20 e ss..

INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE E DI OCCUPAZIONE - INDENNITÀ DI ESPROPRIO - PROCEDURA DI DETERMINAZIONE - IN CASO DI ASSERVIMENTO - ART. 52-OCTIES DPR 327/01 L’art. 52 octies del DPR 327/01 delinea, per gli espropri in caso di infrastrutture lineari energetiche, una procedura sovrapponibile a quella che per gli altri tipi di interventi sarebbe definita urgente (art. 22), in quanto consente la determinazione delle dovute indennità con una procedura più rapida di quella delineata dagli artt. 20 e 21 del DPR.

Il decreto di asservimento indica segnatamente, secondo l'art. 52-octies d.... _OMISSIS_ ...le indennità che si accompagnano all'asservimento dell'area e che consistono: nella indennità dovuta per l'occupazione temporanea dei fondi, ovverosia del tempo intercorrente tra l'esecuzione dei lavori e la riconsegna delle aree a ripristini effettuati; nel risarcimento del danno cagionato alle colture ed a quanto insista sul Fondo; nella indennità di servitù.

INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE E DI OCCUPAZIONE - INDENNITÀ DI ESPROPRIO - PROCEDURA DI DETERMINAZIONE - INDENNITÀ DEFINITIVA Se è pur vero che il procedimento preordinato alla quantificazione dell'indennità di esproprio, tramite stima peritale, in caso di mancata accettazione di quella provvisoria, si configura, ai sensi dell'art. 21 del d.p.r. 327/2001, non già come meramente facoltativo per l'autorità es... _OMISSIS_ ...ave; come una fase necessaria, laddove l’interessato attivi la procedura arbitrale, la norma contempla, tuttavia al comma 15, l'ipotesi che l'espropriato non comunichi l’intenzione di accedere alla determinazione dell'indennità a mezzo di periti, nel qual caso l'autorità espropriante deve investire di tale determinazione l'apposita Commissione provinciale di cui all'art. 41 dello stesso d.p.r.

L’intervenuta determinazione dell’indennità ad opera della Commissione provinciale esclude che vi possa essere – retroagendo - la determinazione dell’indennità medesima da parte dei tecnici di cui all’art. 21, commi 3 e 4 DPR n. 327/2001. Tale ultima ipotesi, infatti, presuppone un diverso (ed anteriore) sub procedimento di dete... _OMISSIS_ ...prio mancando il quale, l’espropriante ricorre alla determinazione da parte della Commissione (co. 15 art. 21 cit.). Intervenuta la determinazione dell'indennità tanto basta ad escludere che possa formarsi un silenzio inadempimento in ordine all’istanza rivolta all'Amministrazione per la nomina dei tecnici, ai sensi dell’art 21 DPR n. 327/2001.

Le questioni attinenti alla determinazione della indennità di esproprio possono essere fatte valere con il ricorso ex art. 54 T. U. espropriazioni; la citata norma prevede che il dies a quo per introdurre il giudizio di opposizione alla stima, decorre successivamente alla procedura amministrativa di determinazione dell'indennità, ossia dal decreto definitivo di esproprio, ovvero dalla stima peritale, nel s... _OMISSIS_ ... il deposito della stima sia successivo al decreto definitivo di esproprio. Solo l'indennità determinata a seguito di decisione ex art. 54 T.U. espropriazioni o di omesso esperimento della relativa azione assume carattere di definitività...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 69781 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 2910 pagine in formato A4

40,00 €