La sdemanializzazione di un bene pubblico

DEMANIO E PATRIMONIO --> DEMANIO --> SDEMANIALIZZAZIONE

La delibera di alienazione di un bene pubblico (nella specie mediante autorizzazione ad una transazione) non è illegittima per la mancanza di un formale atto di sdemanializzazione laddove ne sia stata deliberata da tempo l’alienazione, con atti dei competenti organi comunali non tempestivamente impugnati.

L’istanza di sdemanializzazione determina l’onere dell’Agenzia del Demanio di fornire il relativo riscontro per cui il silenzio serbato sull'istanza da luogo ad una fattispecie di silenzio inadempimento.

Gli atti successivi alla determina di sdemanializzazione che dispongono adempimenti di carattere meramente materiale e che sono comunque esecut... _OMISSIS_ ...ermina sono privi di valenza decisoria e di autonoma lesività, sicché la loro impugnazione va dichiarata inammissibile.

In difetto del decreto di sdemanializzazione previsto dall'art. 35 cod. nav., eventuali dubbi sulla demanialità delle aree evidenziati da un funzionario dell'amministrazione sono del tutto irrilevanti.

Mentre l’affermazione della demanialità non è affatto condizionata dalla definizione di alcun procedimento amministrativo, assumendo rilievo la mera situazione di fatto anche nel profilo ambientale, all’opposto la cessazione della demanialità è sempre subordinata allo specifico procedimento di sdemanializzazione avente pertanto carattere costitutivo.

Mentre l'attribuzione di un bene al demanio è consegu... _OMISSIS_ ...fica del possesso delle caratteristiche proprie della categoria, la cessazione della demanialità, oltre a richiedere una formale dichiarazione della P.A., ha quale ineludibile presupposto l’esser venuta meno l'attitudine demaniale, ossia la qualità intrinseca del bene il cui riscontro l’aveva precedentemente destinata al pubblico godimento.

La P.A. ha l'obbligo di pronunciarsi sull'istanza di sdemanializzazione presentata dal soggetto che intende acquisire la proprietà dell’area demaniale marittima che adduce di godere in via esclusiva.

Una volta riconosciuta la necessità della permanenza tra i beni demaniali di un determinato cespite poiché lo stesso esercita anche attività utili ai fini istituzionali, è del tutto illogico ali... _OMISSIS_ ...celle catastali avente carattere pertinenziale e che sono necessarie a garantire la funzionalità della res.

È illegittimo il rigetto dell'istanza di sdemanializzazione presentata ex art. 35 cod. nav. basata sul rilievo per cui in futuro non può escludersi un uso dell'area per usi marittimi qualora la Capitaneria di Porto abbia escluso tale eventualità e in passato la P.A. abbia accolto istanze di sdemanializzazione di aree aventi le medesime caratteristiche.

Qualora un'area si configuri come una sorta di insenatura tra due aree private, è difficile immaginare un futuro uso marittimo della stessa, e pertanto è illegittimo il diniego dell'istanza di sdemanializzazione presentata ex art. 35 cod. nav..

La sdemanializzazione di un bene... _OMISSIS_ ...chiarata espressamente con un provvedimento che motivi sulle ragioni per cui sono venute meno le ragioni di pubblico interesse per il mantenimento del bene nell’ambito del demanio, tanto è vero che non si può ricavare dal mancato uso del bene la conseguenza che l’ente proprietario abbia inteso rinunciare alla demanialità del bene.

L'erosione di un terreno appartenente al demanio idrico comporta la perdita della demanialità dello stesso e il passaggio al patrimonio disponibile dello Stato, senza che occorra un provvedimento formale di sdemanializzazione.

DEMANIO E PATRIMONIO --> DEMANIO --> SDEMANIALIZZAZIONE --> COMPETENZA

La disciplina dell'art. 829 c.c., per il demanio in genere, non è sovrapponibile a quell... _OMISSIS_ ...c.n., per il demanio marittimo: la prima, avente natura generale, prevede che la sdemanializzazione possa avvenire attraverso un atto amministrativo dichiarativo; l'altra, impone una previa verifica in concreto ad opera dell'autorità amministrativa localmente competente, la quale deve constatare la non utilizzabilità delle zone "per pubblici usi del mare", e un successivo decreto ministeriale.

La sdemanializzazione del demanio marittimo ex art. 35 c.n. impone una previa verifica in concreto ad opera dell'autorità amministrativa localmente competente, la quale deve constatare la non utilizzabilità delle zone "per pubblici usi del mare", e un successivo decreto ministeriale: trattasi di una determinazione che necessariamente deve seguire una ... _OMISSIS_ ...nico-discrezionale dei caratteri naturali, variabili e contingenti secondo le diverse caratteristiche geofisiche e le varie esigenze locali, in relazione alla diversità degli usi e solo ove gli organi amministrativi competenti esprimano la volontà in seno ad appositi provvedimenti da essi adottati - di considerare cessata l'idoneità della spiaggia (comprensiva dell'arenile) agli usi specifici della demanialità marittima si determina il trasferimento dell'area, con efficacia costitutiva, dal demanio al patrimonio.

Lo stato di incertezza sulla demanialità di un’area non può dipendere da iniziative unilaterali dell’Amministrazione Municipale, che non è titolare di alcun diritto sui beni demaniali, né da eventuali perplessità manifestate da altre Ammin... _OMISSIS_ ...vviste di competenza in merito al procedimento di delimitazione o di sdemanializzazione, né possono assumere rilievo pronunce giurisprudenziali o atti notarili, posto che, a prescindere dalla distinzione fra terreno e immobile sovrastante, non spetta comunque al giudice ordinario, né ai notai statuire in ordine alla demanialità di un’area.

L'art. 35 cod. nav. prevede solo il decreto di sdemanializzazione di zone naturalmente demaniali non ritenute utilizzabili per pubblici usi del mare, che è atto discrezionale e di natura costitutiva della P.A., cui in alcun modo può surrogarsi il giudice senza incorrere in eccesso di potere giurisdizionale.

La declassificazione delle strade comunali appartiene alla competenza del Presidente della Regione... _OMISSIS_ ...gittima la delibera con cui un Comune provvede a declassificare e sdemanializzare un tratto di strada.

La sdemanializzazione di un immobile di interesse storico artistico deve essere dichiarata dal Ministero Beni Attività culturali che hanno imposto il vincolo e consegue al venir meno dell'interesse storico.

La valutazione della permanenza della connotazione della demanialità e della strumentalità del bene rispetto al soddisfacimento del corrispondente interesse pubblico non può che rimanere radicata in capo al settore dell’Amministrazione che ne ha la titolarità, specie quando trattasi di ambiti di particolare rilievo, come nel caso del demanio marittimo.

Nell’ambito del procedimento di cui all’art. 35 cod. nav.... _OMISSIS_ ...nzia del demanio sono riservate competenze che non travalicano quelle in precedenza attribuite al Ministero delle finanze, connesse alla futura assunzione in carico dei beni divenuti patrimoniali.

L’art. 35 cod. nav. configura il provvedimento di declassificazione del bene demaniale come un atto di concerto del Ministero dei trasporti e della navigazione (oggi Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) e del Minis...<


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 21695 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo