La formazione dello stato di consistenza dei luoghi preordinato all’occupazione d’urgenza

OCCUPAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO --> STATO DI CONSISTENZA

Alla luce del disposto di cui all'art. 3 della L. 1/1978, rilevante ai fini della legittimità della redazione dello strato di consistenza, configurando questa attività meramente materiale, non è la specifica qualità ed appartenenza dei soggetti che vi procedono, ma che siano rispettate le modalità garantistiche imposte dalla norma richiamata per l’effettuazione di tale operazione e che non sorgano contestazioni sulla fedeltà, completezza ed imparzialità delle operazioni ricognitive.

Il verbale di consistenza, al di là delle espressioni in esso utilizzate, è funzionalmente destinato a documentare l’attività materiale di presa del possesso dell’immobile, nei... _OMISSIS_ ...onformità di quanto stabilito nel decreto di occupazione, nonché a descrivere, in tale contesto, lo stato e la consistenza del medesimo immobile.

OCCUPAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO --> STATO DI CONSISTENZA --> CONTRADDITTORIO

Alla luce dell’attuale dato positivo, deve essere sempre garantito il contraddittorio con il proprietario espropriato ai sensi dell’articolo 24, comma 3, del d.P.R. n. 327/2001, in sede di redazione dello stato di consistenza e del verbale di immissione nel possesso.

Nell'occupazione temporanea di aree non soggette ad esproprio ex art. 49 T.U.Es., la garanzia del contraddittorio con il proprietario, in sede di redazione del verbale sullo stato di consistenza dei luoghi al momento dell... _OMISSIS_ ...l possesso, risulta espressamente prevista dal comma 4 del medesimo articolo, senza alcuna possibilità di deroga.

Il proprietario del fondo, non prestando la propria collaborazione ai fini della compilazione dello stato di consistenza dei luoghi, non è legittimato ad inibire l’adozione del decreto di occupazione d’urgenza.

Alla luce dell'art. 3 della L n. 1/1978, oggi recepito dall’art. 24 del DPR n. 327/2001, legittimo è lo stato di consistenza redatto alla presenza di due testimoni, per i quali non risulta contestata la garanzia di terzietà richiesta dalla norma; in tale evenienza risultano dunque puntualmente osservate le garanzie previste ai fini della redazione del predetto atto di accertamento, anche in ipotesi di err... _OMISSIS_ ...e della proprietà.

L’obiettività della formazione dello stato di consistenza dei luoghi, preordinato all’occupazione d’urgenza, è affidata al contraddittorio con il proprietario (o con il suo rappresentante) dell’immobile occupando, con la conseguente indispensabilità di procedure di comunicazione della data e dell’ora del sopralluogo dei tecnici al fine di assicurare l’effettività del contraddittorio medesimo.

La mancata redazione dello stato di consistenza e del verbale di immissione nel possesso alla presenza del titolare del bene, comporta violazione da parte dell’amministrazione delle basilari regole del contraddittorio procedimentale; l’osservanza di tale formalità consente infatti di delimi... _OMISSIS_ ...entro i quali dovrà svolgersi la privazione dominicale subita dal privato, nonché di addivenire ad un dimensionamento dell’area utile al fine di determinare in concreto l’ammontare dei vari indennizzi.

Alla luce del disposto di cui all'art. 24 comma 3 DPR 327/2001, è possibile la redazione del verbale di consistenza e di immissione in possesso anche in caso di rifiuto del contraddittorio da parte dell’espropriato presente, purché le circostanze verbalizzate siano avallate dalla presenza di due testimoni.

Il verbale di consistenza può essere redatto anche da un tecnico designato dallo stesso soggetto espropriante (non necessariamente legato da un rapporto di dipendenza organica) purché le relative operazioni siano state condott... _OMISSIS_ ...torio con il proprietario.

OCCUPAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO --> STATO DI CONSISTENZA --> FIDEFACENTE

Il proprietario, ove intenda contestare le risultanze degli accertamenti compiuti in contraddittorio, è tenuto a manifestare il proprio dissenso al momento della sottoscrizione del verbale di consistenza, redatto contestualmente all'immissione in possesso, mediante la formulazione delle opportune riserve. Deve pertanto escludersi la falsità degli accertamenti risultanti dal documento, qualora il privato proprietario abbia dichiarato espressamente di riconoscere, con l'apposizione della sua firma, la veridicità dei dati accertati.

La giurisprudenza ha riconosciuto valore di atto pubblico, ai sensi dell’art. 2700... _OMISSIS_ ...verbale di immissione nel possesso dell’immobile da assoggettare ad occupazione e non anche alle stime contenute nel verbale di consistenza redatto contestualmente all’immissione, atteso che tali stime non sono assimilabili alle dichiarazioni rese ed agli altri fatti compiuti in presenza del pubblico ufficiale. Tuttavia non si può negare valore probatorio all’elencazione degli alberi presenti in loco (trenta ulivi, un olmo, due ciliegi, un fico ed un noce), a maggior ragione qualora la diversa elencazione dei proprietari non sia supportata da riscontri probatori.

Non hanno valore di pubblica fede le stime contenute nel verbale di consistenza redatto contestualmente all'immissione in possesso. Le stime del tecnico che accerta la consistenza d... _OMISSIS_ ...nfatti, non sono assimilabili alle dichiarazioni rese e agli altri fatti compiuti in presenza del pubblico ufficiale.

OCCUPAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO --> STATO DI CONSISTENZA --> FIDEFACENTE --> INSERIMENTI SUCCESSIVI ALLA SOTTOSCRIZIONE

Il verbale di consistenza, redatto contestualmente all'immissione in possesso, ha natura di atto pubblico; pertanto, ai sensi dell'art. 2700 c.c., esso fa piena prova soltanto della sua provenienza dal pubblico ufficiale che lo ha formato, nonché delle dichiarazioni delle parti e degli altri atti o fatti che egli attesta avvenuti in sua presenza o da lui compiuti: tra questi atti o fatti non sono certo comprese le indicazioni di cui è lamentato l'inserimento successivo, che in quanto riprodutt... _OMISSIS_ ...avati da altre fonti, non costituiscono oggetto di fede privilegiata, con la conseguenza che il predetto inserimento non risulta di per sé sufficiente a determinare la falsità del verbale, ma può costituire al più un elemento indiziario, liberamente valutabile, dal quale può desumersi, in concorso con altri elementi, l'alterazione complessiva del documento, la cui prova, in ogni caso, resta a carico del querelante, in qualità di attore.

OCCUPAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO --> STATO DI CONSISTENZA --> PER RELATIONEM

E’ possibile redigere uno stato di consistenza rimandando per relationem ad uno precedente.

OCCUPAZIONE --> IMMISSIONE IN POSSESSO --> STATO DI CONSISTENZA --> RAPPORTO CON IL DECRETO DI OCCUP... _OMISSIS_ ...CRLF| La disposizione dell'art. 3, l. 3 gennaio 1978 n. 3, che consente di addivenire alla redazione dello stato di consistenza successivamente all'adozione del provvedimento autorizzativo dell'occupazione, trova applicazione soltanto con riguardo ai procedimenti espropriativi finalizzati alla esecuzione di opere pubbliche, non rientrando in tale categoria le espropriazioni preordinate ad interventi attuativi di piani e programmi di edilizia residenziale pubblica in favore di soggetti privati ovvero di edilizia ag...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 22430 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 6,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 1335 pagine in formato A4

35,00 €