Presupposti che legittimano il potere di autotutela sui beni del demanio pubblico

DEMANIO E PATRIMONIO --> ABUSI DEI PRIVATI --> AUTOTUTELA --> PRESUPPOSTI

A differenza del privato proprietario, la pubblica amministrazione, in aggiunta alle azioni ordinarie a difesa della proprietà e del possesso, dispone di una forma di tutela in via amministrativa, tradizionalmente denominata “autotutela esecutiva”.L’autotutela esecutiva tutela, in via diretta, il perseguimento dell’interesse pubblico cui risponde l’uso del bene, quale che sia – e dunque, anche il c.d. uso concesso – e solo in via diretta il diritto dominicale della pubblica amministrazione.Per quanto, infatti, l’effetto restitutorio consegua identicamente ad entrambi i rimedi – le azioni ordinarie previste dal codice c... _OMISSIS_ ...;autotutela esecutiva – differenti ne sono i presupposti, poiché solo l’autotutela esecutiva pone rimedio alla situazione di pericolo per l’interesse pubblico dovuta all’intromissione di terzi nell’uso che ne è voluto dall’amministrazione pubblica per le ragioni della collettività.

Per esercitare la c.d. autotutela esecutiva non è necessario il previo accertamento della titolarità del diritto nell’esecuzione per via amministrativa, ma l'immediato ripristino della condizione del bene e dell’accesso alle utilità allo stesso connesse, repressa la fruizione abusiva di chi vi sia frapposto; diversamente, qualora l’amministrazione intenda che sia accertata l’appartenenza alla mano pubblica ricorrerà al... _OMISSIS_ ...ione a disposizione del proprietario.

Quando l'Amministrazione, ai sensi dell'articolo 823, comma 2, c.c., ritenga di esercitare il potere di autotutela possessoria, adottando un'ordinanza di rilascio di un bene demaniale (o patrimoniale indisponibile) occupato, occorre che l'occupazione sia abusiva.

L'Ente comunale non ha un obbligo di motivare puntualmente sulla prevalenza dell'interesse pubblico se l’interessato sta inducendo in errore l'Amministrazione per poter costruire su una fascia adibita a pubblica via.

La situazione di occupazione sine titulo, oltre la data di scadenza pattuita tra le parti, nonché la grave situazione di morosità (nella specie conseguente alla autoriduzione arbitraria del canone da parte del conce... _OMISSIS_ ...egrano ragioni autonomamente sufficienti a sorreggere l’esercizio dell’autotutela esecutiva ex art. 823, comma 2, cod. civ. (secondo consolidato orientamento giurisprudenziale applicabile anche ai beni del patrimonio indisponibile) e ad adottare l'ordinanza di rilascio, nell’esercizio di tale potere.

Per legittimare l'esercizio del potere di autotutela sui beni che fanno parte del demanio pubblico ex art. 823 c.c., è sufficiente la perdurante occupazione sine titulo di tali beni.

Il potere di autotutela esecutiva, previsto all’art. 823, comma 2, c.c., presuppone il previo accertamento della natura di bene patrimoniale indisponibile del compendio immobiliare oggetto di tutela recuperatoria pubblicistica. Di converso, il be... _OMISSIS_ ...ompreso nel patrimonio disponibile dell'ente non è affatto recuperabile autoritativamente sebbene mediante l’esercizio della tutela privatistica, a mezzo delle azioni possessorie o della rei vindicatio civilistica.

La decisione di assegnare il bene al soddisfacimento di un determinato interesse pubblico ben può essere presa dall'Amministrazione dopo l'intimato sgombero del bene, non occorrendone alcuna esplicitazione nel provvedimento di sgombero.

Il potere ex art. 823 c.c. va riconosciuto in titolarità all'Amministrazione comunale, ma solo quale espressione di autotutela esecutiva esperibile (ai sensi dell'art. 823 cod. civ.) esclusivamente in relazione a beni demaniali o patrimoniali indisponibili: non certo riguardo a beni patrimoniali ... _OMISSIS_ ...ddirittura neppure appartenenti all'Amministrazione, trattandosi di proprietà privata aliena.

Il Comune esercita doverosamente il potere pubblicistico di tutela del demanio, ordinando l’immediata rimozione di opere di captazione dell’acqua sorgiva finalizzate all’esercizio non di una regolare concessione, ma di una servitù prediale di diritto privato, ex se incompatibile con la natura demaniale – anche se solo pro quota – del fondo servente.

L'esercizio dei poteri repressivi postulati dall`art. 54 c.n. non richiede alcuna particolare motivazione specifica in ordine alla prevalenza dell`interesse pubblico al ripristino dello "status quo ante" rispetto a quello del privato alla conservazione dell`occupazione... _OMISSIS_ ...niale marittima.

L'ordinanza di ripristino può essere legittimamente adottata anche in assenza di una preventiva determinazione definitiva sull'istanza di concessione demaniale in sanatoria.

Laddove il titolo abilitativo, seppur scaduto, sia stato legittimamente rilasciato, l'ente proprietario non ha necessità di annullare d’ufficio la concessione per rientrare nella piena disponibilità dell’immobile.

L’esigenza di tutela di un bene di proprietà comunale abusivamente occupato da lungo tempo (nella specie oltre tre anni) costituisce ragione sufficiente a giustificare l’adozione dell’atto di autotutela esecutiva, senza necessità di particolari sforzi motivazionali.

Il mero richiamo alla n... _OMISSIS_ ... del suolo su cui insiste un’opera edilizia ritenuta abusiva non può ritenersi bastevole a concretare l’esercizio del potere generale di autotutela demaniale cui all’art. 823 c.c.

In caso di concessione di bene demaniale, l’Autorità concedente è titolare di poteri di autotutela, anche decisoria, che non competono alla medesima Autorità quando agisce iure privatorum quale locatrice.

La situazione di fatto in forza della quale un soggetto privato dispone di un’area pubblica in assenza di valido titolo legittima pienamente l’esercizio dei poteri di autotutela ex artt. 823 e 824 c.c da parte dell’Amministrazione concedente.

Presupposto necessario, ai fini del legittimo esercizio dell'autotutel... _OMISSIS_ ...dato, in primo luogo, dalla titolarità, in capo alla P.a., di un diritto di proprietà o altro diritto reale sul bene in ordine al quale si procede, e, in secondo luogo, dalla particolare destinazione del bene al perseguimento di un pubblico interesse, ovvero dal suo assoggettamento, in forza di legge o di atto amministrativo, ad una specifica condizione di asservimento all'uso pubblico.

L'illegittimità della revoca della concessione demaniale marittima determina l'illegittimità dell'ordinanza di sgombero della quale costituisce l'unico presupposto.

L’autotutela possessoria di diritto pubblico di cui all’art. 823 del codice civile ed all’art. 378 della legge 2248/1865 allegato F, presuppone soltanto una situazione di fatto di og... _OMISSIS_ ...izio del pubblico passaggio e non la titolarità di un diritto reale di uso pubblico in capo all’Amministrazione.

Prima di emanare un provvedimento di autotutela demaniale, l'amministrazione deve esaminare gli esiti dell'eventuale sopralluogo svolto dai propri tecnici e provvedere di conseguenza, al limite dando conto in motivazione del perché tali accertamenti non siano valutabili in senso favorevole all'interessato: è invece illegittimo omettere qualsiasi riferimento al sopralluogo, motivando l'autotutela con esclusivo riferimento ad altre cir...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 29599 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 7,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto.

pdf 1666 pagine in formato A4

35,00 €