Restituzione e rideterminazione dei contributi concessori per il titolo edificatorio

TITOLO EDILIZIO --> ONERI E CONTRIBUTI --> RESTITUZIONE

Poiché l’attività di diniego del rimborso del contributo di concessione opera nell'alveo degli atti paritetici, ne consegue non solo l’inoperatività del termine di decadenza di impugnativa prescritto per gli atti autoritativi - impugnativa che potrebbe anche mancare, bastando l'azione rivolta all’accertamento del diritto soggettivo al rimborso – ma anche che neppure trovano applicazione le norme in materia di procedimento amministrativo che concernono l’attività di imperio, appunto inesistente.

La dichiarazione di decadenza della concessione edilizia emessa in dipendenza del mancato avvio dei lavori entro il termine annuale (nella specie previsto d... _OMISSIS_ ...olo 87 della legge provinciale di Trento 5 settembre 1991, n. 22) integra un accertamento incidentale operato nell’ambito dell’istruttoria sull’istanza di rimborso del contributo, costituendo la decadenza stessa il presupposto ineludibile per il rimborso medesimo, ovvero per il suo diniego. Tale accertamento, pertanto, non è oggetto di un procedimento a sé stante avviato d’ufficio o ad istanza di parte, cosicché non è pertinente l’applicazione della normativa sul procedimento amministrativo anche a tale fase incidentale.

Con riferimento al diritto del concessionario di ottenere il rimborso del contributo di concessione sul presupposto della decadenza del titolo edilizio, è solo dal verificarsi della ridetta decadenza (che si reali... _OMISSIS_ ...che è esercitabile il diritto di rimborso, cosicché è da tale data che decorre il termine decennale di prescrizione.

Legittimato attivo all’azione di ripetizione ex art. 2033 c.c. del contributo di concessione è colui il quale abbia versato il relativo importo, radicandosi la relativa controversia esclusivamente nel rapporto instauratosi con il Comune che, rilasciando il titolo edilizio, ha ricevuto il pagamento.

Allorché il privato rinunci o non utilizzi il permesso di costruire ovvero anche quando sia intervenuta la decadenza del titolo edilizio, sorge in capo alla p.a., anche ex artt. 2033 o, comunque, 2041 c.c., l’obbligo di restituzione delle somme corrisposte a titolo di contributo per oneri di urbanizzazione e costo di costruz... _OMISSIS_ ...ntemente il diritto del privato a pretenderne la restituzione. Il contributo concessorio è, infatti, strettamente connesso all'attività di trasformazione del territorio e quindi, ove tale circostanza non si verifichi, il relativo pagamento risulta privo della causa dell’originaria obbligazione di dare cosicché l’importo versato va restituito; il diritto alla restituzione sorge non solamente nel caso in cui la mancata realizzazione delle opere sia totale, ma anche ove il permesso di costruire sia stato utilizzato solo parzialmente.

Sia la quota per costo di costruzione - che ha natura essenzialmente paratributaria ed è rapportata alle caratteristiche ed alla tipologia delle costruzioni afferendo alla mera attività costruttiva in sé valutata -, sia l... _OMISSIS_ ...ri di urbanizzazione - che compensa l'aggravio del carico urbanistico della zona indotto dalla nuova costruzione -, sono correlati, sia pur sotto profili differenti, all'oggetto della costruzione: la parziale realizzazione di opere previste nel permesso di costruire non può che comportare una riduzione dell'aggravio del carico urbanistico della zona e manifestare una minore capacità contributiva rispetto all'ipotesi in cui entrambe le opere assentite fossero edificate.

Nel caso in cui il privato rinunci o non utilizzi il permesso di costruire, ovvero quando sia intervenuta la decadenza del titolo edilizio, sorge in capo alla Pubblica Amministrazione, anche ai sensi dell'art. 2033 o dell'art. 2041 c.c., l'obbligo di restituzione delle somme corrisposte a titolo... _OMISSIS_ ...per oneri di urbanizzazione e costo di costruzione e, conseguentemente, il diritto del privato a pretenderne la restituzione. Il contributo concessorio, infatti, è strettamente connesso all'attività di trasformazione del territorio e, quindi, ove tale circostanza non si verifichi, il relativo pagamento risulta privo della causa dell'originaria obbligazione di dare, cosicché l'importo versato va restituito.

Il diritto alla restituzione sorge non solamente nel caso in cui la mancata realizzazione delle opere sia totale, ma anche ove il permesso di costruire sia stato utilizzato solo parzialmente, tenuto conto che sia la quota degli oneri di urbanizzazione, che la quota relativa al costo di costruzione sono correlati, sia pur sotto profili differenti, all'oggetto... _OMISSIS_ ...one, per cui l'avvalimento solo parziale delle facoltà edificatorie comporta il sorgere, in capo al titolare, del diritto alla rideterminazione del contributo ed alla restituzione della quota di esso che è stata calcolata con riferimento alla porzione non realizzata.

Il contributo per il rilascio del permesso di costruire trova titolo nell'effettiva attività di trasformazione del territorio posta in essere dal soggetto interessato in forza del titolo abilitativo all'edificazione. Per cui colui che ha corrisposto il contributo, ha diritto a ottenerne la ripetizione tutte le volte in cui tale trasformazione non abbia, di fatto, avuto luogo, in conseguenza di un'espressa rinuncia al permesso di costruire -che per essere valida deve, evidentemente, riguardare un t... _OMISSIS_ ...ficace- ovvero dell'intervenuta decadenza del titolo.

Anche nel caso di parziale realizzazione di quanto assentito si determina una riduzione del carico urbanistico della zona (oneri di urbanizzazione), oltre a comportare una ridotta capacità contributiva del titolare del permesso (costo di costruzione), legittimando quest'ultimo a chiedere una rideterminazione del contributo -in origine calcolato dall'amministrazione avuto riguardo all'interezza delle opere assentite- e, dunque, la restituzione della quota corrispondente alla porzione non realizzata.

In caso di realizzazione parziale di un intervento non può essere accolta la domanda restituzione di quanto non versato in via diretta, ma conferito mediante opere di urbanizzazione: l’obblig... _OMISSIS_ ...zzare una serie di opere a scomputo trova infatti la propria giustificazione causale non solo e non tanto nel carico urbanistico specificamente riconducibile all’entità dei vari interventi edilizi assentiti, bensì nel disegno relativo al complessivo assetto urbanistico stabilito dalla stessa convenzione e quale risultato finale derivante dalla sua attuazione. Non è dunque possibile scindere a posteriori singole parti, per riguardare le scelte negoziate indistintamente l’intero comparto interessato.

Sulla quota parte del contributo di costruzione da restituire al privato interessato spettano gli interessi legali dalla data di proposizione della domanda giudiziale, dovendosi presumere la buona fede dell'amministrazione resistente in assenza di... _OMISSIS_ ...contraria. Non spetta la rivalutazione monetaria, trattandosi di pagamento di indebito oggettivo, il quale genera la sola obbligazione di restituzione con gli interessi a norma dell'art. 2033 c.c..

Il contributo concessorio è strettamente connesso all'attività di trasformazione del territorio e quindi, ove tale ultima circostanza non si verifichi, il pagamento risulta privo della causa dell'originaria “obbligazione di dare”, cosicché l'importo versato va restituito; il diritto al rimborso sorge non solamente nel caso in cui ...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 19147 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 6,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 2864 pagine in formato A4

40,00 €