I vincoli conformativi zonizzano l'intero territorio comunale, i vincoli espropriativi incidono su beni determinati per localizzare un'opera pubblica

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> LOCALIZZAZIONE E ZONIZZAZIONE

I vincoli sono conformativi ove siano inquadrabili nella zonizzazione dell'intero territorio comunale, o di parte di esso, così da incidere su di una generalità di beni ed una pluralità indifferenziata di soggetti, nell'assolta funzione di attribuire destinazione all'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle caratteristiche intrinseche o, ancora, del rapporto, per lo più spaziale, con un'opera pubblica. Là dove, invece, il vincolo incida su beni determinati in funzione non già di una generale destinazione di zona, ma della localizzazione di un'opera pubblica, la cui realizzazione non può coesistere con la prop... _OMISSIS_ ...esso deve essere qualificato come preordinato alla relativa espropriazione.

La caratteristica del vincolo conformativo è che con esso si provvede ad una zonizzazione dell'intero territorio comunale o di parte di esso, sì da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche; il vincolo espropriativo è invece un vincolo particolare, incidente su beni determinati, in funzione della localizzazione di un'opera pubblica.

La distinzione tra vincoli conformativi ed espropriativi non discende dalla loro collocazione in una specifica categoria di strumenti urbanistici, ma va opera... _OMISSIS_ ... agli effetti dell'atto di pianificazione: ove esso miri ad una zonizzazione dell'intero territorio comunale o di parte di esso, sì da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche, il vincolo ha carattere conformativo, mentre, ove imponga solo un vincolo particolare incidente su beni determinati, in funzione della localizzazione di un'opera pubblica, lo stesso va qualificato come preordinato alla relativa espropriazione e da esso deve, dunque, prescindersi nella qualificazione dell'area, e ciò in quanto la realizzazione dell'opera è consentita soltanto su suoli cui lo strumento urbanistico ha im... _OMISSIS_ ...lativa specifica destinazione, talché, ove l'area su cui l'opera sia stata in tal modo localizzata abbia destinazione diversa o agricola, se ne impone sempre la preventiva modifica.

Premesso che l’incisione del diritto di proprietà può avvenire tanto ad opera delle scelte della zonizzazione, quanto in conseguenza delle localizzazioni di opere pubbliche, occorre distinguere fra il vincolo avente natura conformativa, con il quale si provvede alla suddivisione, secondo le diverse vocazioni o destinazioni urbanistiche, dell’intero territorio comunale o di parte di esso, sì da incidere su di una generalità di beni e nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti in funzione della destinazione dell’intera zona in cui i beni ricad... _OMISSIS_ ...e delle sue caratteristiche intrinseche, e il vincolo avente natura espropriativa che incide, invece, in modo particolare su beni determinati in funzione della localizzazione di una particolare opera pubblica.

In tema di indennità di esproprio, ai fini della ricognizione legale dell'edificabilità di un'area va tenuto conto del vincolo conformativo insistente nella stessa, e non di quello espropriativo, dovendo evidenziarsi che il vincolo d'inedificabilità impresso dagli strumenti urbanistici risulta in sé privo di ruolo discriminante nella summa divisio tra vincoli conformativi ed espropriativi, la cui individuazione va invece operata in relazione agli effetti dell'atto di pianificazione: ove esso miri ad una zonizzazione dell'intero territorio comunale o di p... _OMISSIS_ ...ve; da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche, il vincolo ha carattere conformativo, mentre, ove imponga solo un vincolo particolare incidente su beni determinati, in funzione della localizzazione di un'opera pubblica, lo stesso va qualificato come preordinato alla relativa espropriazione e da esso deve, dunque, prescindersi nella qualificazione dell'area.

La distinzione tra vincoli conformativi ed espropriativi cui possono essere assoggettati i suoli non dipende dal fatto che siano imposti mediante una determinata categoria di strumenti urbanistici, piuttosto che di un'altra,... _OMISSIS_ ... operata in relazione alla finalità perseguita in concreto dell'atto di pianificazione: ove mediante lo stesso si provveda ad una zonizzazione dell'intero territorio comunale o di parte di esso, sì da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche, il vincolo ha carattere con formativo, mentre, ove si imponga solo un vincolo particolare, incidente su beni determinati, in funzione della localizzazione di un'opera pubblica, lo stesso deve essere qualificato come preordinato alla relativa espropriazione e da esso deve, pertanto, prescindersi nella qualificazione dell'area, e ciò in quanto la realizza... _OMISSIS_ ...a è consentita soltanto su suoli cui lo strumento urbanistico ha impresso la correlativa specifica destinazione, cosicché, ove l'area su cui l'opera sia stata in tal modo localizzata abbia destinazione diversa o agricola, se ne impone sempre la preventiva modifica.

Nell'ambito dei vincoli d'inedificabilità previsti dagli strumenti urbanistici, è irrilevante la categoria (o livello) di appartenenza dell'atto da cui gli stessi sono introdotti, essendosi conferito rilievo preminente alla finalità in concreto perseguita in sede di pianificazione, mediante la distinzione di quelli connessi alla ripartizione dell'intero territorio comunale o di parti di esso in zone omogenee, dei quali è stata esclusa la natura espropriativa, in quanto incidenti su una generalità di... _OMISSIS_ ...onti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche, da quelli incidenti su beni determinati, in funzione della localizzazione di un'opera pubblica, dei quali è stata invece riconosciuta la preordinazione all'espropriazione, in quanto consistenti in imposizioni a carattere particolare.

La zonizzazione dei suoli non è espressione di potere espropriativo (neanche in senso lato) ma più in generale si atteggia a potestà di pianificazione del territorio spettante all'Amministrazione comunale alla quale è connaturata la facoltà di limitare l'edificabilità su determinate aree a specifiche categorie e tipologie di opere. Rispetto appunto alla cd. zo... _OMISSIS_ ...ata dalla pianificazione urbanistica, va esclusa la natura espropriativa, di quei vincoli che riguardino una generalità di beni e operino nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche o del rapporto, per lo più spaziale, con un'opera pubblica. Ha, invece, natura espropriativa il vincolo che incida su beni determinati, i...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 27419 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo