Quando i vincoli destinati alla realizzazione di opere di viabilità hanno natura conformativa od espropriativa

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> CONFORMATIVI --> VIABILITÀ

L’inclusione della strada nella viabilità pubblica costituisce una scelta del Comune di carattere urbanistico volta a regolare l'esercizio delle potestà spettanti a quest'ultimo nella gestione del territorio e delle connesse attività private, che tuttavia in nulla incide sul regime dominicale delle aree coinvolte.

L'indicazione di opere di viabilità nel piano regolatore generale comporta, in via ordinaria, un vincolo di inedificabilità delle parti di territorio interessate, che non concreta un vincolo preordinato ad esproprio, a meno che non si tratti, in via eccezionale, di destinazione assimilabile all'ind... _OMISSIS_ ...reti stradali all'interno ed a servizio delle singole zone, come tali riconducibili a vincoli imposti a titolo particolare, di carattere espropriativo. Ed, infatti, la dimensione "zonale" generale ed astratta, deriva dalla previsione della rete delle principali vie di comunicazioni di cui alla Legge Urbanistica, art. 7, n. 1 previsione che qualsiasi P.R.G. è tenuto ad abbracciare in riferimento alla totalità del territorio comunale (comma 1, nonché n. 2), e che costituisce il presupposto indefettibile del vincolo preordinato all'esproprio, nonché, nel contempo, la fonte genetica necessaria: perciò non identificabile con la successiva (e solo eventuale) vicenda ablativa.

La destinazione a viabilità si delinea come vincolo confermativo, per la finalità... _OMISSIS_ ...enerale e di interesse pubblico.

L’indicazione delle opere di viabilità contenute nel P.R.G. riconducibili alle previsioni programmatiche di cui all’art. 7 comma 2 n. 1 della legge n. 1150/1942 implica non già un puntuale vincolo espropriativo, assoggettato a decadenza, sebbene un ordinario vincolo d’inedificabilità, salvo che, in via del tutto eccezionale non possa inferirsi che si tratti in realtà di un tipo di viabilità assimilabile a quella interna alle singole zone, e come tale integri un vincolo espropriativo. La circostanza che tale vincolo privo di natura espropriativa escluda l’edificabilità non va confusa con altri vincoli conformativi che ammettono la realizzazione di opere a cura di privati.

Si ritengono di ca... _OMISSIS_ ...ativo i vincoli inquadrabili nella zonizzazione di un intero territorio o di parte di esso, tanto da incidere su una generalità di beni, nei confronti di una pluralità di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono ed in ragione delle loro caratteristiche intrinseche o del rapporto con una opera pubblica. Una destinazione a viabilità interregionale di collegamento è un vincolo conformativo.

In assenza di specifiche deduzioni circa l'assimilazione del vincolo stradale ad un vincolo imposto a titolo particolare, tramite l'indicazione delle reti stradali all'interno e a servizio delle singole zone, come tali riconducibili a vincolo avente carattere espropriativo l'indicazione delle opere di viabilità nel piano regolatore gener... _OMISSIS_ ...i regola, un vincolo di inedificabilità delle parti del territorio interessate, e non ha carattere espropriativo, comportando una limitazione di ordine generale ricadente su una pluralità indistinta di beni e per una finalità di interesse pubblico trascendente i singoli interessi dei proprietari delle aree.

Pur non potendosi escludere, in particolari casi, che la destinazione di singole aree, in genere rimessa alle previsioni dello strumento di attuazione, sia direttamente indicata dal piano regolatore generale, l'indicazione da parte di questo, delle opere di viabilità nel piano regolatore generale, pur comportando un vincolo di inedificabilità delle parti del territorio interessate, con le relative conseguenze nella scelta del criterio di determinazione dell... _OMISSIS_ ...sproprio basato sulla edificabilità o meno dei suoli, resta normalmente estranea alla vicenda espropriativa.

L'indicazione delle opere di viabilità nel piano regolatore generale comporta, in via ordinaria, un vincolo di inedificabilità delle parti del territorio interessate, che non concreta un vincolo preordinato ad esproprio, a meno che non si tratti, in via eccezionale, di destinazione assimilabile all'indicazione delle reti stradali all'interno ed a servizio delle singole zone, come tali riconducibili a vincoli imposti a titolo particolare, di carattere espropriativo.

La destinazione a strada pubblica impressa dal P.R.G. non è di per sé espressione di un potere di pianificazione esercitato in via astratta e generale, in quanto il carattere c... _OMISSIS_ ...la relativa previsione ricorre solo nel caso in cui il piano regolatore abbia previsto la strada nell'ambito di una destinazione delle zone del territorio con limitazioni di ordine generale ricadenti su una pluralità indistinta di beni, dovendosi, per contro, ritenere sussistente un vincolo preordinato all'espropriazione ove ricorra una localizzazione lenticolare della strada, incidente su specifici beni e con un rilievo all'interno e a servizio delle singole zone.

Riguardo alla qualificazione di suoli destinati alla realizzazione di opere di viabilità, l'indicazione delle opere a tal fine necessarie nel piano regolatore generale comporta, di regola, un vincolo di inedificabilità delle parti del territorio interessate, e non ha carattere espropriativo, implica... _OMISSIS_ ...ione ad effetto conformativo di ordine generale ricadente su una pluralità indistinta di beni e per una finalità di interesse pubblico trascendente i singoli interessi dei proprietari delle aree, in assenza di specifiche deduzioni circa l'assimilazione del vincolo stradale ad un vincolo imposto a titolo particolare, tramite l'indicazione delle reti stradali all'interno e a servizio delle singole zone, come tali riconducibili a vincolo avente carattere espropriativo.

Il vincolo stradale ha natura espropriativa se è imposto a titolo particolare, tramite l'indicazione delle reti stradali all'interno e a servizio delle singole zone. Se non si dimostra ciò, vale il principio secondo cui l'indicazione delle opere di viabilità nel piano regolatore generale costituisc... _OMISSIS_ ... inedificabilità delle parti del territorio interessate a carattere conformativo, comportando una limitazione di ordine generale ricadente su una pluralità indistinta di beni e per una finalità di interesse pubblico trascendente i singoli interessi dei proprietari delle aree.

La previsione vincolistica di una linea tranviaria, che risulti effettuata in virtù di criteri generali e astratti, e non già in funzione della localizzazione di un'opera pubblica specifica su beni per essa individuati, è un vincolo conformativo (e non decade).

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> ESPROPRIATIVI --> VIABILITÀ

Il vincolo a “viabilità di progetto” presenta sen... _OMISSIS_ ... espropriativa: tale destinazione è incompatibile con la permanenza del fondo in proprietà privata poiché, per sua intrinseca natura, la strada è destinata a una pubblica utilizzazione.

La destinazione urbanistica a “Sede viaria di previsione” implica un vincolo a carattere espropriativo: tale destinazione è incompatibile con la permanenza del fondo in propriet&agr...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 25972 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo