I vincoli urbanistici a parcheggio e parco pubblico urbano sono di natura conformativa

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> CONFORMATIVI --> PARCHEGGIO

La destinazione a parcheggio pubblico impressa in base a previsioni di tipo urbanistico, non comportando automaticamente l'ablazione dei suoli ed, anzi, ammettendo la realizzazione anche da parte dei privati, in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all'uso pubblico, costituisce vincolo conformativo e non anche espropriativo della proprietà privata,per cui la relativa imposizione non necessita della contestuale previsione dell'indennizzo.

La destinazione di terreno privato a parcheggio pubblico - impressa in base a previsioni di tipo urbanistico - non comportando automaticamen... _OMISSIS_ ... dei suoli, ed anzi, ammettendo la realizzazione anche da parte dei privati, in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso pubblico, costituisce vincolo conformativo, e non anche espropriativo, della proprietà privata, per cui la relativa imposizione non necessita della contestuale previsione dell’indennizzo, né delle puntuali motivazioni sulle ragioni poste a base della eventuale reiterazione della previsione stessa.

Una zona a servizi pubblici di quartiere per parcheggi pubblici, la cui realizzazione spetta – oltre che alla pubblica amministrazione - anche ai privati proprietari, previo convenzionamento al fine di regolamentarne l’uso, configura una destinazione urbanistica che, non comportando automa... _OMISSIS_ ...azione dei suoli, ed, anzi, ammettendo la realizzazione anche da parte dei privati in regime di economia di mercato delle relative attrezzature destinate all'uso pubblico, costituisce vincolo conformativo, e non anche espropriativo, della proprietà privata [nella fattispecie il vincolo non impediva lo sfruttamento economico del bene da parte dell’ente proprietario, che in costanza del rapporto locativo percepiva il canone contrattuale].

La destinazione a parcheggio pubblico ad iniziativa privata impressa in base ad una previsioni di tipo urbanistico, non comportando automaticamente l’ablazione dei suoli ed, anzi, ammettendo la realizzazione da parte dei privati, in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso p... _OMISSIS_ ...uisce vincolo conformativo e non anche espropriativo della proprietà privata, per cui la relativa imposizione non necessita della contestuale previsione dell’indennizzo, né delle puntuali motivazioni sulle ragioni poste a base della eventuale reiterazione della previsione stessa.

Va attribuita natura non espropriativa ma conformativa del diritto di proprietà sui suoli a tutti quei vincoli che non solo non siano esplicitamente preordinati all'esproprio in vista della realizzazione di un'opera pubblica, ma nemmeno si risolvano in una sostanziale ablazione dei suoli medesimi, consentendo al contrario la realizzazione di interventi da parte dei privati. In particolare in presenza di area destinata a parcheggio è da escludersi che detta destinazione comporti ... _OMISSIS_ ...ne dei suoli, laddove si ammette la realizzazione anche da parte dei privati, in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso pubblico, costituendo vincolo conformativo e non anche espropriativo della proprietà privata, per cui la relativa imposizione non necessita delle puntuali motivazioni sulle ragioni poste a base della eventuale reiterazione della previsione stessa.

I vincoli, in quanto inquadrabili nella zonizzazione di una parte del territorio (nel vaso di specie destinata a parcheggio e viabilità pubblica), incidenti su una generalità di beni e tali da limitare ma da non comportare lo svuotamento del diritto di proprietà privata, devono ritenersi conformativi. La destinazione a parcheggio pubblico impressa in base ... _OMISSIS_ ... tipo urbanistico, non comportando automaticamente l’ablazione dei suoli ed anzi ammettendo la realizzazione anche da parte dei privati, in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso pubblico, costituisce vincolo conformativo e non anche espropriativo della proprietà privata.

Ha natura conformativa il vincolo a parcheggio pubblico impresso dal PRG, qualora in base alle NTA possa essere realizzato anche da privati in regime di economia di mercato e in assenza di alcuna automatica ablazione dei suoli. Non sono infatti annoverabili tra i vincoli neppure soltanto “sostanzialmente espropriativi” quelli derivanti da destinazioni urbanistiche realizzabili anche attraverso l’iniziativa privata in regime d... _OMISSIS_ ...ercato.

La destinazione di un terreno privato a parcheggio pubblico, non comportando automaticamente l'ablazione dei suoli, ed anzi, ammettendo la realizzazione anche da parte dei privati in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all'uso pubblico, costituisce vincolo conformativo, e non anche espropriativo, della proprietà privata. E ciò in linea con quanto statuito dalla Corte costituzionale (sentenza n. 179 del 1999) per la quale non sono annoverabili tra i vincoli espropriativi quelli derivanti da scelte urbanistiche realizzabili anche a mezzo dell'iniziativa privata.

Una destinazione a parcheggio in ordine alla quale sia imposto che non vengano modificate le destinazioni degli spazi d’ambito esistenti o ut... _OMISSIS_ ...e, e che i parcheggi siano interrati con sistemazione a verde della copertura, configura una disciplina che ha per scopo la duratura conformazione del territorio e non già l’imposizione di un temporaneo vincolo destinato a scadere entro i cinque anni.

Una destinazione a parcheggio pubblico che attiene alla classificazione urbanistica senza procedere alla specifica e puntuale individuazione di una concreta e determinata opera, costituisce un vincolo conformativo con validità a tempo indeterminato e senza obbligo di indennizzo, escludendosi anche la doverosità di una risposta dell’Amministrazione all’istanza rivolta dal proprietario dell’area interessata dal vincolo, di modifica della destinazione urbanistica.

L'indicazione... _OMISSIS_ ... viabilità e parcheggi nel piano regolatore generate comporta, di regola, un vincolo di inedificabilità delle parti del territorio interessate e non ha carattere espropriativo.

Il comma 5 dell’art. 24 del D. Lgs. n. 285/1992, prevede che “le pertinenze costituite da aree di servizio, da aree di parcheggio e da fabbricati destinate al ristoro possono appartenere anche a soggetti diversi dall'ente proprietario (della strada)”. Pertanto il proprietario del terreno destinato a parcheggio, è ben in grado di ritrarre dalla utilizzazione della stessa – in proprio e/o mediante l’intervento di operatori specializzati del settore, cui affidare in concreto lo svolgimento di una attività economica organizzata con la conclusione di contratti d... _OMISSIS_ ...n i potenziali utenti – un vantaggio patrimoniale, che esclude l’azzeramento del valore economico della stessa trattandosi di vincolo conformativo.

Una destinazione a parcheggio pubblico, espressione di una generale potestà di pianificazione del territorio spettante all’Amministrazione comunale cui è connaturata la facoltà di limitare l’edificabilità su determinate aree a specifiche categorie e tipologie di opere, che non sia il frutto della localizzazione di una specifica opera pubblica con conseguente efficacia espropriativa, non comportando automaticamente l...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 17460 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo