Giurisdizione ordinaria in caso di occupazione illegittima per sconfinamento

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA DI AREE PRIVATE DA PARTE DELLA PA --> SCONFINAMENTO

Le censure tendenti a contestare lo sconfinamento del suolo occupato rispetto a quello considerato nel piano particellare esulano dalla giurisdizione amministrativa, risultando afferenti invece alla giurisdizione ordinaria, palesando in effetti l’inesistenza in parte qua del potere espropriativo.

In tema di conflitto di giurisdizione avente ad oggetto una controversia relativa ad un'ipotesi di cd. sconfinamento, ossia nel caso in cui la realizzazione dell'opera pubblica abbia interessato un terreno diverso o più esteso rispetto a quello considerato dai provvediment... _OMISSIS_ ...i di occupazione e di espropriazione, oltre che dalla dichiarazione di pubblica utilità, l'occupazione e la trasformazione del terreno da parte della pubblica amministrazione costituisce un comportamento di mero fatto, perpetrato in carenza assoluta di potere, che integra un illecito a carattere permanente, lesivo del diritto soggettivo (cd. occupazione usurpativa), onde l'azione di risarcimento del danno che ne consegue rientra nella giurisdizione del giudice ordinario.

Difetta la giurisdizione del Giudice amministrativo in ordine alla censura del cosiddetto “sconfinamento”, ovvero laddove l’opera di pubblica utilità sia stata collocata e abbia interessato un terreno più esteso di quello considerato negli atti amministr... _OMISSIS_ ...ti; trattasi invero di un’occupazione e trasformazione del terreno in via di mero fatto, dunque in carenza assoluta di potere, avvenuta mediante un comportamento illecito, lesivo quindi del diritto soggettivo di proprietà del privato. Sussiste pertanto al riguardo la giurisdizione del Giudice ordinario, dinanzi al quale potrà essere fatta valere apposita tutela restitutoria e/o risarcitoria (cfr. art.11 c.p.a. e già art.59 Legge n.69 del 2009, Corte Cost. n.77 del 2007).

L'occupazione usurpativa ricorre anche nell'ipotesi di un terreno per il quale si sia verificato uno sconfinamento nel corso dell'esecuzione dell'opera pubblica; le relative questioni sono devolute alla giurisdizione del G.O.

Va ... _OMISSIS_ ...squo;istituto dell’occupazione cd. usurpativa l’apprensione di beni non assistita da una dichiarazione di pubblica utilità, con conseguente giurisdizione dell’A.G.O.: ciò si verifica ad esempio nell'ipotesi di sconfinamento.

Rientrano nell’ambito della giurisdizione ordinaria le domande risarcitorie e restitutorie relative a fattispecie di occupazione usurpativa, ossia in caso di manipolazione del fondo di proprietà privata avvenuta in assenza della dichiarazione di pubblica utilità, ricomprendendosi in tale fattispecie la irreversibile trasformazione della frazione di terreno limitrofa all’opera.

Quanto al cosiddetto "sconfinamento", al pari dell'occupazione rea... _OMISSIS_ ...ù di una dichiarazione di pubblica utilità illegittima o inefficace, anche l'occupazione di superfici eccedenti quelle indicate nel provvedimento ablatorio costituisce espressione di un potere autoritativo preordinato o comunque connesso allo esproprio, il cui sindacato, ancorché denunciato quale lesivo di diritti soggettivi, compete in via esclusiva al giudice amministrativo.

In ordine alla domanda di accertamento del diritto alla restituzione di un'area ulteriore e diversa rispetto a quella formalmente riportata negli atti della procedura ablatoria, occupata ed irreversibilmente trasformata dalla p.a. per l’esecuzione dell’opera pubblica nel corso dei lavori senza essere assistita da alcuna dichiarazione di p.u., difetta la ... _OMISSIS_ ...el giudice amministrativo e sussista quella del giudice ordinario, configurandosi come un comportamento di mero fatto, perpetrato in carenza assoluta di potere, che integra un illecito a carattere permanente, lesivo del diritto soggettivo (c.d. occupazione usurpativa).


on specifico riferimento all'ipotesi di sconfinamento, che ricorre qualora la realizzazione dell'opera pubblica abbia interessato un terreno diverso o più esteso rispetto a quello considerato dai presupposti provvedimenti amministrativi di approvazione del progetto, la dichiarazione di pubblica utilità, pur emessa, è riferibile ad aree diverse da quelle di fatto trasformate, sicché l'occupazione e/o trasformazione del terreno da parte della p.a. si configura come un compor... _OMISSIS_ ... fatto, perpetrato in carenza assoluta di potere, che integra un illecito a carattere permanente, lesivo del diritto soggettivo (c.d. occupazione usurpativa), in nessun modo ricollegabile all'esercizio di poteri amministrativi, onde l'azione risarcitoria del danno che ne è conseguito rientra nella giurisdizione del giudice ordinario.

Qualora la realizzazione dell'opera pubblica abbia interessato un terreno diverso o più esteso rispetto a quello considerato dai presupposti provvedimenti amministrativi di approvazione del progetto, ovvero qualora la dichiarazione di pubblica utilità sia riferibile ad aree diverse da quelle di fatto trasformate, l'occupazione e/o trasformazione del terreno da parte della pubblica amministrazione si configura... _OMISSIS_ ...tamento di mero fatto, perpetrato in carenza assoluta di potere, che integra un illecito a carattere permanente, lesivo del diritto soggettivo (c.d. occupazione usurpativa), con conseguente giurisdizione del giudice ordinario.

Sono attribuite alla giurisdizione amministrativa le domande di risarcimento del danno che si pongano in rapporto di causalità diretta con l'illegittimo esercizio (o con il mancato esercizio) del potere pubblico, mentre resta riservato al giudice ordinario il risarcimento del danno provocato da comportamenti della p.A. che non trovano rispondenza nel precedente esercizio di quel potere, come nel caso in cui sia dedotta una occupazione ulteriore e più ampia di fondi


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 24737 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo