Giurisdizione dell’A.G.O. in ordine alla domanda di indennizzo per il periodo di occupazione legittima

Sussiste la giurisdizione dell'A.G.O. in ordine alla domanda di indennizzo per il periodo di occupazione legittima.

Sussiste la giurisdizione del giudice ordinario rispetto alla domanda con cui le parti non mettono in discussione la legittimità dell'esproprio invocando il conseguente risarcimento del danno, ma pretendono esclusivamente un indennizzo da attività lecita dell'amministrazione.

Esula dalla giurisdizione amministrativa, per spettare a quella del G.O., la domanda tesa a ottenere il riconoscimento degli indennizzi per il periodo di occupazione legittima nonché in conseguenza degli atti di natura ablativa in relazione ai quali continua a valere a tutti gli effetti la riserva disposta dall'art. 53, comma 2, d.P.R. n. 327 del 2001 (... _OMISSIS_ ...omma 1, lett. g), c. proc. amm.)

Esula dalla giurisdizione del G.A., la questione della determinazione dell'indennità di occupazione legittima, la cui cognizione è riservata al G.O. in conformità all'art. 53 TU espropriazioni e all'art. 133, comma 1, lett. g), c.p.a.

La domanda di pagamento di una somma corrispondente al valore dei frutti non percepiti, per il periodo intercorrente fra l'inizio dell'occupazione e la scadenza dell'occupazione legittima rientra nella giurisdizione del G.O..

Devono essere devolute alla giurisdizione del giudice ordinario tutte le controversie aventi ad oggetto la domanda di liquidazione dell'indennità da occupazione legittima.

In caso di pluralità di domand... _OMISSIS_ ...nto del danno da occupazione illegittima di aree private e di corresponsione delle somme d'indennità di occupazione legittima preordinata all'espropriazione successivamente non disposta, tale seconda domanda spetta alla giurisdizione del giudice ordinario; mentre, di contro, rientra nella giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo una domanda subordinata relativa all'indennità di occupazione legittima, quante volte il diritto che ne costituisca l'oggetto sia alternativo e/o subordinato alla tutela chiesta in via principale rientrante nella giurisdizione del giudice amministrativo.

Esula dalla giurisdizione del G.A. la domanda volta ad ottenere il pagamento degli indennizzi per il periodo di occupazione legittima, essendo tali controversie devolut... _OMISSIS_ ...zione ordinaria, sicché, limitatamente ad essa, deve dichiararsi il difetto di giurisdizione del TAR.

Va dichiarato il difetto di giurisdizione del Giudice amministrativo sulla domanda relativa alla corresponsione della indennità da occupazione legittima in favore del Giudice ordinario, innanzi al quale la domanda potrà essere riproposta nei termini di legge secondo i principi affermati dalle sentenze della Corte costituzionale, 12 marzo 2007, n. 77 e della Corte di Cassazione, Sez. Un., 22 febbraio 2007, n. 4109 ed in virtù delle previsioni normative di cui agli artt. 59 legge 18 giugno 2009, n. 69 e 11 cod. proc. amm.

La cognizione sulla domanda di condanna dell'amministrazione comunale al pagamento della indennità di occupazi... _OMISSIS_ ...luta alla giurisdizione del giudice ordinario, ai sensi dell'art. 133, comma 1, lett. g) del cod. proc. amm. che espressamente attribuisce alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie riguardanti “la determinazione e la corresponsione delle indennità in conseguenza dell'adozione di atti di natura espropriativa o ablativa".

Ove sia contestata l'assenza di una specifica compensazione di danno non ricompresa nell'indennità di occupazione, la controversia non è riconducibile nell'alveo della giurisdizione del giudice ordinario, in quanto la questione non verte sull'entità dell'indennità di occupazione ma su un ulteriore e diverso risarcimento di un danno cagionato dall'illegittimo comportamento della amministrazione; ess... _OMISSIS_ ...uentemente attratta nell'alveo della giurisdizione del giudice amministrativo.

Secondo quanto prescritto dal combinato disposto degli artt. 22-bis e 53 punto 3, D.P.R. 327/2001, tutte le controversie inerenti a diritti di natura indennitaria, in funzione di controvalore del bene oggetto delle procedure ablatorie non possono che essere devolute, sia in ordine all'an che al quantum, alla giurisdizione del giudice ordinario. Ne deriva che esula dalla giurisdizione del giudice amministrativo la domanda relativa all'indennità da occupazione legittima.

Spetta alla cognizione del giudice ordinario la controversia avente ad oggetto la domanda di corresponsione dell'indennità per il periodo di occupazione legittima.

GIUDIZIO --> GIURISDIZIO... _OMISSIS_ ... --> INDENNITÀ --> INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE --> CONNESSIONE CON DOMANDA RISARCITORIA

Altro è il risarcimento del danno da occupazione illecita di aree private, altro la determinazione dell'indennità di occupazione legittima temporanea preordinata all'espropriazione, che è rimessa alla giurisdizione del giudice ordinario, da identificare nella Corte d'Appello territorialmente competente, pur se proposta congiuntamente alla prima.

Ferma restando la giurisdizione del giudice amministrativo per l'azione risarcitoria da occupazione illegittima, sulla pretesa relativa all'indennità da occupazione legittima deve, invece, pronunciarsi il giudice ordinario. L'eventuale connessione tra la domanda di corresponsione dell'indennità per il pe... _OMISSIS_ ...zione legittima e la domanda di risarcimento del danno per l'occupazione illegittima non può giustificare l'attribuzione di entrambe le domande allo stesso giudice.

Nella espropriazione per pubblica utilità rientra nella giurisdizione del Giudice Ordinario la domanda relativa alla indennità di occupazione legittima, senza che l'eventuale connessione tra tale domanda e quella di risarcimento del danno possa giustificare l'attribuzione di entrambe le domande allo stesso Giudice, essendo indiscusso il principio generale dell'inderogabilità della giurisdizione anche in presenza di motivi di connessione.

Per il principio generale dell'inderogabilità della giurisdizione per motivi di connessione, non rileva che la domanda di liquidazi... _OMISSIS_ ...24; di occupazione sia stata proposta dall'attore unitamente a quella di risarcimento del danno da perdita del terreno, spettante alla giurisdizione del giudice amministrativo.

L'eventuale connessione tra la domanda diretta alla corresponsione dell'indennità prevista per il periodo di occupazione legittima e quella di risarcimento del danno non può di certo giustificare l'attribuzione di entrambe le domande allo stesso giudice, essendo indiscusso il principio generale dell'inderogabilità della giurisdizione per motivi di connessione.

Va dichiarato il difetto di giurisdizione del G.A. a conoscere della domanda di pagamento dell'indennità di occupazione legittima. Analogamente è devoluta alla cognizione del G.O. la domanda... _OMISSIS_ ...24; per l'occupazione temporanea di beni non soggetti alla procedura espropriativa. Né si potrebbe obiettare, a questo proposito, che l'eventuale connessione tra dette domande e quelle di risarcimento del danno giustifichi l'attribuzione di tutte le domande ad uno stesso giudice, essendo indiscusso in giurisprudenza il principio generale dell'inderogabilità della giurisdizione per motivi di connessione.

Rientra nella giurisdizione del Giudice Ordinario la domanda relativa all'indennità di occupazione legittima, senza che l'eventuale conne...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 15117 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo