Carrello
Carrello vuoto

  • HOME
  • Pubblicazioni
  • MONOGRAFIE
  • IL RUOLO DEL SINDACATO NEL RAPPORTO DI LAVORO INDIVIDUALE

IL RUOLO DEL SINDACATO NEL RAPPORTO DI LAVORO INDIVIDUALE

IL RUOLO DEL SINDACATO NEL RAPPORTO DI LAVORO INDIVIDUALE


editore: Exeo
collana: work in progress
numero in collana: 2
isbn: 978-88-6907-137-9
sigla: WORK2
categoria: MONOGRAFIE
tipologia: studio applicato
genere: manuali
altezza: cm 24
larghezza: cm 17
funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
protezione: digital watermarking
disponibità: illimitata
destinatari: professionale accademico
soggetto: diritto
 
prezzo:
€ 20,00

leggi i seguenti brani : I diritti di informazione e consultazione sindacale
Cassa integrazione ordinaria e straordinaria
L'assistenza al singolo lavoratore nei procedimenti disciplinari
 GUARDA LA COPERTINA ANTERIORE      

>> <<






Un’analisi del ruolo del sindacato con attenzione specifica al ruolo che riveste nel rapporto di lavoro individuale subordinato: tre sezioni differenti tese ad analizzare come la sua attività incida in maniera più o meno diretta sulla vita (nonché sulla eventuale fine) del singolo contratto di lavoro, a partire dal livello più alto, costituito dalla negoziazione del CCNL, fino a giungere via via sempre più vicino al singolo individuo.

INTRODUZIONE

CAPITOLO I

IL CONTRATTO COLLETTIVO ED IL CONTRATTO INDIVIDUALE

1.    Il contratto collettivo

2.    La parte normativa del contratto collettivo: elaborazioni sull'efficacia soggettiva ed oggettiva

3.    Il quadro attuale: il contratto collettivo ed il contratto individuale

CAPITOLO II

IL SINDACATO ALL'INTERNO DELL'IMPRESA

1.    R.S.A. e R.S.U.

1.1.    Le problematiche attinenti all'art. 19 St. Lav.

1.2.    Le soluzioni proposte dalla contrattazione collettiva

2.    Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

3.    Le attività ricreative culturali assistenziali e controllo del servizio mensa

4.    I diritti sindacali

5.    I diritti di informazione e consultazione sindacale

5.1.    C.i.g. e C.i.g.s.44F

5.2.    La consultazione sindacale in caso di procedure di mobilità e licenziamenti collettivi

CAPITOLO III

L' ASSISTENZA AL SINGOLO LAVORATORE

1.    Le strutture di assistenza generica offerte dal sindacato al lavoratore

2.    L'assistenza nel concreto atteggiarsi del rapporto di lavoro subordinato

2.1.    I procedimenti disciplinari

2.2.    I trattamenti discriminatori

2.3.    La certificazione del contratto di lavoro

2.4.    Il tentativo di conciliazione in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo

2.5.    L' impugnazione del licenziamento

2.6.    Le dimissioni e la risoluzione consensuale

2.7.    Le procedure conciliative e arbitrato

CONCLUSIONI

ALLEGATI

ALLEGATO 1

TABELLA CCNL SANZIONI DISCIPLINARI

ALLEGATO 2

LA GIURISPRUDENZA

ALLEGATO 3

LA NORMATIVA

LE FONTI

GLOSSARIO ABBREVIAZIONI

BIBLIOGRAFIA/SITOGRAFIA


Prodotti associati
NomeDescrizioneCopertina
IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO

978-88-6907-194-2
Con il presente contributo si è cercato di ricostruire l'evoluzione normativa e giurisprudenziale del contratto di apprendistato alla luce del d.lgs. n. 81/2015, che ha portato all'abrogazione del T.U. 2011, e delle politiche occupazionali che nel nostro Paese stanno investendo in maniera preponderante siffatta tipologia contrattuale, ponendola al centro dello scenario politico italiano. In particolare sono state analizzate le caratteristiche della formazione e il dovere di vigilanza del datore di lavoro, nonché i requisiti formali e sostanziali del contratto di apprendistato tra cui la retribuzione e l'orario di lavoro dell’apprendista.