Carrello
Carrello vuoto



La fonte della dichiarazione di pubblica utilità


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ
anno:2018
pagine: 1876 in formato A4, equivalenti a 3189 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 40,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE

La dichiarazione di pubblica utilità può configurarsi solo in presenza di uno specifico progetto di un'opera pubblica, non in presenza di accordi aventi ad oggetto mere dichiarazioni di intenti progettuali.

L'art. 12 del D.P.R. 327/2001, nell'elencare gli atti che comportano la dichiarazione di pubblica utilità, prevede l'approvazione del "piano delle aree da destinare agli insediamenti produttivi" (comma 1, lett.a), o comunque di uno strumento urbanistico anche di settore o attuativo, oppure l'approvazione del progetto definitivo dell'opera pubblica, e non già la costituzione di una S.T.U. ai sensi dell'art. 120 D.lvo n.267/2000, che non è neppure assimilabile ai predetti atti.

La sola deliberazione di approvazione del progetto dell'opera può costituire implicita dichiarazione di pubblica utilità; tale non può ritenersi il provvedimento che non approvi gli atti progettuali nonché i costi e la spesa, quali elementi costitutivi della fattispecie normativa di cui alla L. n. 1 del 1978, ma rappresenti una mera individuazione di un sito da destinare alla realizzazione dell'opera (al più, potrebbe configu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...un'attribuzione di destinazione urbanistica all'area).

Il legislatore nazionale (e successivamente, in modo sostanzialmente conforme, il legislatore regionale), prevede due categorie di atti comportanti dichiarazione di pubblica utilità: una prima categoria, comprendente atti puntualmente indicati (art. 12, lett. a) DPR n. 327/2001 ed art. 9, lett.a) l. reg. Lombardia n. 3/2009), i quali, una volta approvati, "costituiscono" anche dichiarazione di pubblica utilità; una seconda categoria che, a differenza della prima, comprende atti i quali non costituiscono ex se "anche" dichiarazione di pubblica utilità, ma che "possono" avere anche tale natura, allorché, "in base alla normativa vigente" la loro approvazione", equivale a dichiarazione di pubblica utilità".

La dichiarazione di pubblica utilità non può essere pronunciata nello stesso provvedimento che dispone l'occupazione d'urgenza ma nella delibera di approvazione del progetto.

La mera previsione del piano regolatore generale non vale quale dichiarazione implicita di pubblica utilità per le opere in esso contemplate, occorrendo, al riguardo, l'approvazione dei piani regolatori particolareggiati, come stabilisce la L. 17 agos... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... 1150, art. 16, comma 4, o, in mancanza, l'approvazione del progetto dell'opera pubblica, come stabilito dalla L. 3 gennaio 1978, n. 1, art. 1.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO

A norma dell'art. 1 L. n. 1/1978 ed art. 12 DPR 327/2001, la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera da realizzare consegue implicitamente dall'approvazione del progetto definitivo.

Il progetto definitivo è quel livello di dettaglio del progetto che contiene in sé implicita, di regola, la dichiarazione di pubblica utilità.

Ai sensi dell'art. 12, comma 1, lett. a), del d.P.R. n. 327/2001 la dichiarazione di pubblica utilità si intende disposta quando l'autorità espropriante approva " a tale fine" il progetto dell'opera pubblica o di pubblica utilità. Sulla base di tale disposizione, la giurisprudenza ha precisato che, nella procedura espropriativa, la dichiarazione di pubblica utilità è un effetto che consegue ex lege quando l'Autorità espropriante approva a tal fine il progetto definitivo dell'opera pubblica, che non richiede una particolare dichiarazione.

La sussistenza della dichiara... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...bblica utilità, è circostanza implicitamente ricavabile e desumibile, ai sensi dell'art. 1 della Legge n. 1/1978 e dell'art. 12 del D.P.R. n. 327/2001, comma 1, lettera a), dall'approvazione, da parte dell'autorità espropriante del progetto definitivo dell'opera.

Ai sensi dell'art. 12, primo comma, lett. a), del DPR 8 giugno 2001, n. 327, la dichiarazione di pubblica utilità discende dall'approvazione del "progetto definitivo dell'opera pubblica o di pubblica utilità"; non sono ammessi equipollenti, come chiarito dalla giurisprudenza, sul rilievo della tipicità dell'atto.

La dichiarazione di pubblica utilità è implicita nel progetto di approvazione dell'opera pubblica.

La dichiarazione di pubblica utilità consegua (soltanto) all'approvazione del progetto definitivo, il quale è quello che possiede i caratteri complessivi e non più modificabili dell'opera, mentre quello preliminare è ancora un progetto abbisognevole di modificazioni e quello esecutivo è un complesso di specificazioni meramente operative.

I virtù di pacifici riferimenti legislativi e di consolidati orientamenti giurisprudenziali è l'ultimazione (segu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...epimento formale) del progetto definitivo – completo degli elaborati e delle autorizzazioni necessarie – che permette all'opera di acquistare l'attributo della pubblica utilità; le fasi successive possono assumere rilevanza ad altri fini, ma non incidono su una qualificazione disposta ex lege al raggiungimento di un preciso stadio progettuale.

Alla luce del disposto di cui all'art. 12 DPR 327/2001, la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera, costituente fase essenziale del procedimento espropriativo, si identifica nell'atto approvativo del progetto definitivo.

In forza dell'art. 12 comma 1 lett. a) DPR 327/2001, l'approvazione del progetto definitivo di opera pubblica comporta dichiarazione di pubblica utilità.

Equivale a dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e urgenza dei lavori (con conseguente, immediata possibilità di attivazione delle conseguenti procedure espropriative), in via generale, l'approvazione del progetto definitivo di un'opera pubblica, da parte di un'amministrazione aggiudicatrice.

L'equivalenza tra dichiarazione di pubblica utilità e approvazione del progetto definitivo è conforme ad un principio generale dell'ordi... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... />
La dichiarazione di pubblica utilità dell'opera consegue solamente all'approvazione del progetto definitivo, che possiede i caratteri complessivi non più modificabili dell'opera, non anche a quello preliminare che è ancora abbisognevole di modificazioni ed a quello esecutivo, che è un complesso di specificazioni meramente operative.

La dichiarazione di pubblica utilità ex art. 12 del DPR 327/2001, si intende disposta con l'approvazione del progetto definitivo dell'opera pubblica.

Ai sensi dell'art. 12 lett. a) del D.P.R. 327/2001, la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera si intende disposta attraverso l'approvazione del «progetto definitivo dell'opera pubblica».

Ai sensi dell'art. 1, comma 1, L. n. 1/1978, l'approvazione dei progetti di opere pubbliche da parte dei competenti Enti territoriali equivale a dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza delle opere stesse.

Per principio generalissimo desumibile dalla normativa in materia di espropriazione, oggi raccolta nel D.P.R. n. 327/2001, l'approvazione di un progetto di opera pubblica, per assumere il valore di dichiarazione di pubblica utilità, deve es... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ta nell'ambito di un legittimo procedimento espropriativo, e deve esse accompagnata dalle garanzie di procedimento che consentano alle parti interessate la tutela dei propri diritti.

L'approvazione del progetto definitivo, assume valenza di dichiarazione di pubblica utilità ed urgenza ai sensi dell'art. 14 comma 13 della L. n. 109/194 (ratione temporis vigente).

L'art. 14 comma 13, L. n. 109/1994, siccome legge statale costituente "norma fondamentale di riforma economico-sociale e principio della legislazione dello Stato ai sensi dell'art. 117 cost." prevale su diversa disposizione regionale che ricolleghi la dichiarazione di PU a diversa fase progettuale (nel caso di specie art. 35 comma 1 L.R. Campania n. 51/1978, nella parte in cui questo stabilisce che la dichiarazione di pubblica utilità deriva dall'approvazione del progetto esecutivo, e non già di quello definitivo).

L'approvazione del progetto definitivo equivale ex art. 14, comma 13, L. 109/1994, ratione temporis vigente, a dichiarazione di pubblica utilità dell'opera.

Nell'ambito della tipologia progettuale – preliminare, definitivo ed esecutivo – di cui alla normativa in materia di opere pubbliche, &egr... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...initivo ad essere individuato quale progetto a cui è connessa la dichiarazione di pubblica utilità, idonea a determinare l'inizio del procedimento espropriativo; la pubblica utilità esige infatti che il progetto sia precisamente determinato in ordine all'opera da realizzare, completo e non più modificabile, in modo tale che possano essere individuate le necessità pubbliche che inducono ad una procedura ablatoria.

In base all'art. 14, comma 13, della legge n. 109/1994 la dichiarazione di pubblica utilità consegue all'approvazione del progetto definitivo, mentre in base all'art. 16, comma 3, della stessa legge l'approvazione del progetto preliminare ha la finalità di consentire l'avvio della procedura espropriativa.

La dichiarazione di pubblica utilità dell'opera, consegue solamente all'approvazione del progetto definitivo, che possiede i carattere complessivi non più modificabili dell'opera.

Solo l'approvazione del progetto definitivo può comportare la dichiarazione di pubblica utilità. Deve essere preceduta dall'avviso ex art. 7 legge 241/1990.

La pubblica utilità, quando discende dall'approvazione del progetto di un'opera pubblica, n... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...e; essere dichiarata in sede di approvazione dei progetti preliminare ed esecutivo, ma esclusivamente del progetto definitivo.

L'articolo 1 della legge 1/78 deve coordinarsi con l'articolo 14.13 della legge 109/1994.

La dichiarazione di p.u. discende dall'approvazione del progetto definitivo.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

L'art. 97, comma 1 bis, D.Lg.vo n. 163/2006 (aggiunto dall'art. 52, comma 1, lett. b, D.L. n. 1/2012 conv. nella L. n. 27/2012), prevede espressamente che, quando vengono accorpate più fasi progettuali, la dichiarazione di pubblica utilità "può essere disposta anche quando l'Autorità espropriante approva a tal fine il progetto esecutivo dell'opera pubblica o di pubblica utilità"; tale disposizione non può essere invocata qualora siano stati accorpati soltanto il progetto preliminare ed il progetto definitivo.

Una volta che si riconosca la facoltà della P. A. di far luogo all'accorpamento del livello definitivo e del progetto esecutivo, deve necessariamente ritenersi che legittimamente la P.A. possa far luogo all'approvazione del progetto definitivo e dell... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...di opera pubblica, con contestuale dichiarazione di pubblica utilità e d'indifferibilità ed urgenza dei relativi lavori.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO

Non rileva che la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera sia stata impropriamente disposta con il provvedimento di approvazione del progetto esecutivo in quanto, giusta la previsione di cui all'art. 12 del d.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, tale dichiarazione è comunque riconnessa, anche per implicito, all'approvazione del progetto definitivo (nel caso di specie non impugnato per denunciare tale mancanza).

Nella Regione Friuli – Venezia Giulia, nella vigenza della disposizione dell'art. 17, comma 1, della L.R. n. 46/1986, solo all'atto di approvazione del progetto esecutivo è attribuibile la valenza di dichiarazione di pubblica utilità implicita.

La dichiarazione di pubblica utilità, ai sensi dell'art. 12 DPR 327/2001, interviene con l'approvazione del progetto definitivo e non anche con l'approvazione del progetto esecutivo.

In Campania prima della legge 109/1994 vi erano due soli livelli di progettazione, il preliminare e l'es... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...la dichiarazione di pubblica utilità doveva ritenersi discendente da quest'ultimo ai sensi dell'articolo 1 della legge 1/78.

L'articolo 35 della legge regione Campania n. 51 del 1978 laddove fa discendere la dichiarazione di p.u. dall'approvazione del progetto esecutivo, deve intendersi superato dalla normativa statale sui ll.pp.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> APPROVAZIONE PROGETTO IN LINEA TECNICA

La dichiarazione di pubblica utilità è un effetto che consegue ex lege quando l'Autorità espropriante approva a tal fine il progetto definitivo dell'opera pubblica, che non richiede una particolare dichiarazione. Tuttavia, ora l'approvazione del progetto definitivo sia avvenuta, per esplicita previsione della stessa deliberazione di approvazione, esclusivamente al fine di ottenere il finanziamento (regionale) e non, pertanto, al fine stabilito dall'art. 12, comma 1, lett. a), del d.P.R. n. 327/2001, in disparte ogni considerazione sulla correttezza dell'iter procedimentale seguito dall'Amministrazione, deve ritenersi che questa debba ancora procedere all'approvazione del progetto definitivo ai fini della dichiarazione di pubblica utilità e dell'avvio del procedime... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...oprio.

L'approvazione del progetto esclusivamente in linea tecnica non ha efficacia di dichiarazione di PU e non richiede l'indicazione dei termini di inizio e fine della procedura e dei lavori ex art. 13 L. n. 2359/1865.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE

Ai sensi dell'art. 12 del d.P.R. n. 327/2001 (in sostanziale continuità con l'art. 14 della l. n. 109/1994), all'approvazione del progetto preliminare non può connettersi il significato di dichiarazione di pubblica utilità dell'opera.

Alla luce del disposto di cui all'art. 12 d.P.R n. 327 del 2001 (e in sostanziale continuità con quanto in precedenza previsto dall'art. 14, comma 13, l. 11 febbraio 1994, n. 109), all'approvazione del progetto preliminare non può essere connesso il significato di dichiarazione di pubblica utilità dell'opera.

La fase d'imposizione del vincolo può concludersi anche con l'approvazione del progetto "preliminare"; con tale atto non può viceversa dichiararsi la pubblica utilità dell'opera, in quanto tale dichiarazione può essere disposta (o meglio si intende disposta), in base all'art. 1... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...001, solo con l'approvazione del progetto definitivo.

La dichiarazione di pubblica utilità consegue alla sola approvazione del progetto definitivo delle opere da realizzare, a non anche del progetto preliminare.

Nel regime previgente l'entrata in vigore della legge n. 109/1994, anche dal progetto di massima di un' opera pubblica potevano discendere la dichiarazione di pubblica utilità e di indifferibilità ed urgenza, allorché tale progetto fosse a sufficienza preciso nell'indicare il perimetro o tracciato dell'opera, nonché l'estensione definita dei suoli da acquisire. La legge quadro ha in qualche misura recepito il principio secondo cui l'inizio del procedimento di esproprio si ricollega all'approvazione del progetto preliminare dell'opera pubblica da realizzare.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> DECRETO DI OCCUPAZIONE

Giammai un decreto di occupazione potrebbe valere ex se quale dichiarazione di pubblica utilità dell'opera e di urgenza ed indifferibilità dei relativi lavori, trattandosi di un atto propriamente espropriativo emanato in attuazione di un atto presupposto che espressamente o implicitamente dichiari la pubblica ut... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...; dell'opera.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> L. 219/1981

In tema di espropriazione per la realizzazione degli interventi di cui al titolo 8^ della L. n. 219 del 1981, il D.Lgs. 20 settembre 1999, n. 354, art. 9, ai fini del completamento delle procedure di espropriazione in corso, ha disposto la proroga biennale dei termini relativi alle occupazioni d'urgenza in modo incondizionato, prescindendo dalla legittimità, o meno dell'occupazione al tempo della sua entrata in vigore, con l'unico limite che il procedimento espropriativo sia ancora in corso alla stessa data.

Ai sensi dell'art. 80 l. n. 219/81, l'individuazione delle aree comporta la dichiarazione dell'indifferibilità ed urgenza delle opere da realizzare.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> OPERE AUTOSTRADALI

In ipotesi di applicazione della L. n. 729/1961, l'approvazione del progetto esecutivo equivale a dichiarazione di pubblica utilità.

Nel caso di progetto approvato ai sensi dell'articolo 11 della legge n. 729 del 1961, concernente le opere necessarie per la costruzione di opere autostradali, la dichiarazione di pubblica utilit&agr... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ue all'approvazione del progetto esecutivo e non a quello definitivo.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> OPERE SCOLASTICHE

In tema di opere scolastiche, la L. 28 luglio 1967, n. 641 ripone la dichiarazione di pubblica utilità come effetto implicito del decreto di vincolo dell'area ritenuta idonea allo scopo (art. 14), e ne stabilisce l'efficacia per la durata di due anni, che rappresentano altresì il termine richiesto dalla L. 25 giugno 1865, n. 2359, art. 13, per il compimento dei lavori e della procedura espropriativa:non è ammissibile - al di fuori degli stretti limiti in cui può farsi luogo alla proroga della dichiarazione - che a successivi atti della procedura possa essere attribuito valore di nuova dichiarazione di pubblica utilità.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> PERIZIA DI VARIANTE

In ipotesi di perizia di variante comportante una dichiarazione di pubblica utilità riferita alle sole opere oggetto della variante stessa, deve ritenersi che il provvedimento relativo non dia impulso ad un distinto iter procedimentale né determini una rinnovazione dell'originario procedimento espropriati... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...grave; semplicemente, ne ampli l'oggetto assoggettando alla potestà ablatoria terreni in precedenza non ricompresi nell'originario piano particellare.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> PIANO CAVE

Il piano delle cave, previsto dalla l. reg. n. Lombardia 14/1998, costituisce uno "strumento urbanistico, anche di settore o attuativo" (secondo la definizione dell'art. 12, lett. b) DPR n. 327/2001), ovvero uno "strumento di pianificazione territoriale, anche di settore o attuativo" (secondo la definizione ex art. 9, lett. b) l. reg. n. 3/2009); la sua approvazione comporta dichiarazione di pubblica utilità.

L'approvazione del piano cave non determina l'apposizione della d.p.u. né ai sensi delle lettere a) e b) dell'art. 12, comma 1, del d.p.r. 2001 n. 327, né ai sensi delle lett. a) e b) dell'art. 9, comma 1, della l.r. Lombardia 2009 n. 3, in quanto la normativa vigente non assimila l'approvazione di questo piano all'adozione della dichiarazione di pubblica utilità.

Il piano cave non integra uno dei piani attuativi (piano particolareggiato, piano di lottizzazione, piano di recupero, piano di ricostruzione, piano delle aree da destinare a insediamenti p... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...piano di zona) elencati dall'art. 12 lett. a) del d.p.r. n. 327.

L'art. 32 del r.d. 1927 n. 1443 stabilisce che "entro il perimetro della concessione, le opere necessarie per il deposito, il trasporto e la elaborazione dei materiali, per la produzione e trasmissione dell'energia, ed in genere per la coltivazione del giacimento e per la sicurezza della miniera, sono considerate di pubblica utilità a tutti gli effetti della L. 25 giugno 1865, n. 2359". Il successivo art. 45 estende alle cave la disciplina dell'art. 32, relativa all'esercizio delle concessioni minerarie.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> PIANO TRIENNALE

In considerazione della natura e delle finalità del piano triennale per le opere pubbliche, lo stesso non può in alcun modo essere considerato come una sorta di equipollente della dichiarazione di pubblica utilità, né può valere in alcun modo ad anticiparne gli effetti tipici nei confronti dei privati incisi dalla potestà ablatoria.

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> FONTE --> PROGRAMMA COSTRUTTIVO ERP

La localizzazione di un programma costruttivo di edilizia residenziale pubbli... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... dell'art. 51 della legge 22 ottobre 1971, n. 865, ha valore ed efficacia di dichiarazione di pubblica utilità delle opere comprese nel programma costruttivo localizzato, dovendo contenere anche l'indicazione dei termini per l'inizio e il compimento dei lavori e delle espropriazioni.

La localizzazione dei programmi di cui alla L. n. 865 del 1971, ex art. 51, comporta la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza delle opere ai sensi della L. 27 giugno 1974, n. 247, art. 3.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI