Carrello
Carrello vuoto



Giurisdizione e competenza nelle controversie su concessioni e servizi cimiteriali


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DEL CIMITERO
anno:2017
pagine: 932 in formato A4, equivalenti a 1584 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 30,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> CONCESSIONE DI BENI PUBBLICI --> CONCESSIONE CIMITERIALE

La controversia relativa all'accertamento della titolarità di una concessione cimiteriale spetta alla giurisdizione del giudice amministrativo.

Rientra nella giurisdizione del G.A. la controversia in cui il titolare della concessione cimiteriale lamenta l'illegittimità di un atto amministrativo discrezionale, col quale vengono stabilite in via generale i criteri di determinazione delle tariffe da corrispondere in corrispettivo delle concessioni di suolo cimiteriale, perché la domanda non concerne un singolo atto impositivo.

La scelta di chi debba essere tumulato in un sepolcro è un diritto soggettivo che la p.a. non ha il potere di comprimere se non per esigenze di pubblico interesse, per la tutela dell'ordine e del buon governo del cimitero, che impongono o consigliano alla p.a. di esercitare il potere di revoca della concessione: la giurisdizione spetta dunque al giudice ordinario.

sussiste la giurisdizione del G.O. sulla controversia relativa alla determinazione del canone per le concessioni cimiteriali.

Il giudice nella cui circoscrizione ricade il loculo ha competen... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...usa relativa all'azione contrattuale avente ad oggetto il loculo stesso.

Nei rapporti interprivati la protezione accordata allo ius sepulchri è piena, mentre nei rapporti con l'amministrazione concedente, a fronte dei poteri pubblicistici spettanti a quest'ultima, il concessionario è titolare di un interesse legittimo tutelabile dinanzi al G.A..

Le controversie inerenti ad atti o provvedimenti relativi alla concessione da parte del comune di aree o porzioni di edificio in un cimitero pubblico, che non attengano all'aspetto patrimoniale del rapporto, rientrano nella giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo.

La domanda diretta ad accertare nei confronti di un comune il diritto dei comproprietari di una cappella gentilizia di proseguire l'uso della stessa per le tumulazioni dei defunti introduce una controversia appartenente alla giurisdizione del giudice amministrativo, avendo la situazione giuridica del privato, che pretende di eseguire la tumulazione di un defunto nella cappella, la natura di interesse legittimo e non di diritto soggettivo.

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> SERVIZI CIMITERIALI

Le controversie in materia di servizi pubblici rientranti nella giurisdiz... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...iva del giudice amministrativo sono solo quelle nelle quali l'amministrazione opera in veste di autorità, spettando invece al giudice ordinario quelle che presentano un contenuto meramente patrimoniale, senza che assuma rilievo un potere di intervento dell'amministrazione a tutela di interessi generali.

La giurisdizione del giudice amministrativo non si estende alle controversie di natura patrimoniale afferente al rapporto concessorio e specificamente attinenti a indennità, canoni o altri corrispettivi, che danno vita a controversie civilistiche pure, soggette in quanto tali alla giurisdizione del giudice ordinario.

La giurisdizione sulla controversia avente ad oggetto la legittimità della delibera con cui il Comune decide di scorporare dalla propria società in house multiservizi il ramo relativo alle onoranze funebri e di creare una nuova società che svolga i servizi cimiteriali appartiene alla giurisdizione del G.A..

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> ATTI NORMATIVI --> REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

I regolamenti possono essere oggetto di autonoma ed immediata impugnazione solo quando siano suscettibili di produrre, in via diretta e concreta, una effettiva e attuale lesione de... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...e di un determinato soggetto mentre se il pregiudizio deriva dall'atto di applicazione, le disposizioni regolamentari vanno impugnate congiuntamente al provvedimento attuativo, il quale rende attuale e certa la lesione dell'interesse protetto.

Il regolamento cimiteriale che pone direttamente un onere di manutenzione, anche straordinaria, a carico dei concessionari, produce effetti diretti e concreti a carico degli stessi ed è quindi suscettibile di impugnazione immediata.

È ammissibile l'impugnazione immediata di una norma del regolamento di polizia mortuaria che trasformi le concessioni cimiteriali perpetue in titoli temporanei.

GIUDIZIO --> LEGITTIMAZIONE ATTIVA --> SERVIZI CIMITERIALI

I soggetti che svolgono attività di onoranze funebri sono legittimati ad impugnare la delibera con cui il Comune decide di scorporare dalla propria società in house multiservizi il ramo relativo all'attività funebre e di creare una nuova società che svolga tali servizi mantenendo in capo alla società multiservizi l'attività.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI