Carrello
Carrello vuoto

CONFISCA EDILIZIA

l’acquisizione gratuita degli abusi edilizi ex art. 31 d.P.R. 380/2001


editore: Exeo
collana: avanguardia giuridica
numero in collana: 46
isbn: 978-88-6907-252-9
sigla: MA46
categoria: MONOGRAFIE
tipologia: studio applicato
genere: manuali
altezza: cm 24
larghezza: cm 17
funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
protezione: digital watermarking
disponibità: illimitata
destinatari: professionale accademico
soggetto: diritto
consigliato da :   
 
prezzo:
€ 50,00

leggi i seguenti brani : Sanzioni penali per interventi edilizi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali
Demolizione ed altre sanzioni di natura amministrativa comminate in caso di abusi edilizi
La notifica ai destinatari dell’ordinanza di demolizione e della comunicazione di avvio del procedimento di acquisizione
 GUARDA LA COPERTINA ANTERIORE      

>> <<







L’opera analizza, sulla base della casistica giurisprudenziale, i presupposti, il procedimento e gli effetti della confisca edilizia, ossia dell’acquisizione gratuita degli abusi edilizi oggi prevista dall’art. 31 d.P.R. 380/2001. L’analisi è condotta alla luce della chiave di lettura offerta dalla giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, senza tralasciare le tutele processuali né le problematiche successive all’acquisizione, ed offrendo in appendice anche un formulario tecnico illustrativo.

CAPITOLO I

FONTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.    LE FONTI NAZIONALI: RATIO LEGIS ED EVOLUZIONE STORICA DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.1.     IL CONTESTO ANTECEDENTE ALLA CONFISCA EDILIZIA

1.2.     LA LEGGE BUCALOSSI E LA PRIMA FORMULAZIONE DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.4.     IL PRIMO CONDONO E LA SECONDA FORMULAZIONE DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.5.    LA CONFISCA EDILIZIA AL BANCO DELLA CONSULTA

1.6.    IL TESTO UNICO DEL 2001 E LA TERZA FORMULAZIONE DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.7.    LETTURA SINTETICA DELLA NORMATIVA VIGENTE: L'ART. 31 DEL D.P.R. 380/2001

2.    LE FONTI SOVRANAZIONALI: CONVENZIONE E CORTE EDU

2.1.    I PARAMETRI FONDAMENTALI: ART. 1 PROT. ADD. CONV. EDU E ARTT. 6 E 7 CONV. EDU

2.2.    LA CASISTICA CONFISCATORIA DINNANZI ALLA CORTE EDU

2.3.    UNA CHIAVE DI LETTURA DELLA CONFISCA EDILIZIA

CAPITOLO II

PRESUPPOSTI ED AVVIO DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.    PREMESSA

2.    L'AMBITO APPLICATIVO: GLI ABUSI EDILIZI DI MASSIMA GRAVITÀ

3.     I PRODROMICI DELLA CONFISCA EDILIZIA: PANORAMICA GENERALE SULLE REAZIONI DELL'ORDINAMENTO

3.1.    LE SANZIONI PENALI IN PARTICOLARE (CENNI)

3.2.    LE SANZIONI AMMINISTRATIVE IN PARTICOLARE (CENNI)

4.     I NOVANTA GIORNI DI QUIESCENZA E LA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO ACQUISITIVO: TEORIA TRADIZIONALE, EVOLUZIONE LEGISLATIVA E SPUNTI DI RIFLESSIONE

4.1.    I DESTINATARI DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE QUALE COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO ACQUISITIVO

4.2.    IL CONTENUTO DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE QUALE COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO ACQUISITIVO

4.3.    IN PARTICOLARE: L'INDICAZIONE DELL'OGGETTO DELLA (FUTURA) CONFISCA

5.    L'OGGETTO DELLA CONFISCA

5.1.    L'EVOLUZIONE STORICA DELL'OGGETTO DELLA CONFISCA

5.2.     IL BENE E L'AREA DI SEDIME

5.3.    LA C.D. PERTINENZA URBANISTICA

5.4. LE SERVITÙ DI PASSAGGIO

CAPITOLO III

ISTRUTTORIA E PARTECIPAZIONE NELLA CONFISCA EDILIZIA

1.     PREMESSA

2.     LA PARTECIPAZIONE DEGLI INTERESSATI: PROFILI GENERALI

3.    L'ISTANZA DI RIESAME DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

4.    L'ISTANZA DI SANATORIA EDILIZIA: EFFETTI SULLA DEMOLIZIONE E SULLA CONFISCA EDILIZIA

5.    L'ISTANZA DI PROROGA DEL TERMINE DI DEMOLIZIONE

6.    LA SEGNALAZIONE DI ALTRE CAUSE OSTATIVE ALL'ACQUISIZIONE: L'INSUSSISTENZA DELL'INOTTEMPERANZA

7.    LA DICHIARAZIONE DI NON COLPEVOLEZZA: LA NATURA GIURIDICA DELLA CONFISCA EDILIZIA

7.1.     LA TESI SANZIONATORIA TRADIZIONALE

7.2.    RISVOLTI PRATICI DELLA NATURA DELLA CONFISCA: IL PRINCIPIO DI RESPONSABILITÀ NELLA COSTITUZIONE E NELLA L. 689/1981

7.3.     IL PROPRIETARIO INCOLPEVOLE: PROFILI GENERALI E TASSONOMIA COSTITUZIONALE

7.4.    IL PROPRIETARIO CONSAPEVOLE: CASISTICA E FORME DI DISSOCIAZIONE

7.5.    IN PARTICOLARE: IL SEQUESTRO PENALE

7.6.    IL PROPRIETARIO INCONSAPEVOLE

7.7.    IN PARTICOLARE: IL TERZO ACQUIRENTE

7.8.    TEORIE ALTERNATIVE ALLA TESI SANZIONATORIA TRADIZIONALE

8.     LA TEMPISTICA DELLA PARTECIPAZIONE

9.    IL VERBALE DI ACCERTAMENTO

CAPITOLO IV

PROVVEDIMENTO ED EFFETTI DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.    PROFILI GENERALI DEL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO

2.    LA COMPETENZA

2.1.    LA GENERALE COMPETENZA COMUNALE

2.2.    L'INEDIFICABILITÀ IMPOSTA IN BASE A LEGGI STATALI O REGIONALI: SOGGETTO BENEFICIARIO E SOGGETTO COMPETENTE

3.     L'OGGETTO DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA: PROFILI GENERALI

3.1.    L'OBBLIGO DI INDICAZIONE DELL'OGGETTO DELLA CONFISCA

3.2.    PARTECIPAZIONE, MOTIVAZIONE E DISCREZIONALITÀ NELL'OGGETTO DELLA CONFISCA

4.    ALTRI PROFILI MOTIVAZIONALI DELLA CONFISCA: L'INDICAZIONE DEI PRESUPPOSTI DELL'ACQUISIZIONE

5.    GLI EFFETTI DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA: PROFILI GENERALI

5.1.    IN PARTICOLARE: L'ACCERTAMENTO DELL'AVVENUTA ACQUISIZIONE ALLA MANO PUBBLICA E LA NATURA GIURIDICA DELL'ACQUISTO

5.2.    SEGUE: IL TITOLO PER LA TRASCRIZIONE

5.3.    SEGUE: IL TITOLO PER L'IMPOSSESSAMENTO

6.    LA CONDIZIONE DI EFFICACIA DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA: LA NOTIFICA AGLI INTERESSATI

6.1.    I DESTINATARI DELLA NOTIFICA DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA

CAPITOLO V

TUTELE PROCESSUALI AVVERSO LA CONFISCA EDILIZIA

1.    PREMESSA

2.    L'IMPUGNAZIONE DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE: PROFILI GENERALI

2.1.    L'ISTANZA CAUTELARE

2.2.     IL PROVVEDIMENTO CAUTELARE

2.3.    LA PROSECUZIONE DEL GIUDIZIO DI PRIMO GRADO

2.4.    L'APPELLO AL CONSIGLIO DI STATO

2.5.    L'AZIONE RISARCITORIA SUCCESSIVA AL GIUDICATO

3.    L'IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA: PROFILI GENERALI

3.1.    L'IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA IN SEGUITO ALL'IMPUGNAZIONE DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

3.2.    L'IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA SENZA PREVIA IMPUGNAZIONE DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

3.3.    L'OMESSA IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA NONOSTANTE LA PREVIA IMPUGNAZIONE DELL'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

CAPITOLO VI

ESECUZIONE E GESTIONE DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.     PREMESSA

2.    LA DOVEROSITÀ DELL'ESECUZIONE

3.     LA TRASCRIZIONE DELLA CONFISCA

4.    L'IMPOSSESSAMENTO DEL BENE CONFISCATO

4.1.    IL POSSESSO DEL TRASGRESSORE FINO ALL'IMPOSSESSAMENTO COMUNALE

5.    LA SORTE DEL BENE CONFISCATO: PROFILI GENERALI

5.1.    RAPPORTO FRA ACQUISIZIONE E DECISIONE DEMOLITORIA/CONSERVATIVA

5.2.    RAPPORTO FRA DECISIONE DEMOLITORIA E DECISIONE CONSERVATIVA

5.3.    RAPPORTO FRA ORGANO MONOCRATICO ED ORGANO COLLEGIALE

6.     DISCREZIONALITÀ E SINDACABILITÀ DELLA DECISIONE CONSILIARE: I PARAMETRI DI RIFERIMENTO

6.1.    LA COMPATIBILITÀ AMBIENTALE

6.2.    LA COMPATIBILITÀ IDROGEOLOGICA

6.3.    LA COMPATIBILITÀ URBANISTICA

6.4. GLI INTERESSI PREVALENTI SUL RIPRISTINO DELLA LEGALITÀ VIOLATA

7.    LA DEMOLIZIONE COATTIVA: PROFILI GENERALI

7.1.    INVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA DEMOLITORIA

7.2.    DEMOLIZIONE DIRETTA, TRAMITE OPERATORE PRIVATO E TRAMITE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CONVENZIONATA

7.3.    IL RECUPERO DELLE SPESE DI DEMOLIZIONE

8.     COORDINAMENTO FRA CONFISCA E REPRESSIONE PENALE

8.1.    IPOTESI FISIOLOGICA: LA REPRESSIONE PENALE IN SEGUITO A QUELLA AMMINISTRATIVA

8.2.    IPOTESI PATOLOGICA: LA REPRESSIONE AMMINISTRATIVA IN SEGUITO A QUELLA PENALE

CAPITOLO VII

CONCLUSIONI SULLA CONFISCA EDILIZIA

1.     ACQUISIZIONE GRATUITA DEGLI ABUSI EDILIZI E CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO

APPENDICE I

NORMATIVA SULLA CONFISCA EDILIZIA

1.    FONTI COSTITUZIONALI

1.1.    ART. 25 COST.

1.2.    ART. 42 COST.

2.    FONTI SOVRANAZIONALI

2.1.    ART. 6 (DIRITTO A UN EQUO PROCESSO) CONVENZIONE EUROPEA PER LA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI DELL'UOMO E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI FIRMATA A ROMA IL 4 NOVEMBRE 1950

2.2.    ART. 7 (NULLA POENA SINE LEGE) CONVENZIONE EUROPEA PER LA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI DELL'UOMO E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI FIRMATA A ROMA IL 4 NOVEMBRE 1950

2.3.    ART. 1 (PROTEZIONE DELLA PROPRIETÀ) PROTOCOLLO ADDIZIONALE ALLA CONVENZIONE EUROPEA PER LA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI DELL'UOMO E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI FIRMATO A PARIGI IL 20 MARZO 1952

3.     NORMATIVA ORDINARIA

3.1.    LA LEGGE BUCALOSSI: LEGGE 28 GENNAIO 1977, N. 10 (NORME PER LA EDIFICABILITÀ DEI SUOLI) - ART. 15 (SANZIONI AMMINISTRATIVE)

3.1.     LA LEGGE SUL PRIMO CONDONO: LEGGE 28 FEBBRAIO 1985, N. 47 (NORME IN MATERIA DI CONTROLLO DELL'ATTIVITÀ URBANISTICO-EDILIZIA, SANZIONI, RECUPERO E SANATORIA DELLE OPERE EDILIZIE) - ART. 7 (OPERE ESEGUITE IN ASSENZA DI CONCESSIONE, IN TOTALE DIFFORMITÀ O CON VARIAZIONI ESSENZIALI)

3.3.     IL TESTO UNICO DELL'EDILIZIA - VERSIONE ORIGINARIA: DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 GIUGNO 2001, N. 380 (TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA EDILIZIA - TESTO A) - ART. 31 (INTERVENTI ESEGUITI IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE, IN TOTALE DIFFORMITÀ O CON VARIAZIONI ESSENZIALI)

3.4.     IL TESTO UNICO DELL'EDILIZIA - VERSIONE VIGENTE: DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 GIUGNO 2001, N. 380 (TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA EDILIZIA - TESTO A) - ART. 31 (INTERVENTI ESEGUITI IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE, IN TOTALE DIFFORMITÀ O CON VARIAZIONI ESSENZIALI)

APPENDICE II

GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE E CEDU SULLA CONFISCA EDILIZIA

1.    GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE

1.1.     CORTE COSTITUZIONALE, ORDINANZA N. 82 DEL 15 FEBBRAIO 1991

1.2.     CORTE COSTITUZIONALE, SENTENZA N. 345 DEL 15 LUGLIO 1991

1.3.     CORTE COSTITUZIONALE, SENTENZA N. 49 DEL 26 MARZO 2015

2.    GIURISPRUDENZA CEDU

2.1.    CORTE EDU, SEZ. II, 20 GENNAIO 2009, RIC. 75909/01, SUD FONDI S.R.L. ED ALTRI C. ITALIA

2.2.    CORTE EDU, SEZ. II, 20 GENNAIO 2009, RIC. 75909/01, SUD FONDI S.R.L. ED ALTRI C. ITALIA

2.3.    CORTE EDU, SEZ. II, 29 OTTOBRE 2013, RIC. 17475/09, VARVARA C. ITALIA

APPENDICE III

GIURISPRUDENZA AMMINISTRATIVA ED ORDINARIA SULLA CONFISCA EDILIZIA

1.     PREMESSA

2.     ESTRATTI E MASSIME

APPENDICE IV

FORMULARIO TECNICO DELLA CONFISCA EDILIZIA

1.     PREMESSA

2.     ORDINANZA DI DEMOLIZIONE E CONTESTUALE COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI ACQUISIZIONE GRATUITA AL PATRIMONIO COMUNALE EX ART. 31, COMMA 2, D.P.R. 380/2001

3.    MEMORIA PARTECIPATIVA EX ART. 10, LETT. B), L. 241/1990

4.     VERBALE DI SOPRALLUOGO EX ART. 31, COMMA 4, D.P.R. 380/2001.

5.    PROVVEDIMENTO DI CONFISCA EX ART. 31, COMMI 3 E 4, D.P.R. 380/2001

6.    DELIBERA DI MANTENIMENTO DI OPERA ACQUISITA GRATUITAMENTE AL PATRIMONIO COMUNALE EX ART. 31, COMMA 5, D.P.R. 380/2001

7.    ORDINANZA DI DEMOLIZIONE DI OPERA ACQUISITA GRATUITAMENTE AL PATRIMONIO COMUNALE EX ART. 31, COMMA 5 E ART. 41 D.P.R. 380/2001

Prodotti associati
NomeDescrizioneCopertina
IL CODICE DEGLI ABUSI EDILIZI

978-88-6907-220-8
Raccolta di provvedimenti di rango normativo ed attuativo in materia di ABUSI EDILIZI. Tutti i testi sono presentati in versione consolidata che ne assicura la corretta lettura nel contesto delle numerose modifiche intervenute nel tempo. Il compendio di giurisprudenza a corredo del corpus normativo completa efficacemente la panoramica giuridica della materia, rendendo la presente opera indispensabile agli operatori del settore.
L'ABUSO EDILIZIO

978-88-6907-182-9
Compiuta analisi dell’abusivismo edilizio: dall’esame dei titoli abilitativi prescritti per le diverse opere, ai rimedi preposti: la sanatoria e il condono. Partendo col fornire una definizione dell''abuso edilizio, l'opera offre un’analisi sistematica delle fattispecie illecite, per giungere all’illustrazione dei rimedi: sanatoria e condono edilizio. L’opera è corredata da un pratico formulario, dalla richiesta o presentazione del titolo abilitativo prescritto, passando per l’eventuale contenzioso giurisdizionale amministrativo, fino agli atti relativi alla fase di demolizione dell’intervento abusivo. Questa nuova edizione è integrata con le novità di cui al D.L. 133/2014 “Sblocca Italia” e nel settore Formulario con i modelli ufficiali CIL e CILA.
LE SANZIONI PENALI NELL'EDILIZIA

978-88-95578-46-0
L’opera costituisce un’analisi teorica e pratica delle fattispecie penali di cui all’art. 44 d.P.R. 380/2001, finalizzata a chiarire quando la giurisprudenza ritiene configurati tali reati.