ESPROPRIonline 3/2008

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

Cimellaro, Antonino

01 luglio 2008

pdf  / 229 pagine in formato A4

Risarcimento per occupazione illegittima: continua il balletto sulla giurisdizione | Le varianti agli strumenti urbanistici per adeguamento al progetto di opere pubbliche | I rapporti tra la convenzione europea dei diritti dell’uomo e la costituzione italiana nelle sentenze nn. 348 e 349/2007 della corte costituzionale | Il decreto di esproprio nella procedura ordinaria | Ssuu 9040/2008: la rilevanza dell’azione demolitoria ai fini dell’interruzione della prescrizione dell’azione risarcitoria | Funzione sociale, interventi di riforma economico sociale e indennizzo nelle espropriazioni | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 5
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL05
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

parte 1 DOTTRINA


Antonino Cimellaro
RISARCIMENTO PER OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: CONTINUA IL BALLETTO SULLA GIURISDIZIONE


Nicola Centofanti
LE VARIANTI AGLI STRUMENTI URBANISTICI PER ADEGUAMENTO AL PROGETTO DI OPERE PUBBLICHE


Le opere di competenza comunale
Le opere di competenza di altri enti
Il cambiamento di tipologia
L’accertamento della durata del vincolo di piano
Varianti relative a infrastrutture strategiche

Giuseppe De Marzo
I RAPPORTI TRA LA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO E LA COSTITUZIONE ITALIANA NELLE SENTENZE NN. 348 E 349/2007 DELLA CORTE COSTITUZIONALE


Nozioni generali
Le sentenze 348 e 349/2007 della Corte Costituzionale

Paolo Loro Ines Melloni
IL DECRETO DI ESPROPRIO NELLA PROCEDURA ORDINARIA


Il decreto di esproprio nella procedura ordinaria
Decreto di esproprio: contenuto
Adempimenti successivi all’emanazione del decreto di esproprio
Tassazione del decreto di esproprio e dell’atto di cessione
Notifica del decreto di esproprio
Esecuzione del decreto di esproprio: l’immissione in possesso
Decreto di esproprio: effetti

Ines Melloni
SSUU 9040/2008: LA RILEVANZA DELL’AZIONE DEMOLITORIA AI FINI DELL’INTERRUZIONE DELLA PRESCRIZIONE DELL’AZIONE RISARCITORIA


Vittorino Favaretto
FUNZIONE SOCIALE, INTERVENTI DI RIFORMA ECONOMICO SOCIALE E INDENNIZZO NELLE ESPROPRIAZIONI


Funzione sociale della proprietà e indennizzo ragguagliato al valore venale
Interventi di riforma economico sociale. Un aiuto dalle prime sentenze ?


parte 2 GIURISPRUDENZA


UN CENTRO DI SERVIZI PER LE AZIENDE E’ UN INTERVENTO DI RIFORMA ECONOMICO SOCIALE

LE OPERE DI URBANIZZAZIONE NON SONO INTERVENTI DI RIFORMA ECONOMICO-SOCIALE

LA DOMANDA RISARCITORIA IMPLICA ABDICAZIONE IMPLICITA AL DIRITTO DI PROPRIETA

I PEEP RIENTRANO TRA GLI INTERVENTI DI RIFORMA ECONOMICO-SOCIALE

LA RETROCESSIONE DEL BENE E’ PRECLUSA DALLA REALIZZAZIONE DELL’OPERA NELLE SUE STRUTTURE ESSENZIALI

VAM PER LE AREE SOGGETTE A VINCOLO ARCHEOLOGICO

LA MANCATA PREVISIONE DI INDENNIZZO NON DETERMINA L’ILLEGITTIMITA’ DELLA REITERAZIONE DEL VINCOLO

IN IPOTESI DI OCCUPAZIONE USURPATIVA NON E’ CONFIGURABILE L’INDENNITA’ DA OCCUPAZIONE LEGITTIMA

ART. 43 TU: IL RISARCIMENTO COMPRENDE IL PLUSVALORE DELL’OPERA

L’INDENNITA’ DI ESPROPRIO NON COMPRENDE IL PLUSLVALORE DELLE OPERE REALIZZATE

OCCUPAZIONE APPROPRIATIVA AL GA

OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: RISARCIMENTO DEL DANNO PARI AL VALORE VENALE A PRESCINDERE DALLA DESTINAZIONE DEL BENE

LA PRESENZA DEI SOGGETTI INTERESSATI SANA LA VIOLAZIONE DEI TERMINI DI PREAVVISO DELL’OCCUPAZIONE

L’ART. 43 TU ESCLUDE L’OPERATIVITA’ DELLA PRESCRIZIONE DEL RISARCIMENTO DEL DANNO

IL DIRIGENTE DELL’ UFFICIO ESPROPRI E’ RESPONSABILE DELLA MANCATA CONCLUSIONE DELLA PROCEDURA

SOLO I VINCOLI INCIDENTI SU BENI DETERMINATI DECADONO

INCOSTITUZIONALE L’ESPROPRIAZIONE EX LEGE DEL TEATRO PETRUZZELLI

FINANZIARIA 2008: SI APPLICA AI GIUDIZI PENDENTI, LIMITATAMENTE ALLE QUESTIONI SU CUI NON E’ INTERVENUTO IL GIUDICATO

LEGGE FINANZIARIA 2008: IL NUOVO CRITERIO SI APPLICA AI SOLI PROFILI INDENNITARI ANCORA CONTROVERSI

DALL’APPLICAZIONE DELL’EDIFICABILITA’ DI FATTO NON CONSEGUE NECESSARIAMENTE LA RILEVANZA DELLA VOCAZIONE EDIFICATORIA

L’ART. 43 TU E’ RETROATTIVO

AREE AGRICOLE: VAM ANCHE DOPO LA SENTENZA C.C. 348/2007

IL DECRETO DI OCCUPAZIONE D’URGENZA NON DEVE ESSERE PRECEDUTO DAL GIUSTO PROCEDIMENTO

INSUFFICIENZA PIANO FINANZIARIO: CENSURABILE SOLO SE PALESEMENTE INADEGUATO RISPETTO AL FINE DICHIARATO

PROGRAMMA COSTRUTTIVO DI EDILIZIA RESIDENZIALE: INTERVENTO DI RIFORMA ECONOMICO SOCIALE

VA RISARCITO IL DANNO ALLA PROPRIETA’ RESIDUA CONSEGUENTE ALLA PERDITA DI VOLUMETRIA

ISTANZA DI NOMINA DEI TECNICI EX ART. 21 TU: AZIONABILE IL MECCANISMO DEL SILENZIO – INADEMPIMENTO

L’ART.43 TU ESCLUDE L’OPERATIVITA’ DELLA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA

L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA E’ PARTE DEL DIRITTO VIVENTE

L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA NON OPERA NEL CASO DI ASSERVIMENTO ABUSIVO

PROCEDIMENTI ANTE TU: SI APPLICA L’ART. 39 L. N. 2359/1865 E NON LA LEGGE N. 244/2007

L’ART. 43 TU DEVE ESSERE PRECEDUTO DALLA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

RISARCIMENTO DEL DANNO CONSEGUENTE A MANCATA CONCLUSIONE DELLA PROCEDURA: GIURISDIZIONE AL GA

INDENNITA’ DI OCCUPAZIONE: IL VALORE DEL BENE, CHE NE COSTITUISCE PARAMETRO DI RIFERIMENTO, VA DETERMINATO ALLA SCADENZA DI OGNI ANNUALITA’

DESTINAZIONE AD EDILIZIA SCOLASTICA: AREA INEDIFICABILE

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: ART. 43 TU O RESTITUZIONE

VERDE PUBBLICO: VINCOLO CONFORMATIVO SE AMMESSO L’INTERVENTO DEL PRIVATO

OCCUPAZIONE EX ART. 22 BIS TU: NON PRESUPPONE LA DICHIARAZIONE DI URGENZA ED INDIFFERIBILITÀ DELLE OPERE

OCCUPAZIONI APPROPRIATIVE ANTE 30 GIUGNO 2006: SE NON E’ INTERVENUTO IL GIUDICATO IL RISARCIMENTO DEL DANNO E’ PARI AL VALORE VENALE DEL BENE

LA DOMANDA RISARCITORIA IN LUOGO DELLA RESTITUTORIA NON ESIME LA PA DALL’OBBLIGO DI ADOTTARE IL PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU

RISARCIMENTO DEL DANNO DA IRREVERSIBILE TRAFORMAZIONE: GIURISDIZIONE AL GA SE L’OCCUPAZIONE ERA ALL’ORIGINE FONDATA SULLA PU

INDENNITA’ AREE PEEP: INDICE MEDIO DI COMPARTO DETRATTI I COSTI DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

LA SENTENZA 348/2007 SI APPLICA SOLO ALLE QUESTIONI INDENNITARIE ANCORA PENDENT

EDILIZIA SCOLASTICA: VINCOLO CONFORMATIVO E AREA INEDIFICABILE

APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO NON COMPORTANTE VARIANTE: COMPETENZA ALLA GIUNTA

IL PAGAMENTO DELLA MAGGIORAZIONE AL PROPRIETARIO NON COLTIVATORE DIRETTO E’ DANNO ERARIALE

LA SENTENZA 348/2007 NON SI APPLICA SE L’INDENNITA’ E’ STATA OPPOSTA DAL SOLO ESPROPRIANTE

POSSIBILE LA RIAPPROVAZIONE DEL PROGETTO SE SUSSISTE ANCORA INTERESSE A REALIZZARE L’OPERA

L’ESPROPRIATO NON HA DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI CONCERNENTI L’INDENNITA’ SPETTANTE AD ALTRI PROPRIETARI

L’INDENNITA’ DI OCCUPAZIONE E’ SOGGETTA A PRESCRIZIONE DECENNALE

ART. 21 OCTIES L. N. 241/1990: ELUDIBILE IL GIUSTO PROCEDIMENTO SOLO SE LA PARTECIPAZIONE SI RIVELI ININFLUENTE

L’ISTANZA DI RETROCESSIONE E’ AZIONABILE CON IL MECCANISMO DEL SILENZIO – RIFIUTO

STATO DI CONSISTENZA CONTESTUALE ALL’IMMISSIONE IN POSSESSO: POSSIBILE ANCHE PER LE OPERE PRIVATE DI INTERESSE PUBBLICO

PROCEDURA ESPROPRIATIVA ILLEGITTIMA SE NON SUPPORTATA DA UN EFFICACE VINCOLO ESPROPRIATIVO

L’ACCORDO SULL’INDENNITA’ DECADE SE NON E’ SEGUITO DAL PERFEZIONAMENTO DELLA PROCEDURA

ART. 43 TU: LE RISORSE IMPIEGATE INCIDONO NELLA VALUTAZIONE DELLA PREVALENZA DELL’INTERESSE PUBBLICO

CEDU: L’ INDENNITA’ NEL CASO DI ESPROPRIO “ISOLATO” NON PUO’ DISCOSTARSI DAL VALORE DI MERCATO

E’ DOVUTO IL RISARCIMENTO PER IL PERIODO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA FINO ALL’ACQUISIZIONE EX ART. 43

I NUOVI CRITERI INDENNITARI NON SONO APPLICABILI SE L’INDENNITA’ NON E’ PIU’ IN DISCUSSIONE

SERVITU’ ABUSIVA : NON OPERA L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA

L’INCOLTO NON RILEVA AI FINI INDENNITARI, SE TRANSITORIO

DESTINAZIONE A VIABILITA’: VINCOLO ESPROPRIATIVO SOLO SE A SERVIZIO DELLA SINGOLA ZONA

RISARCIMENTO DEL DANNO AREA “BIANCA”: VA CONSIDERATO L’INDICE DI EDIFICABILILTA’ PROPRIO DEL REGIME DI SALVAGUARDIA

DOPO LA SENTENZA 348 L’INDENNITA’ SUPERIORE AL VALORE DICHIARATO AI FINI ICI VA PAGATA DOPO LA REGOLARIZZAZIONE

OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: E’ DOVUTA L’INDENNITA’ PER IL PERIODO DI OCCUPAZIONE LEGITTIMA RAPPORTATA ALL’INDENNITA’ “VIRTUALE” DI ESPROPRIAZIONE

SUSSISTE IRREVERSIBILE TRASFORMAZIONE ANCHE IN ASSENZA DI COSTRUZIONI SE IL BENE E’ POSTO A SERVIZIO DI STRUTTURA PUBBLICA

L’EDIFICABILITA’ AI FINI ICI NON E’ ESCLUSA DALLA SOTTOPOSIZIONE DEL BENE A VINCOLO ESPROPRIATIVO

CONSENTITA LA REGOLARIZZAZIONE ICI PRIMA DELLA DETERMINAZIONE DELL’INDENNITA’

APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO IN VARIANTE: SUFFICIENTE UN UNICO AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

TASSAZIONE INDENNITA’: NON RILEVA LA NATURA EDIFICABILE O AGRICOLA DEL BENE MA LA ZONA OMOGENEA DI RIFERIMENTO

L’OCCUPAZIONE D’URGENZA NON DEVE ESSERE PRECEDUTA DALLA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

ZONA AGRICOLA: VINCOLO ESPROPRIATIVO SE E’ PRECLUSA LA COLTIVAZIONE

L’ASSOGGETTAMENTO AD USO PUBBLICO DI UNA STRADA PRIVATA E’ DESUMIBILE DALL’USO IMMEMORABILE DA PARTE DELLA COLLETTIVITA’

SOLO RIFORME ECONOMICHE O DI GIUSTIZIA SOCIALE GIUSTIFICANO UN’INDENNITA’ INFERIORE AL VALORE DI MERCATO
 

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Rivista bimestrale di dottrina e giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità. La giurisprudenza è recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.