Durata e natura della concessione cimiteriale

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE CIMITERIALE --> DURATA

L'art. 842, 3° comma del cod. civile include espressamente i cimiteri nel demanio comunale: è quindi pacifico che atti dispositivi, in via amministrativa, non possono configurarsi, senza limiti di tempo, a carico di elementi del demanio pubblico.

La perpetuità delle concessioni cimiteriali è stata ammessa dal r.d. 25 luglio 1892, n. 448 e tale carattere è stato quindi ribadito dal r.d. 21 dicembre 1942, n. 1880, ma la “perpetuità” della concessione non ha trovato ulteriore disciplina dai successivi regolamenti di polizia mortuaria, adottati con dd.P.R. 21 ottobre 1975, n. 803, e 10 settembre 1990, n. 285.

L’a... _OMISSIS_ ...R. n. 285 del 1992 non prevede affatto la trasformazione delle concessioni perpetue in concessioni a tempo determinato, bensì soltanto che per quelle di durata eccedente i 99 anni la revoca possa essere disposta unicamente alla contestuale ricorrenza delle tre condizioni ivi richiamate.

È illegittima la previsione del regolamento comunale di polizia mortuaria che non motiva in alcun modo la declaratoria di “scadenza” di concessioni avente carattere di perpetuità, e men che mai dà conto del ricorso dei presupposti che, ai sensi del decreto n. 285 del 1990, danno luogo alla revoca delle concessioni perpetue.

L’art. 92 del d.P.R. n. 285 del 1992 non prevede la trasformazione delle concessioni perpetue in concessioni a tempo... _OMISSIS_ ...grave; soltanto che per quelle di durata eccedente i 99 anni possa essere disposta la revoca unicamente alla contestuale ricorrenza delle tre condizioni ivi previste: quando siano trascorsi 50 anni dalla tumulazione dell'ultima salma, ove si verifichi una grave situazione di insufficienza del cimitero rispetto al fabbisogno del comune e non sia possibile provvedere tempestivamente all'ampliamento o alla costruzione di nuovo cimitero.

In caso di concessioni cimiteriali rilasciate sotto il vigore del Regio Decreto 25 luglio 1892 (recante approvazione del nuovo regolamento di polizia mortuaria), il cui art. 100 espressamente prevedeva che “Il posto per sepolture private potrà essere concesso per tempo determinato o a perpetuità", la circostanza ch... _OMISSIS_ ...golamenti di polizia mortuaria (art. 93 del d.p.r. 21 ottobre 1975, n. 803) abbiano escluso la natura perpetua delle concessioni non toglie valore, ma anzi rafforza la considerazione che fino al un certo momento storico (in tal senso anche il R.D. 21 dicembre 1942, n. 1880, art. 70) le concessioni potevano essere rilasciate sine die, salvo ovviamente l’esercizio da parte della stessa amministrazione di rivedere le proprie decisioni in via di autotutela.

Le concessioni perpetue rilasciate in data anteriore a quella di entrata in vigore del D.P.R. 21 ottobre 1975, n. 803, mantengono il carattere di perpetuità e non possono essere incise unilateralmente da provvedimenti dell’amministrazione comunale volti a comprimerne l’estensione temporale.
... _OMISSIS_ ... concessioni perpetue non possono essere trasformate o essere ricondotte a quelle a carattere temporaneo potendo la loro destinazione essere soppressa soltanto per effetto di una normativa sopravvenuta o per effetto di atti consensuali o per soppressione del cimitero.

A far data dall'entrata in vigore del DPR n. 803 del 1975 sono ammesse soltanto concessioni cimiteriali a tempo determinato continuando tuttavia a sopravvivere le concessioni cimiteriali perpetue rilasciate in epoca anteriore.

Dalle concessioni cimiteriali perpetue stipulate prima del DPR 21 ottobre 1975, n. 803 scaturiscono diritti acquisiti e le stesse non possono essere assoggettate a una nuova disciplina in peius in virtù di una successiva regolamentazione comunale.

... _OMISSIS_ ...titolare di concessione cimiteriale perpetua sottoscriva una nuova convenzione, pagando il relativo canone, ciò ha l'effetto di novare completamente il rapporto, con la conseguenza che deve ritenersi venuta meno la caratteristica della perpetuità.

L’inclusione dei cimiteri tra i beni demaniali comporta che atti dispositivi, in via amministrativa, non possono configurarsi senza limiti di tempo.

E' illegittimo per difetto d’istruttoria e di motivazione il provvedimento che, a fronte di un dato oggettivo ed inequivoco costituito dalla copia delle ricevute di pagamento degli oneri concessori (risalenti nella specie al 1926 ), si limita ad affermare la mancanza di un titolo concessorio e fa derivare la costituzione del sepolcro da deduzio... _OMISSIS_ ...a comparazione di dati meramente anagrafici.

L’art. 92 del D.P.R. n. 285/1990 preclude il rilascio di concessioni per l’uso perpetuo di aree cimiteriali, ma non impone affatto che le preesistenti concessioni perpetue vengano ricondotte a concessioni a tempo determinato e, quindi, le predette concessioni rimangono assoggettate al regime giuridico vigente al momento del loro rilascio, potendo essere modificate solo da espressa disposizione di legge, da novazioni consensuali o dal concretarsi dei casi di estinzione quali, ad esempio, la soppressione del cimitero.

L’art. 92 d.p.r. 285/1992 non prevede la trasformazione delle concessioni perpetue in concessioni a tempo determinato ma si limita a stabilire, ovviamente per il futuro, ... _OMISSIS_ ... essere rilasciate concessioni a tempo determinato e di durata non superiore a novantanove anni e, in generale, che tutte le concessioni si estinguono con la soppressione del cimitero, salvo il diritto dei titolari di concessioni non ancora scadute di ottenere nel nuovo un posto corrispondente; per quelle di durata eccedente i novantanove anni la revoca può essere disposta unicamente alla contestuale ricorrenza di tre condizioni, ossia, oltre il non uso ultracinquantennale e il verificarsi di una grave situazione di insufficienza del cimitero rispetto al fabbisogno del comune, anche l’impossibilità di provvedere tempestivamente all’ampliamento o alla costruzione di un nuovo cimitero.

La natura demaniale dei cimiteri contrasta con la perpetuità dell... _OMISSIS_ ...imiteriali nella misura in cui rischia di occultare un vero e proprio diritto di proprietà sul bene demaniale, che per sua natura è un bene pubblico, destinato a vantaggio dell’intera collettività.

L’utilizzo di un bene demaniale (cappella funeraria) in favore di alcuni soggetti deve necessariamente essere temporalmente limitato venendo altrimenti contraddetta la sua ontologica finalità pubblica, al quale il bene verrebbe definitivamente sottratto.

L’art. 92 D.P.R. 285/1990 stabilisce che le concessioni cimiteriali successive al 1990 debbano essere ricondotte a due tipologie (esclusivamente) a tempo determinato; di conseguenza, non possono essere più rilasciate concessioni per l’uso perpetuo di aree cimiteriali.

... _OMISSIS_ ...isposizione del D.P.R. 285/1990 prevede che le concessioni perpetue preesistenti debbano trasformarsi o essere ricondotte ad una delle tipologie previste dallo stesso decreto presidenziale, salvo l'art. 98, co. 1, che prevede, solamente, per il caso di soppressione del cimitero, l’unica modalità di trasformazione delle concessioni perpetue in concessioni a tempo determinato della durata di 99 anni.

Dalle concessioni perpetue rilasciate in data anteriore a quella di entrata in vigore del D.P.R. 803/1975 scaturiscono diritti acquisiti e le stesse non possono essere assoggettate a una nuova disciplina in peius in ...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 21428 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo