Le indicazioni grafiche del piano regolatore generale e le prescrizioni normative

PIANIFICAZIONE --> STRUMENTO URBANISTICO COMUNALE GENERALE --> PIANO REGOLATORE GENERALE --> PLANIMETRIE
Quando le tavole annesse al P.R.G. assumono carattere ricognitivo di standard urbanistici e di vincoli conformativi, questi ultimi, in quanto tali, non sono destinati a subire alcun regime decadenziale.

In base al principio generale di tutela dell’affidamento, in caso di contrasto tra tavole planimetriche allegate allo strumento urbanistico, il dubbio circa la disciplina di piano da applicare ad un determinata area va risolto nel senso meno oneroso per la proprietà.

È illegittima la variante urbanistica che non stabilisca in maniera univoca il perimetro esatto delle aree alle quali deve applic... _OMISSIS_ ...va delle zone di completamento.

Le tavole planimetriche allegate al P.R.G. hanno lo scopo precipuo di individuare le singole zone, con piena efficacia precettiva e di integrazione delle disposizioni del piano, costituendo gli elaborati planimetrici parte integrante dello strumento urbanistico generale.

Il fatto che una delle tavole che hanno accompagnato il P.R.G. non sia stata corretta per adeguarla alle sopravvenute determinazioni conseguenti alle modifiche introdotte dalla Regione non integra un vizio di legittimità, ma al limite una mera irregolarità, a meno che l’ambiguità dei grafici non determini un’oggettiva e assoluta incertezza delle scelte pianificatorie.

Le indicazioni grafiche contenute nelle planimetrie a... _OMISSIS_ ...rumento urbanistico hanno natura di prescrizioni precettive, alla luce e nei limiti delle prescrizioni normative contenute nello stesso piano; pertanto, la rappresentazione grafica di uno strumento urbanistico ne costituisce parte integrante, salvo che si pongano in contrasto con le prescrizioni normative.

PIANIFICAZIONE --> STRUMENTO URBANISTICO COMUNALE GENERALE --> PIANO REGOLATORE GENERALE --> PLANIMETRIE --> RAPPORTO CON MAPPE CATASTALI

L'accorpamento di mappali non è concludente al fine di positivamente asseverare la prospettazione di una unitaria destinazione produttiva dell’intera area: dimostrandosi, invero, inconfigurabile che una manifestazione di volontà di parte privata possa inalveare e/o condizionare scelte urban... _OMISSIS_ ... esclusivamente rimesse all’esercizio delle prerogative della sola Autorità competente alla regolazione dell’uso del territorio.

Il pianificatore comunale non è vincolato, nel disegnare l’assetto del territorio, dalla conformazione catastale dei lotti e dalle proprietà individuali.

PIANIFICAZIONE --> STRUMENTO URBANISTICO COMUNALE GENERALE --> PIANO REGOLATORE GENERALE --> PLANIMETRIE --> RAPPORTO CON PREVISIONE NORMATIVA

In tema di urbanistica la questione relativa al contrasto tra parte grafica e parte normativa di un P.R.G. -ovvero di qualsivoglia atto di pianificazione urbanistica generale- va risolta dando prevalenza alle prescrizioni normative.

Se sussiste una discrasia tra parte ... _OMISSIS_ ...te grafica delle prescrizioni di Piano regolatore generale, è pienamente applicabile la regula iuris per cui occorre dare prevalenza alla prima.

In omaggio al principio generale di tutela dell’affidamento, in caso di contrasto tra tavole planimetriche allegate allo strumento urbanistico, il dubbio circa la disciplina di Piano da applicare ad un determinata area va risolto nel senso meno oneroso per la proprietà.

In caso di contrasto tra le indicazioni grafiche del piano regolatore generale e le prescrizioni normative prevalgono queste ultime, in quanto, in sede di interpretazione degli strumenti urbanistici, gli elaborati grafici possono solo chiarire e completare ciò che è normativamente stabilito nel testo, ma non possono sovrapporsi o n... _OMISSIS_ ...izioni ivi stabilite.

La mera trasposizione cartografica finalizzata alla individuazione nel territorio comunale dei vincoli provvisori non costituisce un adempimento dotato di una propria valenza ed efficacia sul territorio essendo invece propedeutica all’adozione di un nuovo strumento urbanistico generale.

A norma dell'art. 7, comma 2, n. 2 della l. 17 agosto 1942, n. 1150 le tavole planimetriche allegate al piano regolatore generale, nell’individuazione specifica delle singole zone in cui viene suddiviso il territorio, costituiscono parte integrante dello strumento urbanistico generale e sono dotati di una propria autonoma efficacia precettiva.

In caso di contrasto tra la normativa vigente in materia urbanistica e i... _OMISSIS_ ... di una tavola planimetrica allegata allo strumento urbanistico occorre dare prevalenza alla prima.

Le indicazioni grafiche contenute nelle planimetrie di uno strumento urbanistico hanno carattere precettivo e rappresentano un modo di per sé valido ed efficace di imporre vincoli e destinazioni di zona in sede di pianificazione urbanistica; esse, normalmente, vanno lette alla luce e nei limiti delle norme contenute nello stesso strumento, con la conseguenza che un problema di prevalenza delle norme rispetto alle predette indicazioni grafiche può porsi solo in presenza di un contrasto insanabile.

Nel caso in cui la tavola di P.R.G. sia incompleta e non indichi la perpetrazione delle aree destinate all’edificazione dalle N.T.A. non si pone un... _OMISSIS_ ...ntrasto tra indicazioni grafiche e disposizioni aventi carattere precettivo.

La prevalenza della statuizione normativa sulla rappresentazione grafica in planimetria può avvenire solo se la prima sia stata enunciata in termini che non consentano perplessità.

In sede d'interpretazione degli strumenti urbanistici le risultanze grafiche possono chiarire e completare quanto è normativamente stabilito nel testo, ma non sovrapporsi o negare quanto risulta da questo, sicché nel caso di discrasia tra parte normativa e parte grafica delle prescrizioni del Piano regolatore comunale va applicata la regola secondo cui nel contrasto tra normativa e segno grafico occorre dare prevalenza alla prima.

Secondo la giurisprudenza, nell’ipotesi d... _OMISSIS_ ... le indicazioni grafiche del piano regolatore generale e le prescrizioni normative, sono queste ultime a prevalere, in quanto in sede di interpretazione degli strumenti urbanistici le risultanze grafiche possono solo chiarire e completare quanto è normativamente stabilito nel testo, ma non possono sovrapporsi o negare quanto risulta da questo.

Per giurisprudenza costante in caso di contrasto tra le indicazioni grafiche del piano regolatore generale e le prescrizioni normative, sono queste ultime a prevalere, in quanto in sede d'interpretazione degli strumenti urbanistici le risultanze grafiche possono chiarire e completare quanto è normativamente stabilito nel testo, ma non sovrapporsi o negare quanto risulta da questo.

La parte normativa dello ... _OMISSIS_ ...istico prevale in caso di contrasto tra la parte grafica e quella normativa dello stesso.

La retinatura nel PRG non è significativa, in quanto la normativa prevale comunque sulla rappresentazione grafica.

Qualora vi sia un contrasto tra le indicazioni grafiche del piano regolatore generale e le prescrizioni normative, sono queste ultime a prevalere, in quanto in sede di interpretazione degli strumenti urbanistici le risultanze grafiche possono solo chiarire e completare quanto è normativamente stabilito nel testo, ma non possono sovrapporsi o negare quanto risulta da questo.

Se v...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 11703 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo