Contraffazione: tra desiderio e illecito

Nella natura dell’uomo (e forse ancor più della donna) vi è il desiderio di essere guardati, ammirati, e forse di essere invidiati. Per moltissime persone il possedere ed esibire oggetti di lusso è senza dubbio il modo più facile e semplice per soddisfare questo bisogno.

Indossare un bell’orologio per un uomo, ad esempio, va oltre lo scopo di possedere uno strumento di misura del tempo, ma molto più spesso rappresenta un biglietto da visita, un’autopresentazione che concentra in un piccolo accessorio un significato di ricchezza, di potere, ma anche di personalità e di carattere. Analogamente, per molte donne, possedere svariate borse e scarpe griffate è considerato un fondamentale mezzo di accettazione sociale, considerando quasi disdicevole ... _OMISSIS_ ...ibire l’accessorio “del momento”.

Ma cosa accade quando non ci possono permettere questi oggetti? Ci sono sempre più agenzie di Luxury services che consentono di affittare tutto il necessario per apparire sempre impeccabili, noleggiano auto di lusso, quadri d’autore, orologi importanti, gioielli, e persino borse e scarpe di lusso. Ci sono anche molte persone che ricorrono al credito pur di acquistare prodotti di lusso; non sono insolite persone che chiedono mutui in banca che a fatica sapranno onorare, solo per poter andare in vacanza in una località rinomata o acquistare orologi, gioielli e borse da copertina patinata. Ci sono infine coloro che acquistano quegli stessi prodotti, tuttavia finti o contraffatti. Saranno anche delle volgar... _OMISSIS_ ...a, se ben fatte, li fanno sentire appagati e più sicuri di sé.

Quanto al fenomeno della contraffazione, l’analisi svolta nelle pagine precedenti ha permesso forse di conseguire un’unica certezza: cioè quella della sostanziale impossibilità di coglierlo e definirlo entro limiti nettamente segnati. Troppe infatti sono le zone grigie che si inseriscono tra ciò che è certamente lecito e ciò che è sicuramente illecito, per poter disegnare in termini oggettivi la fisionomia di ciò che comunemente si intende per contraffazione. Ancora più difficili da valutare sono i danni della contraffazione in quanto: se la sottrazione alle vendite legittime da parte delle vendite contraffatte non sempre e non necessariamente è in rapporto 1:1, ad esse vanno comunque a... _OMISSIS_ ...i danni di immagine, nonché mancati introiti fiscali e rilevantissimi costi sociali.

Da quanto sopra esposto emerge l’idea di una problematicità, del tutto peculiare di questo fenomeno, poiché nelle sue mille sfaccettature interessa, in modo trasversale, settori ed attività assai diversi tra loro. Il coinvolgimento raggiunge realtà che vanno dai grandi traffici di merce internazionale, spesso secondo le direttrici est-ovest, fino a radicarsi nelle piccole realtà nazionali e provinciali.

Anche la verifica dei risvolti giuridici, che ineriscono la contraffazione, ha riservato qualche sorpresa.

Tra tutte, la possibilità di scoprire che, proprio nel periodo più recente, le norme a tutela della contraffazione sono oggetto di una ... _OMISSIS_ ...uente attenzione non solo da parte del legislatore, impegnato nell’impresa di un adeguamento dell’impianto normativo ad una situazione, come detto, caratterizzata da una costante evoluzione, ma anche di un contemporaneo vivace dibattito in dottrina ed in giurisprudenza [1].

È logico infatti che il susseguirsi di modifiche e novelle normative, che debbono confrontarsi con una vasta fenomenologia di casi concreti, stimolino la discussione non solo sul significato e sulla applicabilità delle nuove disposizioni di legge, ma anche sulla validità di precedenti arresti giurisprudenziali e di opinioni dottrinali che parevano ormai consolidate.

E così l’analisi del fenomeno della contraffazione dei marchi del lusso ha fatto emerg... _OMISSIS_ ...aspetti che si possono qui schematicamente riassumere:

- l’immissione sul mercato e la commercializzazione, anche mediante lo sfruttamento dell’immagine e della notorietà raggiunte da alcune imprese, di prodotti contraffatti, e spesso a prezzi notevolmente ridotti, determina danni ai consumatori ed una situazione di concorrenza sleale nei confronti delle imprese;

- la contraffazione, oltre a determinare un inganno, svilendo la funzione primaria e tipica del marchio di identificare e garantire l’origine dei prodotti, può determinare una reale situazione di pericolo per il consumatore, poiché i prodotti contraffatti sono fabbricati spesso nella più completa violazione delle norme di sicurezza e di certificazione/etichettatura dei... _OMISSIS_ ...ti e delle caratteristiche intrinseche di sicurezza per il consumatore del prodotto stesso;

- la contraffazione, inoltre, è spesso collegata a pratiche di utilizzo del lavoro nero e di sfruttamento della mano d’opera, che talvolta addirittura sfociano nella riduzione in schiavitù;

- l’utilizzo spregiudicato della mano d’opera può costituire una delle cause degli infortuni sul lavoro;

- il fenomeno della contraffazione, alterando il meccanismo della leale concorrenza e della trasparenza del mercato, determina un danno economico grave per le imprese non solo per la riduzione del fatturato e per la perdita di immagine e di credibilità, ma anche per la necessità di incrementare gli investimenti per la tutela dei diri... _OMISSIS_ ...a industriale, sottraendo risorse agli investimenti e alle iniziative produttive;

- una efficace lotta alla contraffazione e alla fabbricazione di prodotti pericolosi non potrà che portare vantaggi per le imprese e per i consumatori, i quali, a loro volta, dovranno essere sensibilizzati ad impedire l’espandersi di tali fenomeni per loro stessi pregiudizievoli;

- non è trascurabile il danno sociale derivante dallo sfruttamento di soggetti deboli, disoccupati o cittadini extracomunitari, assoldati nel mercato del “lavoro nero”, con evasioni contributive e senza coperture assicurative ed alla conseguente perdita di posti di lavoro; inoltre il re-investimento degli ingenti profitti ricavati da questa attività illecita in altre atti... _OMISSIS_ ..., costituisce una rilevante fonte di denaro per la criminalità organizzata;

- è particolarmente rilevante il danno all’erario determinato dall’evasione dell’IVA e delle imposte sui redditi, atteso che la commercializzazione di prodotti contraffatti o pericolosi avviene in totale evasione delle imposte dirette e indirette.

La società può, in un certo senso, essere divisa in “coloro che vorrebbero ma non possono” e “coloro che vogliono e possono”. La contraffazione unisce questi due mondi. È probabile che qualunque donna, indipendentemente dalla sua condizione socio-economica, possa subire il fascino e la tentazione di ottenere una bella borsa ad un prezzo molto più basso di quello ufficiale, e potrebbe tr... _OMISSIS_ ...legittimo dubbio sull’origine, la liceità o la qualità di quel prodotto.

Si può dire che, spesso, chi compra contraffatto sa bene che è acquista un prodotto falso e scadente, sa di violare la legge, e sa anche che la contraffazione è un danno per l’economia del Paese, ma ritiene anche che l’egoistico appagamento che prova dall’avere un oggetto che dovrebbe costare mille eu...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 10784 caratteri complessivi dell'articolo.

 Sono omessi dal presente articolo eventuali note ed altri contenuti reperibili nel prodotto

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 99 pagine in formato A4

30,00 €