I vincoli di piano regolatore che decadono sono quelli preordinati all'espropriazione o che comportano un'inedificabilità assoluta

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> DECADENZA, REITERAZIONE, INDENNIZZO --> DURATA E DECADENZA --> QUALI VINCOLI DECADONO

I vincoli di piano regolatore, ai quali si applica il principio della decadenza quinquennale, sono soltanto quelli che incidono su beni determinati, assoggettandoli a vincoli preordinati all'espropriazione o a vincoli che ne comportano l'inedificabilità assoluta, svuotando il contenuto del diritto di proprietà e incidendo sul godimento del bene tanto da renderlo inutilizzabile rispetto alla sua destinazione naturale, ovvero diminuendone in modo significativo il valore di scambio.

La scadenza dei vincoli espropriativi riconducibili agli strumenti urbanistici ha la condivisibile finalità di... _OMISSIS_ ... sine die ad una situazione di incertezza gli assetti proprietari sottesi alle scelte pianificatorie. Ora, a prescindere dalla spesso affermata natura sostanzialmente espropriativa di taluni vincoli di inedificabilità assoluta, vero è che la destinazione urbanistica in quanto tale non è soggetta agli stessi termini di efficacia della sua finalizzazione all’esproprio.

I vincoli di piano regolatore, ai quali si applica il principio della decadenza quinquennale, ai sensi dell'art. 2, L. 19 novembre 1968, n. 1187, sono soltanto quelli che incidono su beni determinati, assoggettandoli a vincoli preordinati all'espropriazione o a vincoli che comportano l'inedificabilità di un bene determinato e, dunque, ne svuotano il contenuto del diritto di proprietà, incid... _OMISSIS_ ...nto di tale bene tanto da renderlo inutilizzabile rispetto alla sua destinazione naturale ovvero diminuendone in modo significativo il suo valore di scambio. Invece, le previsioni di carattere generale per una determinata tipologia urbanistica o la previsione di vincoli paesaggistici conformando le modalità di utilizzo del bene con riferimento ad una generale categoria di bene, restano in vigore a tempo indeterminato.

I vincoli di piano regolatore, ai quali si applica il principio della decadenza quinquennale ai sensi dell’art. 2, l. 19 novembre 1968 n. 1187, sono soltanto quelli che incidono su beni determinati, assoggettandoli a vincoli preordinati all'espropriazione o a vincoli che ne comportano l’inedificabilità e dunque svuotano il contenuto d... _OMISSIS_ ...roprietà incidendo sul godimento del bene tanto da renderlo inutilizzabile rispetto alla sua destinazione naturale ovvero diminuendone in modo significativo il valore di scambio: pertanto la previsione di una determinata tipologia urbanistica non è un vincolo preordinato all’espropriazione né comportante l'inedificabilità assoluta, trattandosi di una prescrizione diretta a regolare concretamente l'attività edilizia, in quanto inerente alla potestà conformativa propria dello strumento urbanistico generale, la cui validità è a tempo indeterminato, come espressamente stabilito dall’art. 11 l. 17 agosto 1942 n. 1150.

Costituiscono vincoli soggetti a decadenza, ai sensi dell'articolo 2 della legge 19 novembre 1968, n. 1187, quelli preordinati all’... _OMISSIS_ ... o che comportano l'inedificabilità, e che, dunque, svuotano il contenuto del diritto di proprietà, incidendo sul godimento del bene in modo tale da renderlo inutilizzabile rispetto alla sua destinazione naturale, ovvero diminuendone significativamente il suo valore di scambio.

I vincoli di piano regolatore, ai quali si applica il principio della decadenza quinquennale, ai sensi dell’art. 2, l. 19 novembre 1968, n. 1187, sono soltanto quelli che incidono su beni determinati, assoggettandoli a vincoli preordinati all’espropriazione o a vincoli che ne comportano l’inedificabilità e, dunque, svuotano il contenuto del diritto di proprietà, incidendo sul godimento del bene tanto da renderlo inutilizzabile rispetto alla sua destinazione naturale ov... _OMISSIS_ ...ne in modo significativo il suo valore di scambio. Invece, la previsione di una determinata tipologia urbanistica [nella specie relativa alla realizzazione o conservazione di parco urbano o di quartiere], non configura un vincolo preordinato all’espropriazione né comporta l’inedificabilità assoluta, trattandosi di una prescrizione diretta a regolare concretamente l’attività edilizia e quindi, costituente esercizio di potestà conformativa che sfugge al ricordato limite temporale.

Laddove le disposizioni urbanistiche si riferiscono a vere e proprie “opere pubbliche” (es. “attrezzature pubbliche”) o comunque ad interventi edilizi volti alla realizzazione di programmi pubblici e/o di opere “ad uso pubblico” ass... _OMISSIS_ ...coli di carattere pubblicistico, ancorché derivanti da convenzioni o da regime concessorio, i vincoli a carico dei privati proprietari devono essere considerati alla stregua di veri e propri “vincoli preordinati all’espropriazione” (o, “a carattere espropriativo”, o, più sinteticamente, “vincoli espropriativi”) e/o ad essi equiparati, quanto - o quantomeno in ordine - al “regime della reiterabilità”.

Non tutti i vincoli urbanistici sono soggetti a decadenza, e conseguentemente alla possibilità di indennizzo, D.P.R. n. 327 del 2001, ex art. 39, allorché reiterati, ma soltanto quelli aventi carattere particolare, per i quali la mancata fruibilità del bene protratta nel tempo e non indennizzata determina viola... _OMISSIS_ ... 42 Cost., comma 3: in particolare, non sono indennizzabili i vincoli posti a carico di intere categorie di beni, e tra questi i vincoli urbanistici di tipo conformativo (vale a dire quelli che, a prescindere dalla collocazione in una specifica categoria, consistano nella zonizzazione dell'intero territorio comunale o di parte di esso, si da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera zona in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche o del rapporto, per lo più spaziale, con un'opera pubblica), nonché i vincoli paesistici. E' indennizzabile solo il pregiudizio conseguente alla reiterazione di un vincolo che incide su beni determinati, in funzione non ... _OMISSIS_ ...rale destinazione di zona, ma della localizzazione di un'opera pubblica, la cui realizzazione non può coesistere con la proprietà privata, deve essere qualificato come preordinato alla relativa espropriazione.

Costituiscono vincoli soggetti a decadenza, ai sensi dell'art. 2, l. 19 novembre 1968 n. 1187, quelli preordinati all'espropriazione o che comportino l'inedificabilità e che, dunque, svuotano il contenuto del diritto di proprietà, incidendo sul godimento del bene in modo tale da renderlo inutilizzabile rispetto alla sua destinazione naturale ovvero diminuendone significativamente il suo valore di scambio, situazione questa che non ricorre nel caso di destinazione di un'area a verde pubblico o ad attrezzature collettive, essendo essa espressione della pot... _OMISSIS_ ...va del pianificatore, avente validità a tempo indeterminato.

Solo in presenza di vincoli riconducibili alla tipologia espropriativa sussiste il termine di efficacia quinquennale mentre, in caso di destinazioni suscettibili di determinare vincoli conformativi, questi permangono sino a quando perdura l’efficacia dello strumento urbanistico che li prevede.

Solo i vincoli preordinati all’espropriazione ovvero che comportano l’inedificazione, sv...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 27866 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo